13°

26°

Buone Notizie

Il ricovero fa meno paura se puoi continuare a giocare

Il ricovero fa meno paura se puoi continuare a giocare
Ricevi gratis le news
0

COMUNICATO

Ambienti colorati, ordinati e pieni di giochi e libri; a disposizione anche il televisore e il computer, perché ogni bambino e adolescente possa continuare a trascorrere il tempo libero come fosse nel salotto di casa, nonostante il ricovero in ospedale.

Si presenta così la nuova sala giochi dell’area di Degenza comune dell’Ospedale dei Bambini “Pietro Barilla” di Parma, donata alla struttura dalle associazioni Giocamico e Noi per Loro. Da molti anni attive nei reparti pediatrici dell’ospedale Maggiore, queste organizzazioni di volontariato operano, con grande sensibilità e in accordo con il personale medico e infermieristico, affinché l’arrivo in ospedale, il tempo del ricovero e la fase di dimissione siano vissute con la maggiore serenità possibile dal bambino e dalla sua famiglia.

La nuova sala giochi è collocata al terzo piano dell’ospedale, in cui ha sede il reparto di degenza; ha due grandi pareti vetrate, una rivolta all’esterno e una al cavedio interno, dalle quali riceve luce naturale. In bella vista, nelle scaffalature sulla parete sinistra e al centro, vi sono giochi sonori e letture per la prima infanzia (anche per bambini non vedenti); negli armadietti invece tanti giochi per tutti i gusti. Nella parete di destra, dedicata ai bambini più grandi e agli adolescenti, sono collocati libri di narrativa, manuali scientifici e romanzi, giochi di società, un televisore e uno schermo per giocare con le più diffuse console per videogiochi.

Armonicamente inserita nel contesto del nuovo ospedale, la sala giochi replica, potenziata, la “dotazione” di ogni stanza di degenza dell’Ospedale dei Bambini “Pietro Barilla”, pensata per accogliere il piccolo paziente e la sua famiglia: colori vivaci, arredi per le attività di gioco e studio, televisore, videogiochi e pareti attrezzate.

La grande stanza per l’attività ludica è aperta tutti i giorni dalle 9 alle 12 e dalle 14.30 alle 17.30, quando sono presenti i volontari di Giocamico che affiancano ogni bambino. Vi si accede con un pass rilasciato dalla coordinatrice del reparto.
Spesso i bambini trascorrono nella sala giochi gli attimi prima del ricovero in stanza, oppure il tempo che precede un intervento chirurgico. Così l’attesa per loro - e per i familiari – diventa più breve e per un po’ si attenua la preoccupazione.

 


L’associazione Giocamico onlus ha la finalità principale di offrire, attraverso l’impiego di volontari, attività espressive, ludiche e relazionali ai bambini e ragazzi che si trovano, anche solo per un giorno, nelle strutture dell’Ospedale dei Bambini di Parma. Può contare su oltre 200 volontari, che principalmente attraverso il gioco aiutano i piccoli pazienti ad affrontare con maggior facilità il possibile dolore e la paura per gli esami da sostenere in ospedale.

Noi per Loro onlus promuove e sostiene iniziative ludiche e di socializzazione, dentro e fuori l’ospedale; offre inoltre sostegno economico e logistico alle famiglie in difficoltà. Il modello di riferimento è l’assistenza “globale” ai soggetti in età evolutiva colpiti da gravi patologie, con particolare, ma non esclusivo, riferimento a quelle che coinvolgono il sistema ematopoietico e tumorali. L’associazione sostiene la ricerca scientifica e l’attività dei reparti. 

 

 
 

Il servizio del TgParma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

3commenti

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore senza paura!": dai libri al porno, un tuffo negli anni della rivoluzione Video Foto

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

musica

Vasco Rossi: "Ecco perché ho sempre detto no a Pavarotti"

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

25 Aprile, Pizzarotti e "quei parlamentari che non hanno partecipato al corteo..."

politica

25 Aprile, Pizzarotti e "quei parlamentari che non hanno partecipato al corteo..."

Cavandoli: "Entrambe le parti erano mosse da motivazione valide e giuste"

2commenti

fidenza

Si sente male mentre è alla guida e provoca incidente: gravissimo 67enne

borgo gallo

L'accumulatore seriale ha «ridotto» così il palazzo in centro: le foto Video

sfilata

Parma, 25 Aprile: tutti i colori della libertà Foto

25 Aprile

I mezzi militari degli anni '40 sfilano a Traversetolo Foto

carabinieri

Viale Mentana, arrestato con un etto di hashish il pusher dai mille nomi

4commenti

DEGRADO

Stazione, parcheggio H: vigilanza armata dalle 14,30 alle 22,30

incidenti

Una moto a terra in A1 tra Fidenza e il bivio per l'A15: due in Rianimazione

Fidenza

Addio a Pederzani, una vita per il calcio

parma calcio

Lucarelli e Munari, una camera per due

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

Scarpa e Pezzuto: "Sottovalutate le segnalazioni sulla vetustà e cattiva manutenzione dei mezzi"

2commenti

festa

25 Aprile: un parmense di appuntamenti in piazza, in bici e in musica L'agenda

Concerto in città con Baustelle e Mara Redeghieri

Fidenza

Matilde Farnese, da barista ad attrice

striscioni

L'oltraggio di Forza Nuova al 25 Aprile

E la replica dei giovani del Centro Esprit

La polemica

Concerto, via Farini chiusa: «Un danno per il commercio»

4commenti

tg parma

Volata finale: entusiasmo ed esperienza le armi del Parma Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il 25 aprile e la memoria perduta degli italiani

di Michele Brambilla

SCUOLA

Romagnosi, Boito, Sanvitale Fra Salimbene e Verdi: il grande concerto

ITALIA/MONDO

LIBERAZIONE

I cortei del 25 Aprile: Brigata Ebraica contestata a Milano, niente corteo unitario a Roma Foto

gran bretagna

I giudici: "Alfie sta morendo". E il padre minaccia una causa a tre medici per omicidio

SPORT

tifosi violenti

Champions, la polizia inglese conferma: arrestati due romani per tentato omicidio

2commenti

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

SOCIETA'

cavriago

Non gli andava bene l’orario di consegna: prende la postina a bastonate

ravenna

Insultano il sindaco su Fb: faranno 15 ore di volontariato

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

2017: IL SORPASSO

La CO2 emessa dai benzina supera quella dei diesel