21°

32°

LUTTO

Don Brenno, il sacerdote che amava il bel canto

Creò un coro e guidò l'Istituto per il sostentamento del clero

Don Brenno Tagliavini

Don Brenno Tagliavini

Ricevi gratis le news
0
 

E’ morto a 91 anni don Brenno Tagliavini. Originario di Sant’Ilario Baganza, ha guidato per 65 anni la parrocchia di Roncopascolo. E’ stato il cassiere della Curia e il primo presidente dell’Istituto diocesano per il sostentamento del clero (l’organismo che paga gli stipendi dei sacerdoti della nostra diocesi impegnati in attività pastorali), carica che ha mantenuto per 15 anni. Don Tagliavini ha saputo farsi apprezzare anche come insegnante di religione nella scuola delle Orsoline e in altri istituti superiori. Grande amante del canto (ha fondato un coro), si cimentava anche con la poesia. Don Tagliavini è inoltre l’autore del libro “Memorie vissute, memorie ricevute”, in cui ha pubblicato le proprie memorie e quanto ritrovato negli archivi della chiesetta di Roncopascolo.

Ordinato il 29 giugno 1948 dall’allora vescovo Evasio Colli, inizialmente è stato nominato cappellano della parrocchia di Fornovo accanto al parroco don Gaetano Zilioli. Due anni dopo è diventato parroco di Roncopascolo (e in seguito anche di Eia e Fraore). Incarico che ha mantenuto sino alla morte, anche se da qualche tempo per motivi di salute era ricoverato nella casa di riposo Gay Corradi di Trecasali.

«Con la morte di don Brenno si può dire, secondo una espressione biblica – sottolinea monsignor Domenico Magri, presidente del Capitolo della Cattedrale - che è crollato un “cedro del Libano”. Viene infatti a mancare uno dei “senatori” più rappresentativi del presbiterio parmense. Le sue doti di intelligenza e sensibilità gli hanno permesso di fare lodevolmente il vicario pastorale zonale e di svolgere incarichi e servizi importanti per la Curia e la diocesi».

Don Brenno Tagliavini è arrivato a tarda età nonostante abbia dovuto fare i conti con numerosi problemi di salute. «La sua sofferenza fisica – aggiunge monsignor Magri - lo ha aiutato a mettere in pratica le opere di misericordia con i suoi parrocchiani. Quando la Curia rimaneva chiusa il giovedì don Brenno impegnava la giornata, assieme a un altro curiale “storico” e indimenticabile come don Enore Azzali, a visitare i preti anziani e ammalati».

Una caratteristica della sua attività pastorale è stata la cura del canto. «Ha messo insieme un bel coro e, quando non celebrava, ne faceva parte – ricorda monsignor Magri - cantando con entusiasmo e accompagnandolo regolarmente nelle trasferte canore. Ricordo di essere andato in bicicletta da Calestano a Sant’Ilario Baganza, accompagnato da mia sorella, per assistere al rito della vestizione del giovane Brenno Tagliavini. A quei tempi infatti si faceva in parrocchia la vestizione della talare prima di passare al Seminario maggiore. Questo episodio ha contribuito a tener sempre vivo fra noi due un bel rapporto di amicizia. Dobbiamo dire tutti un grande grazie a don Brenno: è stato servo fedele del Signore e merita di entrare nel suo gaudio». I funerali di don Brenno Tagliavini verranno celebrati oggi alle 11 nella chiesa di Roncopascolo dal vescovo Enrico Solmi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Via Emilia Est: il lungo aperitivo. Ecco chi c'era: foto

Arte&Gusto

Via Emilia Est: il lungo aperitivo Ecco chi c'era: foto

Beyoncé vuole girare un video al Colosseo ma arriva lo stop: è già occupato da Alberto Angela

ROMA

Colosseo off limits per Beyoncé: è già occupato da Alberto Angela, ilarità sul web Foto

3commenti

Realcake dinastico

LONDRA

Servita al battesimo di Louis la torta nuziale dei principi. Sette anni dopo

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento

di Claudio Rinaldi

8commenti

Lealtrenotizie

Public Money: condannati Costa, Villani e Buzzi

Processo di primo grado

Public Money: condannati Costa, Villani e Buzzi

droga

Arrestati i due pusher da 100mila euro in un anno e clienti tutti parmigiani

7commenti

Parma

Derubata e...denunciata: è clandestina. Tre interventi in un giorno per le Volanti

1commento

incidente

Schianto tra due auto a Ramiola: feriti due giovani Foto

carabinieri

Nessuno scippo: 75enne smascherato dalle telecamere e denunciato

gusto

E a Londra "spopola" un cocktail parmigiano, il "Langhirano amarcord" Videoricetta

via Mordacci

Picchia a sangue la ex e la rapina

12 tg parma

Nuovo Ponte della Navetta, posata la prima pietra. Fine lavori a marzo Video

12 tg parma

World series baseball: gli Usa negano il visto, e Daniel (Collecchio) resta a casa Video

protezione civile

Allerta gialla: in arrivo temporali dalla mezzanotte

universitari

Trovar casa per studiare a Parma: al via la “Vetrina alloggi”

«IO STO CON TE»

La casa in cui ripartono i padri separati

2commenti

carabinieri

Ruba in un armadietto a Biologia: bloccata la "ladra in rosso"

Addio

Collecchio piange Ivana Tanzi, stilista raffinata

12 tg parma

Il Gobbi bis: "Da tifoso del Parma torno ad esserne un giocatore" Video

Capitan Lucarelli

«Il mio Parma gettato nel fango»

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Maltrattare gli animali, tradire l'amicizia

di Filiberto Molossi

5commenti

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

piacenza

Barista legata, imbavagliata e stuprata per ore: fermato a Milano il presunto

1commento

piacenza

Tragico schianto con un tir per il trasporto animali, muore un 56enne. Bovini in fuga in autostrada

SPORT

12 tg parma

Domani terzo test amichevole con il Foggia in attesa della sentenza sms Video

calcio

Il Tas annulla l'esclusione del Milan dalla Europa League

SOCIETA'

gazzareporter

“Cala” la luna in Val Baganza

CHICHIBIO

"Trattoria della pieve", la tradizione e i sapori del paese

MOTORI

Motori

Jeep Wrangler, il mito Usa è sempre pronto a tutto

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita