Ciclismo

Tour: Nibali padrone delle Alpi

Il messinese dell’Astana taglia il traguardo in solitaria, attaccando durante un problema meccanico accaduto a Froome.


Tour: Nibali padrone delle Alpi
Ricevi gratis le news
0

La temibile ed effettivamente temuta Saint-Jean-de-Maurienne a La Toussuire (138 km con pochissima pianura) è tutta di Vincenzo Nibali. Con qualche polemica, visto che lo ‘Squalo dello Stretto’ attacca quando la maglia gialla Christopher Froome (Team Sky) deve fare i conti con un problema meccanico.

Lo ‘Squalo dello Stretto’ mette in fila tutti, ma nel finale non mancano i rischi, con un Nairo Quintana (Movistar) che finalmente si lancia all’attacco della maglia gialla macinando secondi al messinese. Nibali però resiste con il coltello tra i denti e arriva in trionfo al traguardo alpino de La Toussuire, a quota 1.487 metri.

LA CRONACA DELLA TAPPA

E’ l’ora della primo dei due tapponi alpini che precedono la volata finale sugli Champs-Élysées: le salite sono tante, lunghe e devastanti. Gli uomini di classifica si prospettano scoppiettanti e qualche cacciatore di tappa e qualche deluso dal proprio Tour sono pronti a tentare la fuga.

Pronti, via e c’è subito il Col du Chaussy (1ª cat, 15,4 km al 6,3%), con cima a 1.533 metri: partono immediatamente i primi allunghi e in men che non si dica i velocisti perdono contatto. Non Peter Sagan (Tinkoff-Saxo), che anzi si lancia all’inseguimento, salvo poi rinunciare e mettersi in coda al gruppo maglia gialla. Anzi, gruppetto, visto che bastano pochi chilometri per fare grande selezione: in 24 rimangono in testa, mentre nel gruppetto degli uomini classifica, attardato di 55” complice anche uno scroscio di pioggia, prova l’azione solitaria Alberto Contador (Tinkoff-Saxo), seguito subito da Alejandro Valverde (Movistar) e da uno straordinario Geraint Thomas (Team Sky), gregario di lusso di Froome, che però poi si attarda lasciando il capitano solo con Poels. In cima alla salita, il primo a passare al GPM è ‘Purito’ Rodriguez (Katusha), che vuole cucirsi addosso la maglia a pois del miglior scalatore.

Davanti Rigoberto Uran (Etixx-QuickStep) e Romain Bardet (AG2R La Mondiale) - il vincitore della tappa 18 - scappano via, ma durano poco e attendono altri inseguitori: si forma un manipolo di 22 corridori. Il gruppo maglia gialla si alza, rallenta e lascia scappare la fuga.

Al traguardo volante di Epierre, posto qualche chilometro dopo il termine della discesa (al km 42) il primo dei fuggitivi è Cyril Gautier (Europcar), seguito dal suo capitano Pierre Rolland. Nelson Oliveira (Lampre-Merida), per una disattenzione finisce a terra e ‘si trascina’ giù un contrariato Alexandre Geniez (FDJ): nulla di grave, se non che il portoghese viene ripreso dal gruppo maglia gialla. Goffo anche il rifornimento della Lotto Soudal, con Tim Wellens che cade sull’asfalto, ma si rialza, pedala e si fa medicare in movimento, alla rincorsa dei compagni di fuga.

All’inizio della salita del terribile Col de la Croix de Fer (Cat HC, 22,4 km al 6,9%), con cima a 2.067 metri, i 22 hanno un vantaggio di 1’30”. In breve però parte all’attacco il solo Pierre Rolland, lasciandosi tutti alle spalle. Piano piano gli altri 21 vengono ripresi: qualcuno superato e distaccato, qualcuno inglobato. Sì perché nel gruppo maglia gialla Vincenzo Nibali continua con le accelerate, coadiuvato da Contador e dal duo Movistar Quintana-Valverde: gli Sky vengono decimati, rimane solo Poels con Froome. La maglia gialla ha un problema meccanico, mette il piede a terra e Nibali parte all’attacco. Al GPM passa per primo Rolland, poi lo ‘Squalo dello Stretto’ e Bardet, che strappa quindi la maglia a pois all’attardato Rodriguez. Rolland, Nibali e Bardet passano in questo ordine anche il Col du Mollard (2ª cat, 5,7 km al 6,8%).

Il campione nazionale italiano e Rolland si congiungono e affrontano in coppia la discesa dal Col du Mollard e soprattuto l’inizio della salita di La Toussuire (1ª cat, 18,0 km al 6,1%), ma a 16,1 km dal traguardo Nibali parte in solitaria lasciandosi dietro il francese. A questo punto il gruppo maglia gialla è attardato di 1’50”, ma ben presto il messinese guadagna terreno. Rolland è in crisi e a 7,1 km dall’arrivo viene ripreso dal gruppo di Froome, tirato da Rafal Majka (Tinkoff-Saxo), gregario di Contador: lo spagnolo è interessato ad avvicinarsi il più possibile a Nibali, che rischia di scavalcarlo in classifica generale.

A poco meno di 5 km dall’arrivo però si sgancia Nairo Quintana (Movistar) e riesce a prendere il largo davanti a Froome. Contador e Valverde non reggono il ritmo, per non parlare di Robert Gesink (Team LottoNL-Jumbo), Bauke Mollema (Trek Factory Racing), Thibaut Pinot (FDJ) e Romain Bardet (AG2R La Mondiale).

A La Toussuire è celebre la vittoria del danese Michael Rasmussen (Rabobank), che con una fuga pazzesca di 176 km: era la 17esima tappa del Tour de France 2006 e in quel frangente la maglia gialla, lo statunitense Floyd Landis (Phonak) ebbe una crisi tremenda che lo fece scivolare in 11esima posizione in classifica generale, attardato di 8’08” dal nuovo leader Carlos Sastre (Caisse d'Epargne-Illes Balears).

Tour: Nibali padrone delle Alpi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

brad pitt & charlize theron

gossip

Brad Pitt e Charlize Theron stanno insieme (secondo la stampa inglese)

L'espressività della danza "catturata" in 25 scatti: mostra a Bibbiano

FOTOGRAFIA

L'espressività della danza "catturata" in 25 scatti: mostra a Bibbiano Foto Video

Marco eliminato, allievi Amici occupano la scuola

Foto da Instagram di Marco Alimenti

televisione

Marco eliminato dal professore di ballo: gli allievi di Amici occupano la scuola

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il CineFilo

CINEMA

Da Maria Stuarda al film-realtà "Mia e il leone bianco": i consigli del Cinefilo Video

di Filiberto Molossi

Lealtrenotizie

Ciclista caduto a Cabriolo: sul posto anche l'elicottero del 118

FIDENZA

Cabriolo: ferito un ciclista caduto in via Ponte Nuovo Video

L'uomo ha riportato ferite di media gravità

APPELLO

Massacro di Natale, i giudici: «Alessio senza pietà, ma subalterno al padre ed educato al cinismo e alla violenza»

anteprima gazzetta

Pm10: 8 sforamenti nei primi 20 giorni di gennaio

FELINO

Auto fuori strada a Poggio Sant'Ilario: gravi due ragazze

Soragna

Buttano i rifiuti in tangenziale ma il sindaco li fa multare

3commenti

san leonardo

Auto in fiamme in via Milano La spaventosa sequenza video

WEEKEND

Benedizioni degli animali, escursioni e falò: l'agenda della domenica

Gazzareporter

Suggestioni pazzesche con i colli parmensi e il castello di Torrechiara Le foto

FIDENZA

Chiusi fuori casa dai ladri

1commento

FIDENZA

È morto il professor Rossini

VIDEOSORVEGLIANZA

Il vicesindaco Bosi: «Palasport a rischio furti. Interverremo»

PARMA

Donati al Senegal i vecchi arredi della Scuola per l'Europa Video

COLLECCHIO

Addio a «Gigetto», casaro appassionato di moto

1commento

Intervista

Raphael Gualazzi: «A Parma torno sempre volentieri»

QUATTRO CASTELLA

"Il fantasma protegge il castello": il Bianello fra suggestione, storia e turismo Video-intervista

Sono tante le storie legate al maniero matildico. Parla l'assessore alla Cultura Danilo Morini

1commento

COMUNE

Domenica ecologica: niente veicoli inquinanti entro l'anello delle tangenziali fino alle 18,30

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Cesare Battisti e il peccatore che vive in noi

di Michele Brambilla

IL DISCO

Led Zeppelin I, quando la leggenda ebbe inizio Video

di Michele Ceparano

ITALIA/MONDO

Migranti

Il cargo inviato da Tripoli ha raggiunto i profughi in difficoltà

aumenti

Da ansia a dolori muscolari, sale il prezzo di 800 farmaci

SPORT

20a giornata

Il Napoli piega la Lazio. Atalanta, che cinquina Risultati e classifica

Cortina

Vonn, annuncio choc: "Finisce qui". Quell'abbraccio con la Goggia che commuove Foto

SOCIETA'

cucina

"Il sale rosa dell'Himalaya è un bluff: è impuro e costa il doppio"

12 tg parma

A Parma il fenomeno "Momo": allarme sui cellulari dei giovanissimi Video

MOTORI

MOTORI

Citroën: ecco C3 Uptown, l'auto «pour homme»

CROSSOVER

Fiat 500X: ecco la versione Mirror Cross