viabilità

Pontescodogna, i mille problemi di una strada con troppo traffico

Lungo la statale della Cisa segnaletica dubbia, inversioni pericolose. C'è chi chiede un autovelox per far rispettare il limite dei 50 all'ora

Pontescodogna, i mille problemi di una strada con troppo traffico

La statale della Cisa all'altezza dell'innesto con la tangenziale di Collecchio

Ricevi gratis le news
0

Viabilità pericolosa nella frazione di Pontescodogna. A dirlo, oltre ai tanti pendolari che transitano da queste parti ogni giorno sono residenti, titolari di attività agricole e commerciali dell’ultima frazione nata a Collecchio. Una frazione che è attraversata per tutta la sua parte centrale dalla statale della Cisa che in quel punto converge nella tangenziale di Collecchio.
Ed è lì che si registrano i problemi maggiori. Il primo è rappresentato dall’innesto della tangenziale. Infatti, per chi proviene da Collecchio, nonostante ci siano i cartelli, viene naturale procedere in direzione Fornovo Taro fino alla fine del tratto urbano di via Spezia.
Ma, arrivati davanti agli orti sociali del vivaio Scodogna, ci si trova di fronte a un cartello che indica una direzione obbligatoria verso Parma, per cui capita spesso che alcuni automobilisti improvvisino un'inversione a “U” in tangenziale per immettersi nella carreggiata che conduce verso Gaiano, Ozzano e Fornovo. Una manovra che ogni volta crea un grave pericolo per chi la compie e anche per chi si trovi a passare di lì in quel momento.
E se è vero che ultimamente si sono stati intensificati i controlli sulla velocità nel tratto urbano della via Spezia, resta il fatto che il sistema viabilistico di connessione tra la tangenziale e la statale della Cisa a Pontescodogna presenta una notevole criticità.
La cosa giusta da fare, per chi proviene da Collecchio ed è diretto verso Fornovo è quella di imboccare via Campirolo e usare la rampa di connessione con la tangenziale prima del passaggio a livello. E’ per questo motivo che molti suggeriscono di potenziare la segnaletica orizzontale lungo il tratto di via Spezia tra via Campirolo e l’innesto con la tangenziale segnalando a caratteri cubitali che si tratta della direzione per Parma e non per Gaiano, Ozzano, Fornovo, La Spezia.
Un altro serio problema è rappresentato dalla velocità dei mezzi nel centro della frazione di Pontescodogna, di passaggio davanti al bar il Passeggero. Le famiglie che vivono nel quartiere residenziale, di recente costruzione, nella zona di via Posta, hanno difficoltà al mattino a far attraversare la statale della Cisa ai bambini per prendere lo scuolabus sul lato che dà verso i boschi di Carrega.
Nonostante la presenza di cartelli che limitano la velocità ai 50 chilometri all'ora, chi proviene dalla tangenziale è abituato a schiacciare un po’ troppo il pedale dell’acceleratore e difficilmente arriva nella frazione rispettando i limiti . Un problema, questo, che si presenta anche per le abitazioni che danno sulla statale dalla parte di strada Giarola e che fanno molta fatica ad immettersi in auto sulla Cisa.
Anche per chi esce da strada Giarola, che conduce all’omonima corte, non è facile immettersi sulla Cisa, specie in direzione Collecchio. Anche in questo caso, in passato erano spesso presenti pattuglie della polizia municipale proprio in corrispondenza dell’incrocio tra strada Giarola e la Cisa.
Qualcuno propone di installare degli autovelox. La strada, però, è statale e i tempi per le richieste delle autorizzazioni da parte del Comune si allungano. Altri, invece, propongono di realizzare una grande rotatoria al posto dello svincolo attuale nel punto in cui la tangenziale arriva a Pontescodogna.
In questo caso i costi sarebbero ingenti. Ed è per questo motivo che probabilmente, in origine, si preferì l’attuale conformazione dell’incrocio che permette per chi arriva da Fornovo di procedere dritti verso Collecchio sia sulla tangenziale che tirando dritto sulla vecchia via Spezia.
Un'operazione, questa, che non è possibile per chi proviene, invece, da Collecchio e che se deve andare a Parma ha l’obbligo di proseguire sull’ultimo tratto di via Spezia del paese, ma se va a Gaiano, Ozzano o Fornovo deve svoltare in via Campirolo e utilizzare la rampa che si immette in tangenziale, prima del passaggio a livello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Melissa Satta e Kevin Prince Boateng: matrimonio (e amore) al capolinea

gossip

Melissa Satta e Kevin Prince Boateng: matrimonio (e amore) al capolinea

Giornata di sole sul LungoParma: le foto di Luca Radici a Michelle Maccagni

fotografia

In posa sul LungoParma in una giornata di sole Foto

Langhirano: i bellissimi delle feste alla Taverna Ponte

PGN

Langhirano: i bellissimi delle feste alla Taverna Ponte Ecco chi c'era: foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Locanda del culatello

CHICHIBIO

«Locanda del culatello» C'è del nuovo e del buono nella Bassa

di Chichibio

Lealtrenotizie

Un'auto si ribalta in A1: grave un giovane. Per ore code a Terre di Canossa

AUTOSTRADA

Un'auto si ribalta in A1: grave un giovane. Per ore code a Terre di Canossa

Autocisa: pioggia tra Fornovo e Pontremoli

via della Repubblica

Benedizione degli animali in Sant'Antonio: tradizione che si ripete (con successo) Foto

PARMA

Controlli antidroga: sequestrato mezzo chilo di hashish al parco Falcone e Borsellino Video

1commento

Viarolo

Cercano di far esplodere il bancomat della Cassa Padana ma il colpo fallisce Video

1commento

anteprima gazzetta

3 milioni per Parma 2020, l'assessore Alinovi fa il punto

L'anniversario

La mamma di Filippo Ricotti: «Sono passati due anni. Ma per mio figlio nessuna giustizia»

rugby

Zebre in crescita, sabato contro la terza potenza del Top 14 Video

PARMA

Il pusher fugge e fa resistenza con violenza: un cittadino aiuta i carabinieri ad arrestarlo Video

La cronaca del 12TgParma

2commenti

Intervista

Giulia ce l'ha fatta: «Vado a Oxford a studiare matematica»

CALCIO

Diakite: «Insulti razzisti? Io non ho sentito nulla»

Tribunale

Perseguita un uomo con messaggi anonimi: collecchiese condannato per stalking

Sentenza

Guerra dell'acqua, Montagna 2000 deve 600mila euro a Berceto

2commenti

PARMA

Aeroporto Verdi, siglato l'accordo con Bologna per il rilancio e nuovi voli  Video

3commenti

GAZZAREPORTER

"Il cielo di un giovedì mattina" Foto

Zibello

È morto Corrado Tencati: preparò lo strolghino record del November Porc

PARMA

Incidente in viale Duca Alessandro: disagi al traffico ma nessun ferito Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

C'ERA UNA VOLTA

Il viaggio e l'avventura: l'età dell'autostop

di Italo Abelli

EDITORIALE

Come cambia la nostra vita in mezzo agli umanoidi

di Patrizia Ginepri

ITALIA/MONDO

IL DECRETONE

Reddito di cittadinanza, così cambia il sostegno alle famiglie

Inghilterra

Incidente alla guida per Filippo d'Edimburgo (97 anni): illeso è sotto choc

SPORT

calcio

Anche Mayweather alla festa nello spogliatoio della Juve per la Supercoppa

FORMULA 1

Ferrari, l'uomo giusto è il parmigiano Almondo?

SOCIETA'

20 GENNAIO

Torna la domenica ecologica: limitazioni al traffico all'interno delle tangenziali Mappa

la storia

Il piccolo migrante annegato con la pagella cucita addosso (reso noto da una vignetta)

MOTORI

CROSSOVER

Fiat 500X: ecco la versione Mirror Cross

PROMOZIONE

Suv, l'offensiva "doppio zero" di Hyundai