19°

32°

la perizia

"Pantani è stato ucciso"

"Pantani è stato ucciso"
Ricevi gratis le news
5
Marco Pantani è stato ucciso. A sostenerlo è la perizia depositata da Antonio De Rensis, legale della famiglia del ciclista trovato morto il 14 febbraio del 2004: sono state analizzate la posizione del cadavere e la pallina di pane e cocaina trovata accanto.
 
Stando al perito dei Pantani, il professor Francesco Maria Avato, il 'Pirata' sarebbe stato costretto a ingerire la droga che lo ha ucciso. Nessun suicidio, quindi, secondo questa dettagliata tesi.
 
Gli esperti del 4en6 Lab di Brescia hanno analizzato il materiale fotografico e video di quel giorno con scanner ad alta precisione e software professionali e hanno scoperto che la pallina di pane e cocaina non aveva tracce del materiale biologico presente sulla lingua di Pantani. Quindi non poteva essere stata rigurgitata. Secondo quanto riferisce Tommaso Lorenzini sul quotidiano 'Libero', qualcuno potrebbe aver messo lì quella pallina per simulare l’overdose, per "fare credere che Marco mangiasse la coca".
 
Secondo gli esperti di 4en6Lab, il ciclista non morì nella posizione in cui venne trovato, il suo corpo "è stato spostato". E, sostengono sempre gli esperti, "a muoverlo non sono stati gli operatori del 118". E ancora: le mani di Pantani, senza graffi né unghie rotte, nonostante la camera fosse stata distrutta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • VELENOSO

    22 Gennaio @ 12.53

    Non ho mai avuto il minimo dubbio e ora fuori gli ASSASSINI

    Rispondi

    • federicot

      22 Gennaio @ 15.49

      federicot

      non ho mai avuto dubbio che fosse un baro.

      Rispondi

      • Gio

        22 Gennaio @ 20.17

        Giorgio R.

        Lei si sbaglia clamorosamente. Quando vinse il tour de France inoltre stavano già molto addosso a quelli che esageravano o imbrogliavano come la Festina che fu mandata a casa, tutta la squadra, ed è in quel clima che la corsa proseguì. Infatti la corsa appiattì un po' tutti e venne fuori Pantani che vinse meritatamente. E' stato ucciso dalla malavita che non ha voglia di lavorare e NON volevano che vincesse lui perché era troppo facile azzeccarlo il pronostico. Volevano che perdesse a tutti i costi il giro d'Italia. VERGOGNA a chi ha messo in scena una cosa del genere. esseri inetti, ignoranti e cinici proprio perché ignoranti e inetti. Gente che invece di vivere onestamente e lavorando getta fango addosso a un innocente e lo distrugge psicologicamente rovinandogli la carriera un'intera vita, la vita stessa.

        Rispondi

        • federicot

          23 Gennaio @ 11.00

          federicot

          E' stato un baro, come lo sono stati TUTTI i vincitori di tour o del Giro negli ultimi 30 anni ( prima non lo so , ma forse era uguale) . Tutto il resto non mi interessa. Fatti un giro delle squadre di semi professionisti o di junior e chiedi quali sono le condizioni per diventare professionista.

          Rispondi

      • giorgiop

        22 Gennaio @ 17.23

        giorgiop

        Ma per favore......l'hanno fatto fuori e basta. In bicicletta andava troppo forte per chi gestiva le scommesse. Quando uscirà tutto il marcio poi voglio sentire se hai ancora tante certezze.

        Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Realcake dinastico

LONDRA

Servita al battesimo di Louis la torta nuziale dei principi. Sette anni dopo

Bohemian Rhapsody: ecco le prime scene del film sui Queen

CINEMA

Bohemian Rhapsody: ecco le prime scene del film sui Queen Video

Festa a Pontetaro: tutti sulla via Emilia

PGN

Festa a Pontetaro: tutti sulla via Emilia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate"

FOTO

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate" Gallery

Lealtrenotizie

Paura per un uomo armato di coltello

Viale Duca Alessandro

Paura per un uomo armato di coltello

Denunciato

Il commesso ruba nel proprio negozio

MUSICA

Il concerto di Mannarino a Fontanellato: ecco chi c'era Foto

POLEMICA

Onu contro il Parmigiano, Beltrami: «Grave errore demonizzarlo»

1commento

Berceto

Sciacalli a Valbona, rubate le pietre del «Castello»

PARMA

Lavori in tangenziale nord: code e rallentamenti in zona aeroporto

INCENERITORE

Al coro dei «no» si unisce Franco Maria Ricci

Parma calcio

Carra: «Siamo ottimisti e il mercato procede ma che danno d'immagine per noi»

DAL RITIRO

Rigoni raggiunge la squadra. Fermo Iacoponi, Scozzarella si allena a parte Video

Anche Carra e Faggiano dai giocatori a Prato allo Stelvio

Enpa

Gatti, è allarme randagismo

Università

Reggio, ritardi al test di Psicologia

Il caso

Sale e grassi: l'Onu dichiara "guerra" al Parmigiano. Poi la marcia indietro: "Solo una dichiarazione politica"

24commenti

parma

Portata con l'inganno in Italia e costretta a prostituirsi: minorenne salvata dai vigili

2commenti

12 tg parma

Migranti, la nuova mappa dell'accoglienza Video

PARMA

"Sì al divertimento sicuro": l'alcoltest davanti a locali e ingressi di feste Video

Ecco il calendario delle uscite dal 20 luglio in poi

Paura

Adolescente scompare nel nulla. Ore di angoscia per i genitori

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento

di Claudio Rinaldi

4commenti

CHICHIBIO

"Trattoria della pieve", la tradizione e i sapori del paese

di Chichibio

ITALIA/MONDO

MILANO

Kabobo in carcere lavora e studia l'italiano

1commento

GRAN BRETAGNA

Spia russa avvelenata: identificati i responsabili, coinvolti diversi russi

SPORT

ciclismo

Tour: Thomas vince l'11ª tappa ed è la nuova maglia gialla

EDITORIALE

Va in scena «Il processo» di Kafka

SOCIETA'

curiosità

Spopola sul web il primo robot in cerca di un'anima

VERONA

Grave tamponamento in A4: ferite due donne, indagato l'attore Marco Paolini

MOTORI

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita

Motori

Allarme Assogomma: sempre più lisci gli pneumatici degli italiani