16°

29°

Buone Notizie

Giocamico: quando il sole entra nelle stanze dell'Ospedale

Giocamico: quando il sole entra nelle stanze dell'Ospedale
Ricevi gratis le news
2

Gabriele Balestrazzi

"Quando entrano i Giocamichi, in un momento il sole inonda la stanza".

Sono le parole di una bambina, Priscilla, lette dalla mamma Gloria durante la Festa della Riconoscenza, l'appuntamento che ogni anno riunisce i volontari di Giocamico. I "Giocamichi" (proprio così, con quella "h" che sembra renderli ancora più speciali) sono i Mille della solidarietà. E non per modo di dire, visto che in 13 anni si sono assommati appunto 983 volontari.

Un piccolo esercito solidale, ma "organizzato come una azienda" - rende merito il vicedirettore ssanitario del Maggiore, Piero Vitale - perchè il volontariato che entra in ospedale deve fare in modo da non interferire con le regole e le esigenze di medici, caposala, infermieri, aiutando ma senza invasioni di campo...

Parlano Sara e Paolo, genitori di "Lalla", e il loro racconto tocca i cuori. Parlano i volontari: come le quattro ragazze che raccontano "il suono dela domenica". E qualcuno ricorda che a volte, quando arriva il medico, il letto non è al suo solito posto, per esigenze di gioco: ma nessuno si formalizza, perchè in fondo anche questo è pensare al bene del bambino, che non può essere dato solo dalle medicine. Parla anche la politica (gli assessori lasagna e Fecci per il Comune, Saccani per la provincia), ma per una volta sta soprattutto ad ascoltare, perchè quelle 30mila ore annuali di giochi, parole e sorrisi non compariranno in nessun "bilancio" politico o sanitario, ma contano tantissimo.

La festa, partita con le parole di Corrado Vecchi che di Giocamico è l'anima, si chiude (prima delle premiazioni) con quelle accorate di Giancarlo Izzi, il direttore dell'oncoematologia pediatrica. Fra poco, come ricorda lui stesso, cederà ad altri quell'incarico. La speranza è che, accanto al sapere medico e alle necessarie organizzazioni "aziendali", chi raccoglierà quell'eredità si ricordi che, perchè ci sia davvero un "Ospedale del bambino", occorre che qualche "giocamico" porti in quelle stanze un po' di sole e di sorrisi.

GUARDA LA FOTOGALLERY  DELLA FESTA- prima parte - seconda parte

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Kenny

    16 Novembre @ 10.06

    Penso che far sorridere un bimbo malato, sia la medicina migliore che ci sia.........un grazie di cuore a questi fantastici ragazzi per quello che fanno.

    Rispondi

  • Giulio

    15 Novembre @ 14.23

    W il giocamico!!!!!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

DOMENICA 1

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

1commento

anteprima

Una domenica di incidenti sulle strade (e non) del Parmense

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

6commenti

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

12commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

6commenti

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

Reggio

Si schianta il deltaplano. Due feriti. Donna ricoverata al Maggiore

SPORT

Ciclismo

Mondiali, i convocati di Cassani

3a giornata

Roma ko a Bologna, crisi nera. E quel Parma lì, chi l'avrebbe detto Risultati, classifica

SOCIETA'

verona

Sciame di calabroni durante una gara podistica, in sette all'ospedale

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

LA PROVA

Kia Sportage diventa «Mild Hybrid»

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street