20°

Buone Notizie

Da Parma preziosi aiuti per l'ambulatorio pediatrico di Kumba

Da Parma preziosi aiuti per l'ambulatorio pediatrico di Kumba
Ricevi gratis le news
0

È l’unico ambulatorio pediatrico di Kumba, una regione del sud ovest del Camerun con circa 80mila abitanti, di cui il 50% sono minorenni. Un piccolo appartamento che da un paio di anni si è trasformato nell’unico luogo in cui i bambini di quella zona possono essere curati, grazie alla volontà e all’impegno della dottoressa Juliette Ndaka, che dopo essersi laureata in medicina e specializzata in pediatria a Parma, ha deciso di tornare nel proprio Paese per dedicarsi appunto ai più piccoli. Ora, grazie a “Parma per la vita onlus” e al sostegno della Provincia, che si è fatta promotrice del progetto dell’associazione, quel piccolo ambulatorio si arricchirà di nuove attrezzature donate dall’Ausl di Parma, da Dicofarm e da Spencer Italia: strumenti che consentiranno alla dottoressa di poter curare al meglio i bambini e di non essere più costretta a trasferire ogni volta altrove i suoi piccoli pazienti per ulteriori indagini o per essere ricoverati.
“La dottoressa che ha fatto nascere questo ambulatorio ha studiato a Parma e oggi, ancora grazie a Parma, può continuare a costruire speranze e a dare opportunità di vita ai bambini di Kumba - ha detto l’assessore provinciale alle Politiche sociali Marcella Saccani, presentando l’iniziativa questa mattina in Provincia -. È grazie a una rete di soggetti che siamo riusciti a dar vita a questo progetto, una rete che dobbiamo cercare di allargare ancora di più: è questo il modo giusto per creare sviluppo nei Paesi dell’Africa, per costruire la loro autosufficienza”.
“La nostra città ospita molti studenti africani che scelgono Parma per fare un salto di qualità, purtroppo però al termine degli studi spesso decidono di non ritornare in patria. Una fuga di cervelli che produce un grave impoverimento dell’Africa - ha spiegato Paolo Gilioli dell’associazione Parma per la vita onlus -. Per questo cerchiamo di favorire il ritorno di questi medici nella loro terra, come abbiamo fatto con Ndaka, affiancandoli con borse di studio e sostenendoli nel loro progetto”. 
“Parma ha da sempre una grande sensibilità su questi temi. Da tanti anni sono infatti molti i professionisti del settore sanitario che vanno a lavorare nel Terzo Mondo – ha osservato  Paolo Volta, direttore delle attività socio-sanitarie dell’Ausl -. In questo caso invece è una professionista africana che ha deciso di rientrare nel suo Paese per rispondere a un bisogno: i bambini, insieme alle partorienti, ai disabili fisici e ai malati psichiatrici, rappresentano infatti le fasce più deboli”. “Il Camerun è esposto a un tasso molto alto di mortalità infantile: su 1.000 bambini nati in un anno, 136 muoiono – ha aggiunto Jean Claude Didiba, presidente degli Amici d’Africa, che ha dato una mano a organizzare il container e la spedizione -. Ecco perché questa iniziativa, che aiuterà tanti bambini, è di un’umanità straordinaria”.
“Abbiamo dato un contributo piccolo ma comunque utile al progetto: il nostro compito è stato quello di richiamare l’attenzione di varie aziende farmaceutiche. Appello a cui Dicofarm ha risposto inviando materiale reidratante, fondamentale per combattere la malnutrizione e la disidratazione, che sono associate a molte patologie di questi Paesi”, ha affermato Valentina Maffini della Pediatria dell'Ospedale di Vaio, presente in sostituzione del responsabile della Pediatria Pier Luigi Bacchini.
Il container con tutto il materiale è partito da Parma a fine luglio ed è arrivato in Camerun. Tra pochi giorni la dottoressa Ndaka avrà così a sua disposizione computer, saturimetri, sfigmomanometri pediatrici, palloni ambu con maschera per rianimazione e materiale reidratante. Ma non solo, grazie all’Anmic di Parma l’ambulatorio potrà contare su un sostegno economico di 1.500 euro per coprire le spese di affitto e le utenze. “Noi siamo contenti di dare quello che possiamo quando si tratta di aiutare gli altri”, ha concluso il presidente dell’Anmic di Parma Alberto Mutti.
Alla presentazione in Provincia erano presenti anche il dottor Alberto Rusconi, che da anni è impegnato in Camerun, e rappresentanti delle associazioni coinvolte.

L’ambulatorio
La regione di Kumba ha poche strutture sanitarie e nessun pediatra. L’unica dottoressa che si occupa di bambini è proprio Ndaka con il suo ambulatorio pediatrico, aperto da circa 2 anni. In questo periodo sono stati visitati 8.000 piccoli pazienti. Inoltre, sono stati “ricoverati” 500 bambini: la dottoressa ha infatti messo nell’ambulatorio alcuni letti a castello per poter seguire da vicino i bambini con grave disidratazione o con complicazioni di malaria.
Le problematiche sanitarie maggiori a Kumba sono dovute a batteri tifici, alla malaria e all’alimentazione insufficiente. Le uniche indagini che poteva fare la dottoressa prima di questa spedizione erano: malaria, febbre da tifo, anemia e ipoglicemia. Per le analisi più complicate doveva mandare i pazienti in altre cliniche, anche fuori Kumba (Buea a 1 ora di macchina e Douala a 2 ore di macchina) e a volte doveva cercare di stabilizzare le condizioni del paziente prima di inviarlo altrove.
Per sostenere le spese di affitto e le utenze dell’ambulatorio, i pazienti devono pagare le visite, le indagini e i farmaci. Ci sono famiglie che non possono pagare ma i loro bambini vengono comunque curati: per questo l’associazione “Parma per la vita” ha promosso la “formula” dell’adozione per dare soldi agli ammalati che non possono pagare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Smartphone: da nemici ad alleati in classe

HI-TECH

Smartphone in classe: nemici o alleati?

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

1commento

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

VIABILITA'

Incidente in viale Milazzo, due auto coinvolte. Auto sbanda, code in Autocisa

CARABINIERI

Operazione antidroga: arrestato tunisino sfuggito all'arresto in giugno

Il 30enne, residente a Parma, è stato fermato al porto di Genova, al suo rientro dalla Tunisia

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

1commento

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

1commento

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

2commenti

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

MONTE SERRA

Incendio nel Pisano: 700 sfollati, in azione i Canadair. "Scenario apocalittico" Foto

Napoli

"Lo sposo è scappato con i soldi dei regali". Scoppia una rissa al matrimonio

1commento

SPORT

CALCIO

Doping: Giuseppe Rossi a processo, chiesto un anno di stop

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel