15°

24°

Ciclismo

Spara a lepre, ciclista abbattuto... un anno dopo

Spara a lepre, ciclista abbattuto... un anno dopo
Ricevi gratis le news
28
Spara a una lepre, colpisce una ciclista. A pochi giorni di distanza non si è spenta l’eco per lo sconcertante episodio accaduto nel Vicentino.
 
A farne le spese è stata Christine Koshier, 40 anni, che ha subito ferite alla gamba, al braccio e a un fianco. Secondo quanto riporta ‘L’Arena’, il cacciatore avrebbe sparato da non più di cinquanta metri, ben al di sotto quindi del limite dei 150 metri previsto dal regolamento della caccia.
 
La donna si stava riscaldando per la gara a cronometro organizzata nell’ambito della sagra delle castagne e che vedeva al via 140 atleti.
 
La Lega Anti Vivisezione ha prontamente chiesto la chiusura della caccia. "Solidarietà a lei, come a tutte le altre vittime umane colpite in soli pochi giorni dall’inizio della stagione di caccia: 3 persone uccise, 6 ferite e migliaia di animali martoriati. Questi episodi ci ricordano una volta di più che la furia dei cacciatori è così cieca da oscurare la loro vista e anche i loro cuori, altrimenti non chiamerebbero “trofeo” quello che è un cadavere nè “sport” quello che è un assassinio", ha scritto attraverso un comunicato.

Spara a lepre, abbatte ciclista

.............................................

(g.b.) - E' singolare la storia di questa notizia. In realtà pare sia di circa un anno fa, ma qualcuno l'ha rimessa in circolo e - attraverso i rimbalzi del web - è divenuta una delle più cliccate sulla Rete. Come diceva lo storico direttore del Corriere della sera Missiroli ( quando ilweb ancora non esisteva), "Nulla è più inedito della carta stampata"....

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Astor

    03 Novembre @ 22.53

    Dimostrazione di quanto siano senza logica i cacciatori... Io li manderei tutti in pensione, ah no ci sono già è vero, ecco perché i riflessi funzionano male e sparano a qualunque cosa si muova...durante la corrente stagione venatoria un cacciatore mi pare abbia ammazzato il fratello no?

    Rispondi

  • Andrea

    19 Ottobre @ 19.51

    "Automobilista ubriaco uccide pedone sulle strisce". "Giovani sotto l'effetto di stupefacenti investono un corteo. Tre morti e decine di feriti". Quante volte abbiamo letto di queste notizie, tante. Ogni giorno. ogni fine settimana stragi di giovani all'uscita delle discoteche, "fatti" di droga, alcool e musica. Ciò nonostante a nessuno viene in mente di chiudere le discoteche o per lo meno impedirgli di vendere alcool e droga, troppi interessi dietro. A nessuno viene in mente di chiudere le fabbriche di auto o di cessare la produzione di liquori o di sigarette. Già le sigarette, avete mai provato ad accendere una sigaretta mentre guidate, si percorre almeno 50 m di strada distrattamente, ma a nessuno dice che fumare in macchina è pericoloso. In questo caso, tra l'altro notizia vecchia ma tutto fa brodo pur di vendere i giornali, tutti addosso alla caccia, non sarebbe più giusto individuare quel singolo cacciatore e punirlo come legge prevede? No, troppo facile, è meglio sparare nel mucchio e vendere quotidiani, ormai anche i giornalisti non sono più quelli di una volta, proprio come i cacciatori.

    Rispondi

    • 20 Ottobre @ 07.14

      REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Per la parte dei giornalisti ho già risposto in precedenza e soprattutto ho già pubblicato un commento sull'argomento. Grazie

      Rispondi

  • Marco

    19 Ottobre @ 19.51

    il problema non è la caccia in sè. se qualcuno vuole procurarsi selvaggina da mangiare non c'è modo migliore. il problema è chi considera la caccia uno sport. non è uno sport, non ci si improvvisa cacciatori, non è come andare a giocare a boccette e dovrebbero fare controlli più severi sulle licenze e non darle a chiunque. purtroppo come in tutte le cose ci sono sempre i deficienti in mezzo, ma quando si tratta di caccia si tratta di deficienti armati e devono essere fermati.

    Rispondi

  • la rivolta di atlante

    19 Ottobre @ 17.19

    la rivolta di atlante

    CHE SNIPER ... SI PUO' AVERE LA RICETTA PER IL SALMI' DI CICLISTA .... IN ALTERNATIVA PRENDETE UNO STADIO ,UN CERTO NUMERO DI CACCIATORI E POI' CI BUTTATE DENTRO 3 0 4 FAGIANI .... SAI CHE SPETTACOLO PIROTECNICO... CERTI " SPORT" SONO TROPPO FUORITEMPO PER IL MONDO ATTUALE , TROPPA CARNE UMANA IN GIRO ...

    Rispondi

    • Andrea

      19 Ottobre @ 19.55

      All'interno degli stadi c'è già tanta gente che si ammazza senza essere cacciatori! Scelta del paragone infelice!

      Rispondi

  • Matteo

    19 Ottobre @ 11.52

    Che sia un servizion vecchio o nuovo poco importa dato che In ogni contesto ci sono MELE MARCE, quindi anche fra i cacciatori! Ma la maggioranza degli stessi rispetta ogni normativa delle numerose vigenti! Quindi ognuno si diverte e vive come preferisce, ovvio che spiace se capitano delle disgrazie! Non ho mai sentito parlare di ABOLIRE LE AUTOVETTURE considerato che ogni giorno ci sono vittime della strada...quindi animalisti veri e finti, fatevene una ragione! Io non sono un cacciatore ma amo la selvaggina e ne vado matto, la settimana scorsa bis di cuore e fegato di cinchiale ....non vedo l'ora di replicare, forse già stasera!

    Rispondi

    • giorgio mezzatesta

      19 Ottobre @ 19.28

      la carne è pericolosa per il suo contenuto in grassi saturi, potenzialmente cancerogeni. E' necessario consumarne poca se non addirittura eliminarla...la caccia non è indispensabile come le autovetture ed è, per alcuni, solo uno strumento di divertimento....se ne può, anzi se ne dovrebbe fare a meno.

      Rispondi

    • Matteo

      19 Ottobre @ 14.20

      cofermato, stasera cotolette di cuore di cinghiale!

      Rispondi

      • giorgio mezzatesta

        19 Ottobre @ 19.32

        il cuore va consumato ben cotto per il rischio di contrarre una particolare tenia....il fegato è un filtro e può assorbire ogni genere di pericolose schifezze...io ci andrei cauto nel consumarlo, anzi non lo consumerei affatto.

        Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ricovero urgente per Gallo, il bassista di Vasco

musica

Ricovero urgente per Gallo, il bassista di Vasco

Baccanale, gli amici di Angela: ecco chi c'era

FESTE PGN

Baccanale, gli amici di Angela: ecco chi c'era Foto

Gay Pride: spot a Pompei con Ciretta Cascina e Cristina Donadio, la Scianel di Gomorra

CAMPANIA

Gay Pride: spot a Pompei con Ciretta Cascina e Cristina Donadio, la Scianel di Gomorra Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il «Chianti Governo», fresco e fragrante

IL VINO

Il «Chianti Governo», fresco e fragrante

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Maltrattamenti e violenze sui bimbi, arrestate due maestre a Colorno

colorno

Maltrattamenti e violenze sui bimbi, arrestate due maestre di scuola materna

Azzardo

Entro l'anno via le slot da 252 esercizi pubblici

7commenti

corniglio

"James è scomparso, chi l'ha visto?": l'appello e la preoccupazione degli amici

Lutto

Muore campione di powerlifting

Oltretorrente

Passante segue e fa arrestare un ladro

1commento

Tribunale

Picchiava e violentava la moglie: condannato

IL CASO

Sorbolo Mezzani, molti cittadini a rischio truffa

Nella zona di via Montanara

Commessa vittima di uno stalker

Salsomaggiore

Morta a 102 anni Amelia Merusi , vedova del sindaco Negri

1commento

Cinema

«Ultimo tango» visto 45 anni fa da Baldassarre Molossi

Processo Aemilia

'Ndrangheta, chiesti 30 anni per il boss Bolognino

E' il presunto referente della cosca nel Parmense. Richiesta una pena pesante anche per Aldo Ferrari

noceto

I sindacati: "Tragedia annunciata: sospendere le lavorazioni alla polveriera" Video

L'operaio di 37 anni è stazionario

3commenti

politica

Pizzarotti: "A Conte direi scappa a gambe levate"

Il sindaco di Parma è stato intervistato su Rai Radio1 durante il programma "Un Giorno da Pecora"

9commenti

lavoro

Sit-in all'ex Altea per dire no al trasferimento di tutta la produzione a Parma

Manifestazione dei lavoratori de «la Doria» di Acerra

12 Tg Parma

Auto abbandonata fra i rovi e riempita come un cassonetto Video

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Roberto Bettati, campione di sollevamento pesi: aveva 54 anni

Gioco d'azzardo: giro di vite sulle slot machine a Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quel patto sul premier è la fine del centrodestra

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 20 nuove offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Philip Roth, gigante della letteratura americana

Francavilla

L'autopsia conferma: Filippone ha ucciso anche la moglie

1commento

SPORT

calcio

L'Uefa rinvia a giudizio il Milan sui conti: Coppe a rischio

ciclismo

La Var anche al Giro: Aru penalizzato di 20 secondi

SOCIETA'

usa

Spunta una buca nel giardino della Casa Bianca, social scatenati

testimonial

Barilla, Federer-Oldani: nuove lezioni in cucina

MOTORI

MOTORI

Ford Fiesta Active, 2 centimetri in più per sentirsi Suv

IL TEST

Mercedes Classe A, l'auto che parla? C'è molto di più