-2°

12°

ULTIME NOTIZIE DA NON PERDERE!

Sport

Esonerato l'allenatore dell'Udinese Davide Nicola
calcio

Esonerato l'allenatore dell'Udinese Davide Nicola

 
Video intervista ad Andrea De Rossi: ultime 4 partite di Zebre Rugby Club
zebre rugby

De Rossi: "Tra ultime sfide e occhi puntati al mercato" Video

 
Azzurri, caccia al gol ma Chiesa e' in dubbio
Calcio

Azzurri, caccia al gol ma Chiesa e' in dubbio

 
Giocatore preso a pugni, squadra ritirata
calcio giovanile

Giocatore del Vicofertile preso a pugni, squadra ritirata

 
Tragedia nel nuoto: è morto Kenneth To, 26 anni, aveva vinto 4 medaglie mondiali
sport

Tragedia nel nuoto: è morto Kenneth To, 26 anni, aveva vinto 4 medaglie mondiali

 
Jarno Trulli: "In Formula 1 il talento non basta"
L'INTERVISTA

Jarno Trulli: "In Formula 1 il talento non basta"

 
Marotta: Icardi e' un bravo ragazzo, spero torni presto
Calcio

Marotta: Icardi e' un bravo ragazzo, spero torni presto

 
Negozi, Pioli (con gli amici Giuseppe, Marco e Davide) scommette sul centro...di Parma
abbigliamento

Negozi, Pioli (con gli amici Giuseppe, Marco e Davide) scommette sul centro...di Parma

 

Primi calci Nove squadre con bimbi nati nel 2008 hanno preso confidenza col pallone

Il calcio dei Mini Olimpia

Da città e provincia rendez-vous nella palestra di Corcagnano

Il calcio dei Mini Olimpia
0

Tutte le foto del concentramento in palestra a Corcagnano sulla pagina Facebook 'CSI PARMA'

Sono scesi in campo con entusiasmo da vendere guidati dalla curiosità di un gioco tutto da scoprire e finora visto quasi solo alla tv. Sono riusciti a trascinare con le loro emozioni i genitori e i parenti che non si sono voluti perdere nemmeno questo momento del loro approccio al mondo del calcio. Così nove team di Busseto, Traversetolo, Bardi, Fornovo, Mercury e Lemignano hanno invaso la palestra di Corcagnano lo scorso fine settimana.
Primi calci al pallone, sguardo intimidito verso il pubblico, parate istintive e rincorse a più riprese sono i momenti che hanno caratterizzato l’intero pomeriggio. “I bambini di 5 e 6 anni sono stati il vero e grande esempio del monito che il Centro Sportivo Italiano porta avanti da sempre ‘Educare attraverso lo sport’, dimostrando di essere simbolo di sportività e correttezza ‘in barba’ alla loro età”, racconta Roberto Valenti, responsabile dell’attività giovanile CSI, sottolineando che “i grandi dovrebbero prenderli ad esempio, insegnando loro a guardare nella vita, come nello sport, non solo al mero risultato in classifica, ma ai valori e al fair play, che i piccoli hanno dimostrato di possedere, con la loro semplicità ed ingenuità, più degli adulti”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

commenti 0