Ciclismo

Travolto da un furgone: paura e choc per Antonio Di Sante

Un contatto con un furgone fa perdere l'equilibrio al professionista della Gm Ovini: solo escoriazioni, si indaga sulle dinamiche.

Travolto da un furgone: paura e choc per Antonio Di Sante
Ricevi gratis le news
1

Prosegue senza sosta l’onda di incidenti che sta travolgendo il mondo dei ciclisti.

Dopo la tragica scomparsa di Michele Scarponi e dopo quella di Nicky Hayden, travolto mentre si stava allenando in bici a Cesena, a vedersela brutta, per fortuna questa volta senza conseguenze gravissime, è stato Antonio Di Sante, vittima di un incidente dai contorni inquietanti.

Il 23enne professionista in forza alla Gm Ovini, nativo di Roseto, ma residente a Santa Lucia, stava percorrendo la statale 150 insieme a un compagno di squadra quando, attorno alle 13 di sabato, all'altezza di San Giovanni, è stato avvicinato dal conducente di un furgone cassonato, che ha sorpassati i due insultandoli: non pago, secondo quanto riporta 'Il Centro', l’autista avrebbe cominciato ad accostarsi ai due ciclisti, fino a urtare con lo specchietto il caschetto di Di Sante che ha perso l’equilibrio ed è caduto a terra tra l’asfalto, la griglia che costeggia la strada e la breccia.

Trasportato dall’ambulanza al pronto soccorso di Giulianova, Di Sante ha riportato diverse escoriazioni e un vasto ematoma sul fianco destro: la partecipazione al campionato italiano in programma domenica 25 giugno in Piemonte non è comunque in dubbio, come comunicato dalla stessa Gm Ovini.

“Il conducente del furgone è fuggito senza soccorrermi” ha riferito Di Sante, circostanza confermata da alcuni testimoni. Al momento l’accusa per il conducente del furgone sarebbe quella di omissione di soccorso: le indagini chiariranno se l’autista abbia voluto causare l’incidente intenzionalmente o se non abbia calcolato bene le distanze rispetto alla bici di Di Sante.

Di Sante era già stato al centro di un episodio controverso nel 2014, quando fu aggredito da un altro automobilista che lo colpì con un pugno, per poi anche allora allontanarsi senza soccorrere il ciclista all'epoca dilettante.

Questo il comunicato diramato dalla squadra di Di Sante: "Il GM Europa Ovini prende atto del bruttissimo episodio che ha coinvolto il proprio atleta e gli esprime la massima solidarietà. Il team auspica altresì che in futuro possa esserci un maggiore rispetto degli automobilisti nei confronti dei ciclisti. Fortunatamente tutto si è risolto con un grande spavento, ma sono ancora tanti i problemi che affliggono i ciclisti che utilizzano la strada per allenarsi".

Travolto da un furgone: paura e choc per Antonio Di Sante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Alberto

    18 Giugno @ 17.45

    Brutta faccenda,comunque col traffico dei nostri giorni non e' piu' possibile allenarsi su certe strade anche perche' molti ciclisti hanno il brutto vizio di stare appaiati bloccando cosi' anche il traffico ,questo causa l'arrabbiatura di molti automobilisti che suonando per farli spostare vengono spesso e volentieri mandati in quel posto .(Sfido chiunque a dire che non e' vero) Con cio' non voglio assolutamente dare ragione a quegli automobilisti che creano questi incidenti,sia chiaro.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Melissa Satta e Kevin Prince Boateng: matrimonio (e amore) al capolinea

gossip

Melissa Satta e Kevin Prince Boateng: matrimonio (e amore) al capolinea

Giornata di sole sul LungoParma: le foto di Luca Radici a Michelle Maccagni

fotografia

In posa sul LungoParma in una giornata di sole Foto

Langhirano: i bellissimi delle feste alla Taverna Ponte

PGN

Langhirano: i bellissimi delle feste alla Taverna Ponte Ecco chi c'era: foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Locanda del culatello

CHICHIBIO

«Locanda del culatello» C'è del nuovo e del buono nella Bassa

di Chichibio

Lealtrenotizie

Polisportiva Gioco, la notte più amara: rubato il pulmino con le handbike Foto

furti

Polisportiva Gioco, la notte più amara: rubato il pulmino con le handbike Foto

"Visitati" anche i locali della Boxe Parma

piazzale santafiora

I ladri tornano a colpire a scuola: stavolta tocca alla Sanvitale Foto Video

Medesano

Arrivano i ladri in villa, 81enne si nasconde sotto le coperte

CARABINIERI

Il cittadino eroe che ha aiutato i militari a bloccare il pusher violento

3commenti

PARMA 2020

Alinovi: «Riqualifichiamo il Palazzo ducale»

varsi

Schiuma e odori inconfondibili: ecco il risultato di uno sversamento illecito nel Ceno Foto

BEDUZZO

Furto notturno nel bar, i ladri sullo smartphone della titolare

Gup

Minacciava l'ex, condannato a un anno e 4 mesi

Intervista

Il ministro Centinaio: «I cinghiali sono troppi. Ora basta»

2commenti

Tribunale

Sdoganò un prototipo di Formula Sae, assolto il presidente del Cepim

Comune di Parma

Giorno della Memoria, tra le iniziative la lectio di Renata Segre

PALLACANESTRO

Cska, un baluardo in Valtaro

AUTOSTRADA

Un'auto si ribalta in A1: grave un giovane. Per ore code a Terre di Canossa

Autocisa: pioggia tra Fornovo e Pontremoli

via della Repubblica

Benedizione degli animali in Sant'Antonio: tradizione che si ripete (con successo) Foto

PARMA

Controlli antidroga: sequestrato mezzo chilo di hashish al parco Falcone e Borsellino Video

2commenti

Viarolo

Cercano di far esplodere il bancomat della Cassa Padana ma il colpo fallisce Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

C'ERA UNA VOLTA

Il viaggio e l'avventura: l'età dell'autostop

di Italo Abelli

EDITORIALE

Come cambia la nostra vita in mezzo agli umanoidi

di Patrizia Ginepri

ITALIA/MONDO

maxi-archivio

Rubate 770 milioni di e-mail: è il più grande furto del genere della storia

Russia

Scontro fra due caccia, ignota la sorte degli equipaggi

SPORT

MILANO

Il figlio dell'ex ct Lippi minacciato di morte e picchiato

calcio

Anche Mayweather alla festa nello spogliatoio della Juve per la Supercoppa

SOCIETA'

20 GENNAIO

Torna la domenica ecologica: limitazioni al traffico all'interno delle tangenziali Mappa

la storia

Il piccolo migrante annegato con la pagella cucita addosso (reso noto da una vignetta)

MOTORI

CROSSOVER

Fiat 500X: ecco la versione Mirror Cross

PROMOZIONE

Suv, l'offensiva "doppio zero" di Hyundai