19°

Buone Notizie

L'Admo: "Servono nuovi donatori. La società è malata di indifferenza"

L'Admo: "Servono nuovi donatori. La società è malata di indifferenza"
Ricevi gratis le news
0

Era una lettera diversa dal solito: scritta con il sangue, firmata con le lacrime. A inviarla,  un  genitore che faceva un appello per aumentare il numero dei potenziali donatori di midollo osseo iscritti al Registro. Il figlio, un bambino affetto da leucemia, non riusciva a trovare un donatore per il trapianto. Uno compatibile ci sarebbe anche stato, ma una volta contattato aveva fatto marcia indietro. Un caso che riporta di strettissima (e vitale) attualità la necessità di ampliare e ringiovanire il  registro dei possibili donatori di midollo osseo. Donatori che - è il caso di ricordarlo - non rischiano assolutamente nulla. «Come sempre accade in questi casi - dice Pierluigi Negri, presidente dell'Admo - alla nostra segreteria sono arrivate  tantissime chiamate di persone disponibili: molte purtroppo oltre i 40 anni e quindi fuori età, molte disponibili solo per quel caso, e molte altre che sicuramente verranno tipizzate e andranno ad aggiungersi agli  oltre 15 milioni di volontari del Registro mondiale». Uno slancio di solidarietà legato all'emozione. Ma è necessario guardare oltre. «Non è il primo caso e non sarà l’ultimo (purtroppo) - prosegue Negri -. Passato qualche giorno, lo scompiglio cesserà e tutto rientrerà nella norma e ci scorderemo che non solo quel bimbo, ma tantissimi altri come lui non sono rientrati nella norma ma continueranno a lottare contro una situazione in cui la vita o la morte dipendono dalla fortuna di trovare  un “gemello” disponibile. E’ tipico di noi latini agire con la cultura dell’emergenza lasciando in seconda battuta quella della prevenzione. Nonostante l’ineguagliabile bontà d'animo che ci contraddistingue, non otteniamo gli stessi risultati del razionale e organizzato agire anglosassone». Lo dimostrano i numeri. «I Registri stranieri sono spesso la fonte più frequente di midollo per i nostri pazienti, con notevole esborso per le casse del Servizio Sanitario, questo anche grazie alla miopia della nostra politica sanitaria. Gli sforzi che Admo fa da oltre 20 anni si trovano a combattere contro tanti ostacoli. La disinformazione è il primo ostacolo, ma pian piano si può affrontare  e non è difficile, anche se occorrono perseveranza, determinazione, e risorse. La diffidenza è un altro scoglio da superare ma è comprensibile. Spesso è  generata dalla disinformazione, molti confondono ancora il midollo spinale con il midollo osseo e temono danni che nulla hanno a che vedere con la donazione di midollo osseo». La paura e la diffidenza creano danni, ma per il presidente dell'Admo il peggio lo fa l'indifferenza, «purtroppo molto diffusa e difficile da rimuovere. Molte persone sono sempre più chiuse come ricci, insensibili a quanto accade nel mondo esterno. Non so se ciò nasca da egoismo, da pigrizia o altro, forse qualche psicologo potrebbe spiegarlo. Con queste persone non si riesce a far leva su nessun sentimento, non ascoltano, sono impenetrabili. Capisco il disinformato, il diffidente e quello che ha paura perché non sopporta un ago in vena e spesso neppure la vista del sangue (soprattutto il suo), posso capire anche chi si è “tirato indietro” forse perché non informato a dovere a suo tempo; la cosa che invece non accetto è l’indifferenza, la non considerazione dei problemi piccoli o grandi che ci vengono sottoposti, preferisco un no diretto anche non motivato, ma mettere la testa nella sabbia vuol dire vivere in un altro mondo, isolarsi. Certamente la qualità di vita di queste persone sarà di livello inferiore. L’unica molla che potrebbe far cambiare l’atteggiamento di queste persone sarebbe un coinvolgimento diretto o di qualche parente stretto in un problema serio, solo allora si renderebbero conto dell’importanza degli altri; ma questo fa parte della cultura dell’emergenza». Il nostro limite di latini, che in questo caso rappresenta anche un limite alla speranza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Via Europa, il cantiere provoca il caos

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

All'Esselunga di via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

2commenti

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno