10°

23°

Cinema

Robocop guarda al futuro e dà voce alle paure collettive

La pellicola immagina il mondo nel 2028. Da oggi nelle sale italiane

Cinema

Una scena di "Robocop"

Ricevi gratis le news
0

 

E' un futuro distopico quello descritto nel nuovo Robocop ma con tutte le paure del nostro tempo, dall’uso dei droni nei conflitti, al rapporto psicologico dell’uomo con la tecnologia, al confine fra sicurezza e libertà, e autorità e coscienza personale. Torna così sui grandi schermi il film culto degli anni Ottanta, con un remake presentato ieri a Londra e che oggi uscirà nelle sale italiane in 350 copie da Warner Bros.
Le premesse ci sono tutte per non deludere: la vicenda è sempre quella dell’agente Alex Murphy, poliziotto che diventa cyborg, questa volta però con un cast molto più quotato della versione originale, con Joel Kinnaman come protagonista, Gary Oldman, Michael Keaton e Samuel L. Jackson. Il regista brasiliano Josè Padilha ha, in alcuni aspetti, voluto essere fedele al primo Robocop del 1987, diretto da Paul Verhoeven: tanti sono i 'tributi' all’interno della pellicola, dalla scelta di Detroit come città in cui si svolge l’avventura, ai mostruosi robot a difesa della multinazionale che costruisce robot (nell’originale Ocp, nel remake OmniCorp) e realizza il suo modello più avanzato, per appunto Robocop, parte macchina e parte uomo, ricavata dal corpo orribilmente mutilato di Murphy.
Ma è lo stesso regista ad affermare di essere andato oltre. «E' un dramma esistenziale sul processo di trasformazione dall’uomo alla macchina – ha sottolineato - ed è molto politico perchè parla della guerra e fa interrogare sull'uso delle macchine, e sulla autonomia dei droni nei conflitti». Il nuovo film infatti immagina il mondo nel 2028 e si apre in una Teheran invasa dalle truppe Usa che ne pattugliano le strade con inquietanti robot che incutono timore alla popolazione. C'è meno ironia rispetto al film degli anni '80 e più introspezione, anche se le scene d’azione restano predominanti e non mancano dettagli molto crudi. «Se il primo Robocop era contro le multinazionali in questo caso l’attenzione si sposta sugli Stati e le loro politiche», ha aggiunto il regista. La OmniCorp, che realizza e promuove queste armi del futuro, fa di tutto per portarle anche sul suolo americano e usarle in funzione anticrimine. È lì che il poliziotto Murphy, ferito gravemente in un attentato nella sua Detroit, diventa la 'cavia' migliore per l’esperimento rivoluzionario: creare un robot che abbia però sensibilità umana e diventi il terrore di tutti i criminali. E lo scienziato a realizzarlo è uno straordinario Oldman, che offre una interpretazione psicologica molto intensa del rapporto con la sua 'creatura'. Il suo personaggio difende da tutti l’umanità di Murphy, anche a costo della sua vita e contro gli interessi della società per cui lavora. «In questo film non si parla di fantascienza ma dell’oggi – ha detto Oldman – del confine fra sicurezza e libertà, del cinismo dei media». E le altre star che si muovono nella pellicola rafforzano la denuncia del regista contro l’arroganza del potere. Michael Keaton è il cinico boss di OmniCorp, mentre Jackson è un conduttore televisivo che difende l’introduzione dei poliziotti robot negli Stati Uniti – «che non sbagliano o si fanno corrompere» – con argomenti che molto ricordano quelli della destra americana. Tema centrale del film è anche il dramma dei mutilati in guerra o nella vita quotidiana, che vedono sostituiti i loro arti con delle protesi. «La scena più difficile è quella in cui vedo quanto rimane di umano nel detective Murphy, dopo che è stato trasformato in un cyborg», ha detto Kinnaman, il protagonista. Non è un caso se la bella Abbie Cornish, che interpreta la moglie dell’agente, ha ammesso come, per prepararsi a quel ruolo, abbia parlato con donne e uomini che avevano subito gravi traumi in Afghanistan e in Iraq. Le nuove avventure di Robocop, potrebbero non finire qui. Già si parla di un nuovo sequel.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

A Fidenza i party cult Foto

PGN FESTE

A Fidenza i party cult Foto: ecco chi c'era 

Lisa Ginzburg a Radio Parma

LIBRI

Lisa Ginzburg e il suo libro su pagine intonse: l'intervista di Radio Parma Ascolta

Mita Medici/Michela Murgia, ore 17.30 alla Casa della Musica

casa della musica

Mita Medici/Michela Murgia: conversazione sull'emancipazione femminile

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Auto si ribalta in via Montebello, ferita una donna di 72 anni

PARMA

Auto si ribalta in via Montebello: ferita una 72enne Video

Polemica

Parco del Dono, abitanti contro migranti

17commenti

DISASTRO COLPOSO

Alluvione, chiesto il rinvio a giudizio di Pizzarotti

10commenti

L'INCHIESTA

Maxi frode, via agli interrogatori di garanzia

PROGETTO

Esselunga, formazione per nuove assunzioni

tg parma

Circolo La Raquette: indetto il nuovo bando per la gestione Video

PARMA

Trovata una bicicletta: di chi è?

La polizia municipale pubblica la foto su Twitter

tg parma

Scontro auto-scooter in viale Pasini: un ferito, disagi al traffico Video

L'incidente si è verificato attorno alle 11

Montecchio

«Nuvola», morta la maestra paladina della natura

SERIE B

Parma: stop anche per Dezi

3commenti

Sala

Colpi a raffica: rubati soldi, gioielli e una banana

mezzani

Rems più sicura: dopo la fuga di Solomon saranno alzate le recinzioni

2commenti

Varese Ligure

Comune vs parroco: la "guerra" di don Sandro, podista per protesta

droga

Cocaina per oltre 1500 euro nascosta nelle scarpe: arrestato un 23enne

10commenti

PROSCIUTTO

Inchiesta sulle Dop, sospesi i certificatori. Il Consorzio: "Produttori parte lesa"

Decisione del ministero: stop per 6 mesi e impegno a correzioni

2commenti

FINANZA

Maxi frode dei malati immaginari, ecco tutti i nomi e le accuse Video

11commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Guerre, sete, matrimoni e calci di rigore

di Michele Brambilla

CONSIGLI

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

ITALIA/MONDO

PALERMO

Messina Denaro: scoperta la rete dei "pizzini". I boss al telefono: "E' come Padre Pio"

1commento

GENOVA

Le foto sexy della fidanzatina 13enne diventano virali

SPORT

Calcio

E Simy fa Ronaldo

Calciomercato

Morata, ecco il bomber di ritorno

SOCIETA'

SALUTE

Dall'analisi del sangue la diagnosi precoce per il tumore al polmone

l'intervista

Isabella Rossellini: "Io stuprata, ma è tardi per denunciare"

1commento

MOTORI

MOTORI

Mahindra KUV100, il city Suv che non ti aspetti

AUTO

Scaduto l’obbligo di pneumatici invernali: è ora del cambio stagionale