19°

comune

Imu e Tasi: tutte le detrazioni

Riduzioni per affitto studenti e famiglie a basso reddito

Imu e Tasi: tutte le detrazioni
Ricevi gratis le news
8

Il Consiglio comunale, su proposta della Giunta, ha approvato le modalità di applicazione di IMU e TASI per l’anno 2014.
L’IMU non verrà pagata per la prima casa (come disposto dalla legge), con la sola eccezione delle case classificate come “immobili di lusso”. Resterà invece per le seconde case con l’aliquota dell’10,6 per mille per tutte le altre abitazioni, ma con una serie di sgravi a favore di alcune categorie sotto indicate, che determineranno per il Comune una minore entrata di circa 1.300.000 euro.
La TASI (Tassa servizi indivisibili) sostituirà in parte il gettito dell’IMU e si pagherà solo per la prima casa in una quota complessiva del 3,3 per mille. Alle case di lusso (che pagano l’IMU al 6 per mille), verrà applicata solo la quota relativa ai servizi per lo 0,6 per mille.
Quasi tutti gli immobili, comunque, pagheranno di TASI molto meno rispetto a quanto pagavano in passato per l’IMU.
Inoltre il Comune, per venire incontro alle esigenze delle famiglie ha introdotto una serie di agevolazioni che produrranno una minore entrata di circa 2 milioni di euro. I benefici andranno a vantaggio delle famiglie con valore ISEE annuo inferiore ai 20.000 euro e quelle con immobili a bassa rendita catastale, indipendentemente dal reddito. I benefici saranno modulati a seconda del valore catastale dell’immobile.
Tutte queste famiglie beneficiarie con ISEE sotto i 20.000 euro pagheranno comunque meno rispetto all’IMU del 2012.
La conferenza stampa
La manovra correttiva di IMU e Tasi contenente le agevolazioni è stata presntata questa mattina in una conferenza stampa dagli assessori Marco Ferretti e Laura Rossi e dal Rettore dell’Università di Parma Loris Borghi, che è intervenuto sulle misure adottate per favorire l’accesso alle locazioni degli studenti universitari: Oggi è una giornata altamente simbolica – ha esordito Borghi – in questi mesi l’Ateneo ha rotto gli argini e i muri che lo circondavano, mettendo le sue competenze a servizio del territorio. E’ un cambio di mentalità della comunità accademica – ha insistito il Rettore – che guarda all’innovazione e produce progetti per la città. E la collaborazione con il Comune va in questa direzione. Abbiamo chiesto al Comune di considerare gli studenti come cittadini, e lo sta facendo come dimostra questa importante iniziativa volta a favorire gli studenti. Contiamo di arrivare presto ad un accordo quadro. Intanto – ha concluso - noi faremo le piste ciclabili dentro il Campus e il Comune ha deliberato la pista di collegamento con la città”.

L’assessore al bilancio ha aperto il suo intervento ringraziando le organizzazioni sindacali per aver condiviso il percorso sugli sgravi fiscali e l’Università per aver assicurato al sua collaborazione: “Quello che presentiamo oggi – ha detto Ferretti – è un segno che si possono fare le cose insieme e che si può aiutarsi vicendevolmente lavorando per l’interesse della comunità di Parma, a cui appartengono anche gli studenti universitari”. Ferretti ha quindi portaot alcuni esempi pratici: affittando a studenti un appartamento con rendita catastale di 500 euro il proprietario risparmierà di IMU 218 euro l’anno. “Auspico – ha concluso Ferretti – che questo serva anche per regolarizzare molte posizioni nelle locazioni agli studenti”.

Soddisfatta anche l’assessore Laura Rossi: “ Introducendo gli sgravi su IMU e TASI – ha detto la Rossi - Abbiamo fatto quello che non abbiamo potuto fare l’anno scorso, premiando chi affitta a canone concordato o canone garantito. Avremo meno entrate, ma diamo un segnale politico molto forte, di attenzione verso le famiglie e le categorie deboli”. E, riferendosi alla TASI: “L’obiettivo che ci siamo posti – ha concluso Rossi – era quello di rendere meno iniquo possibile un meccanismo nato male a livello nazionale, e lo abbiamo fatto credo con risultati soddisfacenti e in modo condiviso”.

IMU

IMU… detrazioni? Chi? Perché? Quante?
CHI? Aliquota
Aliquota altre abitazioni (escluse abitazioni principali non di lusso) 10,6 per mille
Nuova Aliquota
progetto «Affitti garantiti» - Aliquota del 6 per mille da applicarsi agli immobili concessi dai proprietari in locazione a titolo di abitazione principale alle condizioni di cui al progetto "Affitti garantiti" di cui alla deliberazione Giunta Comunale n.702 del 10 maggio 2007;
condizioni concordate - Aliquota dell'8 per mille da applicarsi agli immobili concessi dai proprietari in locazione a titolo di abitazione principale alle condizioni concordate definite dagli accordi locali di cui all'art. 2 della legge 9 dicembre 1998 n. 431;
in locazione a studenti universitari - Aliquota dell'8 per mille da applicarsi agli immobili ad uso abitativo concessi dai proprietari in locazione a studenti universitari in base agli accordi di cui al comma 3 dell'alt. 5 della medesima legge 9 dicembre 1998 n. 431;
- comodato a un parente di primo grado in linea retta Aliquota dell'8 per mille per una sola unità immobiliare e relative pertinenze concessa dal soggetto passivo in comodato a un parente di primo grado in linea retta, che la utilizzi come abitazione principale prevedendo che l'agevolazione operi limitatamente alla quota di rendita risultante in catasto non eccedente il valore di € 500.

ALCUNI ESEMPI

Risparmio per chi pagherà l’8 per mille anziché il 10,6 per mille:

 Risparmio per chi pagherà il 6 per mille (affitti garantiti) anziché il 10,6 per mille:

TASI

TASI… chi paga? Con quale aliquota?
Tipologia immobile Aliquota
abitazione principale + pertinenze 2,5‰ + 0,8‰=3,3‰
abitazione principale + pertinenze (cat. lusso) 0,8‰ (+IMU 6 ‰)
strumentali agricoli 1‰
Immobili «merce» - Solo imprese con immobili
invenduti ma accatastati 2,5‰


Nel dettaglio, il Comune di Parma ha determinato la maggiorazione TASI di cui all'art. 1, c.677 della legge 147/2013 come modificata con D.L. 16/2014 nella misura dello 0.8 per mille alle abitazioni principali e loro pertinenze C/2, C/6, C/7, risultando perciò le aliquote TASI complessive:
3.3 per mille quale aliquota di abitazione principale e loro pertinenze diverse da quelle di lusso di cui alle categorie A/1, A/8 e A/9;
0.8 per mille quale aliquota per altre abitazioni principali categoria A/1,A/8,A/9 e loro pertinenze categoria C/2, C/6, C/7
1.0 per mille quale aliquota per i fabbricati rurali ad uso strumentale aliquota zero per tutte le altre fattispecie imponibili diverse da quelle di cui ai punti precedenti;

ALCUNI ESEMPI

 

Inoltre ha deciso di riconoscere le seguenti detrazioni:

 

 

 

A seguito delle detrazioni di cui sopra si avranno i seguenti obblighi che genereranno i relativi effetti:

 

1. ISEE ≤ 7.500

a. Obbligo: presentazione modello ISEE in corso di validità (si ricorda che l’ISEE ha una validità pari a 1 anno);
b. Effetti:
i. nessun possessore di 1^ abitazione con isee <= 7.500 pagherà di più di tasi rispetto all’imu 2012
ii. detrazione totale della TASI per rendite catastali da 0-600
iii. detrazione di 40 euro sull’importo complessivo per rendite maggiori di 600 euro.
iv. Per una rendita catastale di 350 euro si avrà un risparmio di 104 euro
v. Per una rendita catastale di 500 euro si avrà un risparmio di 252 euro
vi. Per una rendita catastale > 600 euro si avranno risparmi anche di 390 euro

 

2. ISEE 7.501 – 15.000

c. Obbligo: presentazione modello ISEE in corso di validità;
d. Effetti:
i. nessun possessore di 1^ abitazione con isee compreso tra 7.500-15.000 pagherà di più di tasi rispetto all’imu 2012
ii. detrazione totale della TASI per rendite catastali da 0-250
iii. Per una rendita catastale di 350 euro si avrà un risparmio di 10 euro
iv. Per una rendita catastale di 500 euro si avrà un risparmio di 21 euro
v. Per una rendita catastale > 600 euro si avranno risparmi anche di 180 euro

 

3. ISEE 15.001-20.000

e. Obbligo: presentazione modello ISEE in corso di validità;
f. Effetti:
i. nessun possessore di 1^ abitazione con isee compreso tra 15.000-20.000 pagherà di più di tasi rispetto all’imu 2012
ii. detrazione totale della TASI per rendite catastali da 0-250
iii. Per una rendita catastale di 350 euro si avrà un risparmio di 5 euro
iv. Per una rendita catastale di 500 euro si avrà un risparmio di 10 euro
v. Per una rendita catastale > 600 euro si avranno risparmi da 30 a 180 euro

 

 

 

4. ISEE >20.000

g. Obbligo: nessun obbligo di presentazione dell’ISEE (le presenti detrazioni verranno assegnate a qualsiasi residente possessore di 1^ abitazione; non si intendono cumulabile con le precedenti) ;
h. Effetti:
i. Detrazioni a scalare sino a rendite catastali di 400 euro (per calmierare l’effetto di un tributo particolarmente iniquo che penalizza le abitazioni con le rendite particolarmente basse rispetto alle abitazioni con rendite particolarmente elevate);
ii. Per una rendite catastali inferiori ai 500 euro potrebbero verificarsi aumenti (rispetto all’IMU 2013) dai 10 ai 50 euro.
iii. Anche in questa fascia di redditi per rendite catastali sopra i 500 euro nessuno pagherà di più di TASI (rispetto a IMU 2013 con detrazioni come da esempi sopra);

Famiglie numerose

Ipotizzando una famiglia di 5 componenti, residente in una prima abitazione con rendita catastale maggiore di 600€, indipendentemente dal reddito e dalla presentazione o meno del modello ISEE si avranno, per il solo effetto dell’introduzione del Tributo TASI i seguenti effetti:

IMU 2012 con rendita catastale >600 euro = 982 euro
Sottraendo le detrazione previste per legge: 200 euro per la 1^ abitazione e 50 euro a figlio fino ad un massimo di 4 figli, l’utente, dell’esempio, avrà avuto detrazioni per 350 euro.
Pertanto nel 2012 avrà pagato un’IMU di 632 euro.
Con la TASI 2014 (senza poter usufruire di nessuna detrazione, nel caso di redditi con ISEE >20.000 euro) pagherà 540 euro, circa 92 euro in meno.

Scadenze IMU e TASI

16 giugno: 1^ RATA

16 dicembre: 2^ RATA

Come si paga:

Modello F24 oppure C/C postale, in Banca o in Posta


Dove compilare il modello ISEE

Presso i Centri di Assistenza Fiscale (CAF).
Il Comune di Parma, sta verificando, insieme ai CAF la possibilità di invio telematico dell’ISEE da CAF a Parma Gestione Entrate.

 Detrazioni Tasi

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • franky

    26 Maggio @ 14.09

    Immanuel: a parte il fatto che un po' di ironia a volte non guasta, la mia non era ne' una provocazione né una presa in giro. E' un dato di fatto che dai calcoli fatti dslle 2 signore , quest anno dovrebbero pagare circa 90 euro in più dello scorso anno e che con un isee così basso dovrebbero Rientrare nella fascia che usufruisce del contributo renzi.percio' tutto torna. Stai sereno...

    Rispondi

  • Immanuel

    24 Maggio @ 21.59

    Franky, visto che spero tu sia un ragazzino, vai a fare le tue battute su Facebook... Ma pensa te ... Viene sollevato un problema e salta su il grillino che ti prende per il c...

    Rispondi

  • franky

    24 Maggio @ 16.02

    Luciana, Anna, usate gli 80 euro di Renzi e siete a posto...

    Rispondi

  • LUCIANA

    24 Maggio @ 10.23

    Caro Hector, Lei pensa veramente che con un isee di 18000 euro e tre figli che studiano si riesca ad arrivare tranquillamente a fine mese? Non sarebbe meglio andarli a prendere a chi dichiara niente o poco ed ha sicuramente un isee piu' basso del mio? E' importante anche che non ci raccontino la frottola che comunque si paga di meno. Non Crede?

    Rispondi

  • Filippo Bertozzi

    23 Maggio @ 21.46

    Con tutte le balle che ci hanno raccontato in questi due anni, finche' non me lo certifica il caf e lo vedo scritto nero su bianco, non ci credo. Poi ne riparliamo, ma se fosse vero non manchero' di riconoscerlo.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Via Europa, il cantiere provoca il caos

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

All'Esselunga di via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

2commenti

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno