12°

26°

Buone Notizie

Duecento "angeli" in aiuto agli sfollati dell'Emilia

Duecento "angeli" in aiuto agli sfollati dell'Emilia
Ricevi gratis le news
0

Damiano Ferretti
Hanno dovuto rivivere una tragica esperienza, così difficile da raccontare: le macerie, il silenzio irreale - e assordante - dei centri storici e il terrore di tante persone che, in pochi secondi, hanno visto crollare le loro certezze al pari delle tante case sgretolate.
L'emergenza
Dal terremoto  del Molise a quello dell’Aquila fino all’ultimo, in ordine di tempo, che ha devastato l’Emilia.
 Quando c’è un’emergenza - e soprattutto la necessità di prendersi cura in particolare di malati e anziani - i volontari della Pubblica assistenza di Parma sono sempre in prima linea.
I volontari
I numeri dimostrano l’impegno messo in campo dallo storica associazione parmense, nata nel 1902, nei confronti di tutte le popolazioni terremotate.
 Nell’ultimo mese sono partiti, infatti, da tutte le 19 sedi presenti nella nostra provincia, oltre 200 volontari (di cui 80 provenienti soltanto dalla sede cittadina di via Gorizia) e quasi 40 mezzi operativi tra i quali troviamo ambulanze, autovetture, camper allestiti, fuoristrada, furgoni e pulmini per trasporto disabili.
A tavola in 450
E ancora: il prezioso contributo di questi «angeli» parmigiani consente, ogni giorno, di «mettere a tavola» circa quattrocentocinquanta persone nel campo sfollati di Mirandola che, nei primi quindici giorni di emergenza, ha toccato anche punte di ben ottocento pasti serviti.
Il presidente Mordacci
Oltre  al campo di Mirandola, gli oltre 200 militi parmensi sono stati impegnati anche a Crevalcore, Finale Emilia e Rolo 1.
«Il nostro intervento - spiega Filippo Mordacci, presidente della Pubblica assistenza di Parma - si è concretizzato sin dalle ore seguenti la prima forte scossa del 29 maggio: il primo luogo di intervento che ci è stato indicato è stato l’ospedale da campo di Mirandola perché la necessità più impellente era quella di dare la possibilità ai reparti più importanti (come il Pronto soccorso) di tornare operativi. Nella sola serata di martedì 29 maggio abbiamo, inoltre, dovuto gestire il trasporto di circa 80 sfollati dalle case protette alle strutture mediche della nostra provincia».
I ringraziamenti
«E’ doveroso -  sottolinea Mordacci - ringraziare, in egual misura, sia volontari che hanno deciso di partire senza indugi per le zone terremotate sia tutti coloro che sono rimasti in città aumentando i propri turni di servizio per sopperire alle assenze dei loro compagni impegnati nel Modenese».
La Protezione civile
«I terremotati  - fa notare Alberto Panizzi, coordinatore Protezione civile della Pubblica assistenza di Parma - hanno imparato a convivere con un disagio che comporta un forte stress: si rendono conto che in un attimo la loro vita è cambiata radicalmente».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

manifestazione

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

Nathalie Caldonazzo

Nathalie Caldonazzo

ROMA

Incidente stradale per la Caldonazzo: ferita

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

CONSIGLI

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

Lealtrenotizie

Il pensionato e l'officina in nero: sequestro e multa da 10mila euro Video

via zanardelli

Il pensionato e l'officina in nero: sequestro e multa da 10mila euro Video

6commenti

POLIZIA MUNICIPALE

Sequestrate 120 paia di scarpe e giubbotti contraffatti. Video: ecco come scoprire i falsi

Denunciati due senegalesi

Dieci anni

Beve soda caustica: bambina di Bari salvata al Maggiore

1commento

polizia

Aggressione nella notte in via D'Azeglio

segnalazione

San Leonardo, bossoli di arma da fuoco sul marciapiede

1commento

carabinieri

Colpì il giardiniere a badilate: arrestato commerciante di Langhirano

1commento

ALLUVIONE

La Procura replica all'attacco di Pizzarotti: «Parole scomposte»

11commenti

CARABINIERI

Prima il furto all'Ikea, poi l'aggressione al cassiere: arrestato 30enne reggiano

E' divenuta esecutiva la condanna per rapina e lesioni nei confronti di un uomo per un episodio del novembre 2014

CALCIO

D'Aversa: "Il sistema di gioco si decide in base ai giocatori disponibili" Video

bardi

Cade nel bosco mentre fa legna: soccorsi difficili per un 67enne ferito

reggio emilia

Cellulare rubato passa di mano, due denunciati a Montechiarugolo, due a Felino

Inchiodati grazie al tracciamento, ma il telefono è sparito

mostra

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

gazzareporter

Rissa fra ragazze: volano bottiglie di birra (e infrangono un portone)

Stazione

Chiude il piano dei senzatetto

1commento

Traversetolo

Ancora liquami nel Termina: è allarme

7commenti

CARABINIERI

Sul ponte di Ragazzola con il rosso: pioggia di multe

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi e l'alibi del voto regionale

di Luca Tentoni

L'ESPERTO

Termovalvole: se non si usa il riscaldamento si paga solo la quota fissa

di Mario Del Chicca*

1commento

ITALIA/MONDO

boretto

Non vuole lavorare e per due anni minaccia la madre per avere soldi: denunciato

Giustizia

Trattativa Stato-mafia: condannati Mori, Dell'Utri e Ciancimino. Assolto Mancino

SPORT

tg parma

Franco Carraro a Parma: "Il nuovo ct? Io chiamerei Donadoni" Video

Rugby

L'addio di Manici: "Il mio corpo dice basta, ora farò l'allenatore" Video

SOCIETA'

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

TELEVISIONE

E' morto Marco Garofalo, coreografo di "Amici"

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

ANTEPRIMA

Ford, ecco la nuova Focus. Da 20mila euro Fotogallery