14°

27°

volontariato

Donazioni in calo: a dare manforte arrivano gli stranieri

Gli immigrati oggi contribuiscono alla raccolta con il 6% del totale. Ma si può fare di più

Donazioni in calo: a dare manforte arrivano gli stranieri
Ricevi gratis le news
0
 

L’Avis comunale e provinciale parmense chiama a raccolta la Consulta dei Popoli per ridare nuovo slancio alla donazione di sangue ed emoderivati, che fa segnare un -1,65% anche nel primo trimestre del 2016. Prosegue quindi il calo in atto da un triennio, (dalle 17.360 del 2013 alle 15.729 del 2015), a fronte del quale l’autosufficienza è garantita con le continue chiamate dirette ai donatori.

L’Avis comunale e provinciale parmense quindi chiama a raccolta la Consulta dei Popoli per ridare nuovo slancio alla donazione. Attualmente le «nuove» comunità contribuiscono alla raccolta di sangue con una percentuale che arriva quasi al 6%.

«Non siamo all’anno zero della collaborazione – hanno spiegato Maurizio Vescovi, direttore sanitario dell’Avis di base Parma lirica, e il dirigente Franco Somacher, promotore dell’iniziativa – Ma già nel 2009 a Parma Lirica avevamo inaugurato il labaro islamico e oggi annoveriamo tra i nostri donatori numerose persone di etnia e nazionalità non italiana, desiderose di donare sangue per i nostri ospedali».

Nella sede dell’Avis provinciale si sono riuniti uomini e donne che rappresentano le comunità della Consulta dei Popoli, istituita dal Comune per favorire la partecipazione dei cittadini stranieri alla vita cittadina, alla presenza del presidente Jean Claude Didiba Ngeng e del consigliere comunale aggiunto Marion Gajda.

La riunione, molto partecipata, è stata caratterizzata dal reciproco ascolto, per approfondire le principali criticità di accesso alla donazione di sangue per gli stranieri, prima fra tutte quella relativa al questionario di ammissione, che viene indicato in alcune parti non comprensibile da chi non conosce bene l’italiano.

Tra le proposte valutate c’è la traduzione del modulo anche in lingua inglese e francese, che sarà realizzata a breve, e l’eventuale presenza, non obbligatoria, di un medico indicato dalla comunità che possa contribuire al dialogo con l’aspirante donatore.

Avis si impegna inoltre ad incontrare le singole comunità per ascoltare le loro esigenze. Insieme alla Consulta dei Popoli l’Avis promuoverà il valore della donazione alla Festa Multiculturale di Forum Solidarietà e in altri eventi pubblici previsti nei prossimi mesi.

«Vogliamo essere mediatori culturali per dare piena opportunità di donare a tutti, anche a coloro che non hanno piena capacità di esprimersi» ha detto Vescovi. «Il dono è un valore che non conosce barriere – ha aggiunto Doriano Campanini, vice presidente di Avis provinciale - per questo lavoreremo per superare le criticità che possono rendere difficoltosa la donazione da parte dei nuovi cittadini di Parma».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Avicii - Best moments live

MUSICA

Avicii, best moments live: i concerti più belli del dj svedese Video

Arriva "Homeland 7" ma l'ottava serie sarà l'ultima

serie tv

Arriva "Homeland 7" ma l'ottava serie sarà l'ultima

Star Smallville incriminata per traffico sessuale

televisione

Star di "Smallville" incriminata per traffico sessuale

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Parma, tanto cuore per tornare al secondo posto. E lunedì tocca al Frosinone Risultati e classifica

2-1 al Carpi

Parma, tanto cuore per tornare al secondo posto. E lunedì tocca al Frosinone Risultati e classifica

"Vittoria incerottata e sofferta: 3 punti findamentali", Videocommento di Grossi - Barillà: "Vitoria dedicata a Lucarelli e Munari" Video

5commenti

serie b

D'Aversa: "Restiamo con i piedi per terra" Video

scomparso

San Secondo, da 24 ore non si hanno notizie di Claudio. Chi l'ha visto?

polizia

Il market dello spaccio? Installato nel greto della Parma. Cinque in manette Video

In tutto 13 arresti e oltre 65 chili di droga sequestrati

9commenti

Ospreys 37-14

Le Zebre chiudono (in casa) con una vittoria

incidente

Mezzano superiore, finisce con l'auto nel fossato: ferito un 65enne

felino

Parcheggiava con un permesso disabili falso intestato a un morto

4commenti

gazzareporter

Bici "parcheggiata" in via Marchesi

arte

Lorenzo Dondi protagonista al Fuorisalone di Milano Foto

dopo il maltempo

Sicurezza del territorio: 62 interventi finanziati dalla Regione, da Colorno all'Appennino

carabinieri

Sborsa 30mila euro per una Porsche usata ma è una truffa: tre denunciati

1commento

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

6commenti

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

5commenti

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Intese difficili. La prossima settimana è decisiva

di Domenico Cacopardo

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

India

Scatta la pena di morte per chi stupra le bambine

La Spezia

Rifacimento di piazza Verdi: due arresti per tangenti

SPORT

MotoGp

Marquez penalizzato: da primo a quarto in griglia

GAZZAFUN

Parma-Carpi 2-1: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

Gran Bretagna

Star e colpi di cannone per il compleanno di Elisabetta

MOTORI

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover