18°

30°

Hollywood

L'associazione degli Oscar caccia Weinstein: "Basta complicità"

Academy Oscar caccia Weinstein, "complicità e' finita"
Ricevi gratis le news
0

Dopo il caso di Harvey Weinstein a Hollywood nulla sarà più come prima. Il potente produttore travolto dallo scandalo - con decine di attrici che lo accusano di molestie sessuali - è stato cacciato dal 'club degli Oscar'.
L’ira dell’Academy nelle poche righe di comunicato seguite al voto: «Non vogliamo solo separarci da qualcuno che non merita il rispetto dei suoi colleghi ma anche inviare un messaggio: l’era della deliberata ignoranza e della vergognosa complicità in un comportamento sessuale predatorio e di molestie sul lavoro nella nostra industria è finito».
L’espulsione immediata di un membro è una decisione che ha dei precedenti ma che è rarissima. E stavolta potrebbe addirittura portare a riaprire altri casi su cui in passato si era chiuso un occhio: Roman Polanski, Bill Cosby, Mel Gibson. Perchè finora il mantra hollywoodiano era stato solo uno: quel che conta sono solo i risultati professionali.
I vertici dell’Academy sono stati convocati d’urgenza nel quartier generale di Beverly Hills per quella che viene vista come una vera e propria emergenza. Perchè la percezione è che la bufera di questi giorni rischia di compromettere davvero in maniera irreparabile la credibilità della principale istituzione del cinema mondiale. Con le tante reticenze e i tanti silenzi che per decenni hanno coperto la realtà che si cela dietro il mondo dorato dello star system.
I 54 membri del board dell’Academy - circa la metà sono donne - hanno esaminato l’intera vicenda venuta fuori dopo gli scoop del New York Times e del New Yorker. E alla fine si è deciso per la linea più dura. Anche se è stata evitata un’altra mossa clamorosa: ritirare l’Oscar vinto nel 1999 con 'Shakespeare in Lovè, film prodotto proprio dall’ex 'Re di Hollywood’.
L’ultimo caso di una espulsione risale al 2004. Ma adesso potrebbero tornare nel mirino vicende come quelle di Bill Cosby, molto simile a quella di Weinstein: l’attore è infatti ancora sotto processo per le accuse di molestie sessuali mosse da decine di donne. E poì c'è il caso Polanski, costretto a lasciare gli Usa per evitare il carcere dopo l’accusa di aver stuprato una tredicenne nel 1977. E Mel Gibson, con le sue invettive antisemitiche e le violenze domestiche.
Intanto si allunga di ora in ora l’elenco delle donne che accusano Weinstein di molestie ed abusi sessuali. Un comportamento che la star della Tv americana Oprah Winfrey ha definito «orribile», denunciando i «silenzi complici» da parte di tante personalità dello star system che probabilmente sapevano ma hanno sempre taciuto. Anche la direttrice di Vogue America Anna Wintour, parla del coraggio di chi ha parlato, affermando che «tutti hanno un ruolo nel creare un ambiente sicuro dove tutti possano sentirsi liberi di lavorare senza paura».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

parma calcio

D'Aversa promuove Gervinho: "Per Parma fa la differenza" Video

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

1commento

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

viabilità

Domani chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati.

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

3commenti

NUOTO

Commenti beceri verso Giulia Ghiretti: denuncia (e tanto sostegno) via Facebook

L'atleta paralimpica pubblica la schermata con alcuni commenti per i quali si definisce "disgustata"

2commenti

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

sicurezza stradale

Massese, allarme per quelle righe orizzontali ormai "fantasma"

politica

Pizzarotti sulla vicenda Casalino: "Le minacce sono il metodo 5 Stelle"

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

ECONOMIA

Rinnovato il contratto integrativo in Barilla: previsto premio da 10.800 euro in 4 anni

PARMA

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro Foto

4commenti

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

15commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

E' Berlusconi l'arma anti Di Maio di Salvini

di Vittorio Testa

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Medicina

Primo trapianto di faccia in Italia. E' su una donna

governo

Pensioni: ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

SPORT

Moto

Super pole di Lorenzo, pasticcio Valentino Rossi: 18esimo

GOLF

Secondo giro del Tour Championship: Molinari in difficoltà

SOCIETA'

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"