18°

28°

Buone Notizie

Un pozzo in Sierra Leone nel ricordo di Giovanni

Un pozzo in Sierra Leone nel ricordo di Giovanni
Ricevi gratis le news
0

Da qualche mese, in un poverissimo paese della Sierra Leone, gli abitanti possono attingere l’acqua dal loro pozzo: acqua pulita e fresca che allevierà la sete di tutti, permetterà alle donne di cucinare senza percorrere chilometri con pesanti taniche di plastica sulla schiena, renderà i bambini e le modeste capanne più pulite, allontanando insetti, infezioni, malattie.
L’acqua è la vera benedizione in questi paesi, i pozzi, soluzione di molti problemi quotidiani, rappresentano simbolicamente la vita. Ecco quindi che l’ultimo pozzo che la nostra associazione ha fatto costruire, grazie alla donazione di una mamma e di un papà tragicamente privati del loro figliolo a cui l’hanno intitolato, potrà essere anche per loro motivo di consolazione e speranza. Giovanni Gazza, il giovane figlio scomparso, sarà sicuramente oggetto di un quotidiano pensiero e di un ringraziamento da parte della popolazione di un intero villaggio che grazie a lui può sperare in una vita migliore.
Accanto al pozzo nella nuova missione di Mongo-Bedugo è sorta una scuola. Lo spazioso edificio circondato da un ampio cortile per la ricreazione e i giochi dei bambini, li accoglierà in aule luminose e ben arredate. L’importante sforzo economico per la realizzazione di quest’opera è stato affrontato insieme alla famiglia Barilla. Ancora una volta i Barilla hanno risposto con slancio e generosità consapevoli, come tutte noi, di quanta importanza abbia la scuola e l’alfabetizzazione per un futuro più sereno di tanti bambini.
«La nostra associazione, Smiling Pikin (che significa bambino sorridente) sorta da otto anni, non è grande - spiegano i soci -: può contare su una trentina di socie (tutte donne) non più giovanissime e crede soprattutto al valore di quello che fa».
E continuano: «E’ stato scelto un paese poverissimo - la Sierra Leone - paese nel quale lunghe guerre civili hanno aumentato la povertà e le malattie, paese nel quale c’è ancora molto da fare per raggiungere un livello di vita decoroso e accettabile. I missionari Saveriani di Parma, che operano laggiù da anni, sono amici e puntuali referenti di ogni nostro intervento. Essi migliorano le condizioni generali della gente, organizzano la scuola, nutrono gli affamati, curano le malattie, insegnano un mestiere agli adolescenti».
«Le loro richieste sono indirizzate sempre a realizzare opere che trasformino in meglio la vita degli abitanti - sottolineano -: pozzi, scuole, asili, ospedali, mense, cibo sano per bambini malnutriti. Il nostro impegno mensile per fornire un pasto giornaliero a numerosi bambini della scuola materna di Makeni, per pagare le borse di studio, per intervenire nelle emergenze è abbastanza gravoso, ma ci trova entusiaste nell’affrontare con piccoli gesti situazioni a volte molto difficili. Cosa facciamo? Tante sono le nostre iniziative, diverse fra loro: organizziamo brevi viaggi con obiettivi culturali e artistici (presentati da una nostra preparatissima socia) e qualche concerto ad offerta; confezioniamo semplici capi di sartoria, biancheria e maglieria utilizzando materiale che ci viene donato dai negozi, partecipiamo a numerosi mercatini in Parma e provincia».
«Siamo sorrette e aiutate da numerosi amici e collaboratori esterni che ci permettono di tenere fede ai nostri impegni economici. Ultimamente qualcuno ha obiettato che tanto è il bisogno anche qui. E’ vero, ma chi ha avuto l’occasione di vedere con i suoi occhi come vive certa popolazione, soprattutto in Africa, ritorna angosciato ma convinto che è necessario fare qualcosa anche per loro che sopportano condizioni per noi inimmaginabili, delle quali spesso non hanno né colpa né responsabilità».
«A noi quindi l’impegno a rendere più sobria la nostra vita, più severe le nostre scelte, più modeste le nostre abitudini, perché ci sia spazio per coloro che sono nati e vivono in condizioni di sofferenza. Chi volesse vedere con i suoi occhi come e dove operiamo, ci può trovare tutti i giovedì pomeriggio ai Missionari Saveriani di via San Martino, che ci hanno messo a disposizione uno spazio-laboratorio dove avvengono i nostri incontri e si sviluppano i nostri progetti in modo sereno e amichevole - concludono -. Crediamo infatti che il volontariato debba essere partecipazione consapevole dei problemi degli altri nella gioia e nell’amicizia».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

Meteo

Settembre da record: dall'11 al 20 i giorni più caldi in 140 anni. E la pioggia non arriva.

COLLECCHIO

Polemica sui bus vecchi, il Comune: «In arrivo nuovi mezzi»

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

CRAC

Spip, chiesti 2 anni e 10 mesi per Buzzi. Frateschi e Costa rischiano 2 anni e mezzo

Scuola

Cattedre vuote: a Parma mancano 1.260 insegnanti. E 300 bidelli

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"