21°

volontariato

Quattro silenziosi eroi di tutti i giorni

Quattro silenziosi eroi di tutti i giorni
Ricevi gratis le news
0

Quattro giganti dell’altruismo. Esempi di volontariato silenzioso, portato avanti lontano dal clamore. E’ stato consegnato ad Anna Dalcò, ai coniugi Gabriella Comelli e Carlo Zurlini e ad Enore Guerra il Premio Avis Padre Lino.
La diciottesima edizione dell'evento – in cui viene premiato chi si è distinto per aver dedicato il suo tempo al prossimo in modo umile e anonimo – si è svolta all’Annunziata. La cerimonia si è aperta con un saluto di benvenuto di Giancarlo Gonizzi ed è stata intervallata da alcuni intermezzi musicali proposti dall’arpista Carla Thei. La celebrazione della messa in memoria dei donatori e soci Avis defunti – presieduta da padre Andrea Grossi, affiancato dal diacono Franco Bonetti - ha anticipato il ricordo della figura di Padre Lino incentrato sul collegamento tra il gesto del dono del sangue e la vita del frate amato dai parmigiani. La cerimonia si è conclusa con la consegna dei premi da parte di Emore Valdessalici, presidente dell’associazione Amici di Padre Lino e Luigi Mazzini, presidente dell’Avis comunale. Il premio è stato consegnato ad Anna Dalcò, presidente dell’Avis di base Montebello-Cittadella, «per aver contribuito con grande altruismo, impegno e dedizione, alla diffusione della cultura del dono del sangue, con l’umile spirito del donatore».
Anna Dalcò ha dedicato il riconoscimento «a tutti i donatori e volontari che ogni giorno si spendono nel silenzio a favore dell’Avis». Sono stati quindi premiati i coniugi Gabriella Comelli (che da oltre vent’anni veste i panni della befana Avis) e Carlo Zurlini «per la generosa e prolungata attività nell’Avis, impegnati con spirito altruistico, umile e anonimo a favore dei bisognosi». «Tutto è nato per caso – ha raccontato Gabriella Comelli- ho chiesto a un volontario che si travestiva da befana se potevo sostituirlo e ormai sono oltre vent’anni che mi diverto a rivestire questo ruolo in occasione della Befana Avis». «Quello che più mi piace – ha proseguito – è stare davanti ai bambini, è bello farli sorridere spensierati».
Enore Guerra è stato infine premiato come «operatore del bene, leale e generoso amante della sua città. Tra i fondatori dell’associazione Amici di Padre Lino, del circolo Il Borgo, di Parma Solidale, è un esempio luminoso di lavoro onesto e disinteressato, impegnato per il bene comune».
«Ho sempre creduto nell’Avis – ha dichiarato Guerra – perché ogni persona può donare qualcosa di sé senza tornaconto, soltanto a beneficio degli altri». Gli organizzatori hanno infine sottolineato il legame tra la figura di padre Lino e quella del donatore, in quanto entrambe «si distinguono per una forma di dono gratuito, umile, disinteressato e anonimo». «In un’epoca in cui determinati valori sembrano essere ormai fuori dal tempo – hanno aggiunto - un’associazione come Avis che punta sul coinvolgimento dei giovani e sull’educazione dei piccoli per formare degli adulti sensibili e socialmente responsabili, non vuole tralasciare il valore della memoria e dell’umile impegno umano e sociale a favore del prossimo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La  'sexyprof' si candida alle Europee  in lista Popolari

elezioni

La 'sexyprof' si candida alle Europee in lista Popolari

Charlize Theron

Charlize Theron

usa

Charlize Theron confessa, mio figlio Jackson è una bambina

Corona: giudici, per lui carcere soluzione adeguata

gossip

Corona, i giudici: "Per lui il carcere è la soluzione adeguata"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Grateful Dead, mezzo secolo di Aoxomoxoa

IL DISCO

Grateful Dead, mezzo secolo di Aoxomoxoa

di Michele Ceparano

1commento

Lealtrenotizie

Pasqua in città: foto-cronaca di una giornata tra sole, arte e relax

a passeggio

Pasqua in città: foto-cronaca di una giornata tra sole, arte e relax

a Sanguigna

Paura per un ciclista caduto: trasportato al Maggiore dall'elisoccorso

il messaggio

Il Vescovo Solmi: "Le croci di tanti sono le nostre: che sia una Pasqua collettiva"

COMUNE

Come vengono spesi i soldi delle multe

2commenti

MEMORIA

23 aprile '44: la guerra arriva dal cielo

WEEKEND

Tra cacce al tesoro, castelli e... vintage: l'agenda di Pasqua e Pasquetta

Fidenza

Raffica di razzie: il ritorno dei ladri di polli

CATTEDRALE

Adrielle e gli altri: «Il nostro sogno di diventare cristiani si è avverato»

COLLECCHIO

«Il centro è sporco per la maleducazione dei padroni dei cani»

1commento

INIZIATIVA

Balli, market e food truck: com'è vintage la Ghiaia Le foto

serie A

Un bel Parma ferma il Milan

gazzareporter

Se il parco Ferrari diventa orinatoio per tifosi maleducati Foto

PREVIDENZA

Tagli alle pensioni. È scontro fra Pizzarotti e i 5 Stelle

TURISMO

«I cinesi amano cibo e cultura: Parma investe sulla promozione»

berceto

Cade da due metri mentre fa lavori in casa: ferito

SERIE A

I crociati in ginocchio davanti alla curva Nord - Il video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La battaglia di Greta contro la nostra folle idea di sviluppo

di Vittorio Testa

IL CINEFILO

Dalla Cortellesi 007 al Campione: tutti i film di Pasqua - Il video

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

il caso

Bimbo colpito dallo scorbuto a Rimini: era la malattia di marinai

Disavventure

Ingroia ubriaco all'aeroporto di Parigi, niente volo per lui

1commento

SPORT

baseball

Il Parma Clima fa il bis: 2-7 a Godo

SERIE A

Juve, finalmente lo scudetto - Le foto

SOCIETA'

VELLUTO ROSSO

I concerti di Pasqua, aspettando Mogol e il "Requiem"

lutto nella capitale

E' morto Massimo Marino, re delle notti romane e idolo dei giovani. Aveva 59 anni

MOTORI

IL SALONE

New York, news e curiosità dagli stand

MOTORI

Arona, Ibiza e Leon a tutto gas: il senso di Seat per il metano