-0°

Ciclismo

Anastasia: "Che onore l'argento olimpico!"

L'ex ciclista campione del mondo 1991: "Ma che belle le vittorie vicino a casa".

Anastasia: "Che onore l'argento olimpico!"
Ricevi gratis le news
0

Flavio Anastasia, per gli appassionati di ciclismo, non è un nome qualsiasi: nel 1991, con grande sorpresa, trionfò nella cronosquadre (insieme a Luca Colombo, Gianfranco Contri e Andrea Peron) ai Mondiali di Stoccarda.

L’ex atleta, nato nel 1969 a Mariano Comense, si racconta ai microfoni di Sportal.it: “Nessuno di noi si aspettava di conquistare l’oro iridato, eravamo super gasati. A distanza di anni però posso dire che la soddisfazione più grande è stata l’argento alle Olimpiadi di Barcellona, con gli stessi compagni di squadra, l’anno successivo”.

In realtà, in merito al secondo posto olimpico, ha cambiato idea nel corso degli anni: “Venivamo dal trionfo, anche se inaspettato, a Stoccarda. Non aver conquistato il gradino più alto del podio è stata una grande delusione. Lo scoramento iniziale, però, si è trasformato con il passare del tempo nella consapevolezza di aver centrato un risultato straordinario. E ora posso dire addirittura che nella mia carriera lo metto al di sopra dei Mondiali”.

Nonostante avesse battagliato su strade italiane e internazionali con Ivan Gotti, Stefano Zanini, Wladimir Belli e - in misura minore - con Marco Pantani, Anastasia non dimentica la gare corse nella sua Brianza: “La sensazione di correre vicino a casa, davanti ai propri tifosi, è fantastica. Ricordo ancora con estremo piacere una vittoria a Seveso: eravamo in fuga in sette, tre di una squadra, tre di un’altra e io da solo. Nonostante il lavoro in team dei miei avversari, alla fine sono riuscito a spuntarla. La vittoria che mi è piaciuta di più, però, è stata nel 1991 al Trofeo Città di Castelfidardo, nelle Marche (in cui trionfò un giovanissimo Mario Cipollini nel 1988, agli albori della carriera, ndr)”.


Nei dilettanti Anastasia ha avuto per quattro anni Paolo Nizzolo, zio del velocista Giacomo, come direttore sportivo. Per questo è molto legato allo sprinter classe ’89: “Giacomo dovrebbe esplodere in questa stagione, ha l’età giusta ed è maturato abbastanza. Mi aspetto e credo che raggiungerà ottimi risultati”.

“Come mi vedrei nel ciclismo attuale? Ai miei tempi in tanti puntavano alle classifiche generali, ora c’è molta più attenzione per la singola tappa o per le Classiche - conclude l’ex della Amore #38; Vita -. Dal canto mio sarei ancora uno combattivo, sempre pronto a tentare la fuga. Ero così, lo sarei anche oggi”.

Anastasia:

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nadia Toffa, torno alle Iene con i miei capelli

TELEVISIONE

Nadia Toffa torna stasera alle Iene Video

robbie williams vs jimmy page

vicini-nemici

La lite Williams-Page continua con i decibel dei Black Sabbath (Per dispetto)

La stagione evento di Mangiamusica: le foto della serata “Attenti al Gufo” con Roberto Brivio

PARMA

La stagione evento di Mangiamusica: le foto della serata “Attenti al Gufo” con Roberto Brivio

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il CineFilo

CINEMA

Da Maria Stuarda al film-realtà "Mia e il leone bianco": i consigli del Cinefilo Video

di Filiberto Molossi

Lealtrenotizie

Ciclista caduto a Cabriolo: sul posto anche l'elicottero del 118

FIDENZA

Ciclista caduto a Cabriolo: sul posto anche l'elicottero del 118 Video

L'uomo ha riportato ferite di media gravità

APPELLO

Massacro di Natale, i giudici: «Alessio senza pietà, ma subalterno al padre ed educato al cinismo e alla violenza»

WEEKEND

Benedizioni degli animali, escursioni e falò: l'agenda della domenica

FELINO

Auto fuori strada a Poggio Sant'Ilario: gravi due ragazze

Soragna

Buttano i rifiuti in tangenziale ma il sindaco li fa multare

1commento

san leonardo

Auto in fiamme in via Milano La spaventosa sequenza video

FIDENZA

Chiusi fuori casa dai ladri

FIDENZA

È morto il professor Rossini

VIDEOSORVEGLIANZA

Il vicesindaco Bosi: «Palasport a rischio furti. Interverremo»

SAN POLO D'ENZA

Vende un cellulare online ma è una truffa: denunciato 49enne

Denunciato un 49enne di Napoli. La vittima del raggiro è un 35enne di San Polo d'Enza

SERIE A

Il Parma riparte col botto

COLLECCHIO

Addio a «Gigetto», casaro appassionato di moto

1commento

Intervista

Raphael Gualazzi: «A Parma torno sempre volentieri»

QUATTRO CASTELLA

"Il fantasma protegge il castello": il Bianello fra suggestione, storia e turismo Video-intervista

Sono tante le storie legate al maniero matildico. Parla l'assessore alla Cultura Danilo Morini

12 tg parma

A Parma il fenomeno "Momo": allarme sui cellulari dei giovanissimi Video

san polo d'enza

Intestano smartphone ad una persona morta da tempo: tre denunce

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il pasticciaccio del reddito di cittadinanza

di Domenico Cacopardo

3commenti

IL DISCO

Led Zeppelin I, quando la leggenda ebbe inizio Video

di Michele Ceparano

ITALIA/MONDO

Salento

Famiglia schiava del web: chiusi in casa per 2 anni e mezzo

IRLANDA

Autobomba esplode fuori dal tribunale a Londonderry

SPORT

Serie A

Inter, pareggio con il Sassuolo

20a giornata

La Roma batte il Toro 3-2 - La classifica

SOCIETA'

gran bretagna

Il principe Filippo (97 anni) torna alla guida dopo l'incidente

società

Lunedì arriva il blue monday, il giorno più triste dell'anno

MOTORI

CROSSOVER

Fiat 500X: ecco la versione Mirror Cross

PROMOZIONE

Suv, l'offensiva "doppio zero" di Hyundai