14°

26°

Buone Notizie

Del Rossi, il 20esimo anno tra i bimbi del Bangladesh

Del Rossi, il 20esimo anno tra i bimbi del Bangladesh
Ricevi gratis le news
0

E venti. Non venti missioni, ma vent'anni di Bangladesh per Carmine Del Rossi. Un impegno che va ben oltre le due-tre settimane incorniciate tra una partenza e un rientro. «C'è di più, c'è anche lo strascico dei casi che non si risolvono pochi giorni  dopo l'intervento - spiega il direttore di Chirurgia pediatrica - . E prima di ogni imbarco sull'aereo ci sono mesi e mesi di preparativi». Finanziamenti da raccogliere, équipe da mettere  insieme, difficoltà burocratiche da sbrigare, perché la distanza tra noi e Khulna è molta, non solo sul piano dei chilometri.
Portare aiuto ai bambini poveri e malati di un Paese malato di povertà è un'impresa che richiede costanza e cuore caldo oltre alle capacità e allo spirito d'adattamento. «Ma ti ricambia con un insieme di emozioni e ricordi,  ti ricarica le pile con  energia da investire nella vita di tutti i giorni».
     Nel calendario che scandisce gli anni di «Operare per» (l'onlus fondata da Del Rossi con chi condivide il suo impegno per i piccoli bangladesi) ora siamo al conto alla rovescia. I preparativi, a meno di imprevisti, sono stati completati da un bel po' da una macchina organizzativa ben rodata. «Il 4 gennaio è in partenza la prima missione condotta dal collega medico pediatrico Emilio Casolari, che resterà a Khulna fino al 24. Per un breve periodo, la mia, che parte il 15 gennaio, per fermarsi in Bangladesh fino al 9 febbraio, procederà in contemporanea con la sua».
Ce ne sarà anche una terza,  guidata da Giovanni Casadio, un altro medico dello staff di Del Rossi, che per tre settimane, a partire dal 4 febbraio, sarà impegnata a Mimensingh, nel nordest del Paese. Un secondo “fronte” della solidarietà aperto da un paio d'anni. «Si tratta di un centro gestito da suore coreane, ispirato da padre Riccardo e realizzato appositamente dai saveriani per  pediatria  - spiega Del Rossi -.  Qui riusciamo a dare spazio solo alla  chirurgia piccola e media. Lo scorso anno, Casadio condusse una missione esplorativa, di otto medici e infermieri con un volontario, per prendere contatti con i medici locali e con la popolazione; duecento furono i bambini visitati. Ora il centro ospita due missioni all'anno: una di maxillo-facciale e chirurgia plastica e la nostra di chirurgia pediatrica». Ma per interventi più gravi, quelli che per rendere l'idea cambiano la vita ai piccoli pazienti, c'è Khulna, la struttura gestita da sister Tecla, una suora che incarna il moto perpetuo. E' qui che in 19 missioni sono stati operati 1828 bambini colpiti soprattutto da malformazioni anorettali e degli organi genitali.
   Vent'anni di Bangladesh. «Non l'avrei mai immaginato di poter avere questa “ripetitività” in missioni di questo tipo, nelle quali tutto può essere difficile - ammette il direttore di Chirurgia pediatrica -. E' anche per questo che provo un grande orgoglio per ciò che abbiamo fatto, per la credibilità acquisita».
A livello nazionale, perché «Operare per» coinvolge non solo medici, infermieri e volontari parmigiani, ma anche specialisti e primari che provengono da tutt'Italia. E a livello internazionale. «Ci sono chirurghi di Boston che partecipano da anni alla nostra missione. Non c'è iniziativa umanitaria di questo tipo che non si confronti con la nostra».
 E intanto, alle spalle, la presenza di Parma si fa sentire. «Una mano concreta ci viene data da Forum Solidarietà, del Comune, l'Arci San Lazzaro ci ha offerto il ricavato di una cena. E poi c'è il cinque per mille, ci sono cittadini che ci fermano per strada per farci offerte». Vent'anni non solo da dottori della provvidenza tra i bambini poveri del Bangladesh, ma anche da profeti in patria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Star Smallville incriminata per traffico sessuale

televisione

Star di "Smallville" incriminata per traffico sessuale

Nadia Toffa per la prima volta senza parrucca

social network

La prima volta di Nadia Toffa senza parrucca: selfie con la mamma

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Operazione antidroga a Parma: cinque arresti

polizia

Il market dello spaccio? Installato nel greto della Parma. Cinque in manette Video

In tutto 13 arresti e oltre 65 chili di droga sequestrati

1commento

serie b

Tardini, incerottato ma carico: Parma credici - Foto

incidente

Mezzano superiore, finisce con l'auto nel fossato: ferito un 65enne

felino

Parcheggiava con un permesso disabili falso intestato a un morto

dopo il maltempo

Sicurezza del territorio: 62 interventi finanziati dalla Regione, da Colorno all'Appennino

carabinieri

Sborsa 30mila euro per una Porsche usata ma è una truffa: tre denunciati

1commento

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

2commenti

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

4commenti

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

parma

Lotta alla zanzara tigre: si parte (con obblighi anche per i privati)

tg parma

Talking teens: quando le statue di Parma prendono voce Video

cosa cambia

Parma-Carpi al Tardini: ecco le modifiche alla viabilità

SALSO

Elezioni, spunta una nuova lista civica: Salso Futura

Busseto

Rapina alla Banca popolare di Lodi, due condannati

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Intese difficili. La prossima settimana è decisiva

di Domenico Cacopardo

NOSTRE INIZIATIVE

"Il terzo giorno": la mostra in 8 pagine speciali

ITALIA/MONDO

stranieri

Giovane pakistana uccisa da padre e fratello in patria. Voleva sposare un italiano

tragedia

Incidente stradale a Carrara, quattro giovani morti

SPORT

impresa

Scialpinismo: record italiano alla Patrouille des glaciers

MOTOGP

Austin: Iannone il più veloce. Quarto Rossi

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia