19°

31°

Corniglio

Riaperta la strada dei Cento Laghi, ma a velocità ridotta

A nove mesi dall'alluvione, il tratto crollato torna agibile. Spesi per i lavori 300 mila euro

Riaperta la strada dei Cento Laghi, ma a velocità ridottra
Ricevi gratis le news
0
 

Era il 13 ottobre quando il Rio Roncovecchio, gonfiato dalle piogge, ha eroso la base della strada provinciale Miano Bosco, facendo crollare il ponte che lo sovrastava. Sono passati quasi nove mesi; molti per tutti quelli che dovevano raggiungere le parti alte del cornigliese, abituati ad una viabilità agevole, seppur con criticità per il fragile terreno su cui la strada provinciale 116 poggia. Unica alternativa per raggiungere le zone alte era la vecchia strada, ormai in condizioni catastrofiche, con tratti ghiaiati e pieni di scalini. Da oggi, quindi, un sospiro di sollievo: si può tornare a percorrere la provinciale 116 dei Cento Laghi.

«La conferma della riapertura, anche se con limitazioni e difficoltà, della strada provinciale dei 100 Laghi è una buona notizia», dice il sindaco, Giuseppe Delsante. «Ringrazio la Provincia, la Protezione civile regionale e tutti quanti si sono impegnati per questo risultato. La strada provinciale è importantissima perchè una buona viabilità è elemento indispensabile per mantenere viva la montagna per pendolarismo, turismo, abitanti, soccorsi». La strada può essere percorsa con una velocità massima di 30 chilometri orari nel tratto interessato, perchè i lavori non sono stati completati per le limitate risorse della Provincia, ente intervenuto per competenza.

Il sindaco allarga poi il discorso su altre criticità: «Occorre intervenire su tutta la viabilità, fortemente compromessa dalla completa mancanza di manutenzione». Il servizio viabilità della Provincia ha avviato interventi di ripristino dei rilevati franati e la regimazione delle acque con trincee drenanti. Inoltre ha elaborato un progetto di ripristino in due fasi: consentire la riapertura della strada e per ridurre stabilmente il rischio idraulico nel tratto. L’intero progetto ha comportato una spesa di 800 mila euro. Ad oggi, quindi, parte dei danni è stata ripristinata, ma sarebbero necessari altri lavori per 500 mila euro, che non possono essere eseguiti.

«Abbiamo mantenuto quanto avevamo promesso: in nove mesi la strada è stata riaperta - dice il delegato provinciale alla viabilità Gianpaolo Serpagli - Abbiamo lavorato tanto per arrivare a questo risultato, ma ora siamo soddisfatti. Il risultato non era scontato, in questi tempo drammatici per le Province, e c’era il rischio che la strada non venisse mai più riaperta. Era un intervento complesso: il danno più grave dell’alluvione di ottobre, e l’emergenza numero uno per la viabilità, sia per i residenti di Corniglio che per i turisti diretti al Parco. Ora le distanze si riducono notevolmente. È un’opera che riteniamo possa durare a lungo, sopportando anche eventuali future alluvioni. Restano problemi per le strade di accesso e i limiti di velocità, che cercheremo di risolvere per l’autunno. Un grazie per i finanziamenti all’assessore regionale Gazzolo e ai nostri consiglieri regionali Lori, Iotti e Cardinali, che varie volte hanno anche partecipato ai sopralluoghi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

13commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande serata di festa a Collecchio: ecco chi c'era

FESTE PGN

Grande serata di festa a Collecchio: ecco chi c'era Foto

Minttu Virtanen: ecco le foto di "lady Raikkonen"

FORMULA UNO

Minttu Virtanen: ecco le foto di "lady Raikkonen"

Claudio Santamaria e i voti nuziali per Francesca Barra

gossip

Santamaria-Barra nozze bis in Basilicata tra arrivi in barca e serenate Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di ciliegie e cioccolato

LA PEPPA

La ricetta - Torta di ciliegie e cioccolato

Lealtrenotizie

Tribunale Figc, Parma -5 in Serie A prossima stagione

figc

Ecco la sentenza: - 5 al Parma in Serie A e due anni di squalifica a Calaiò

21commenti

serie a

Verdetto Figc, il Parma calcio: "Iniquo e illogico. Subito il ricorso"

2commenti

incidenti

Ciclista travolto da un tir: è in Rianimazione

truffe

Finti avvocati spillavano soldi agli anziani (anche a Parma): arrestati

"Tuo figlio ha causato incidente" era la scusa utilizzata

gazzareporter

Ore 2.20, via della Salute: l'auto sbanda e si capovolge Foto

1commento

PARMA

Si dimettono due consiglieri: Campari (Lega) e Ranieri (Ep) dicono addio al Comune

PARMA

Inceneritore: si lavora a un accordo per limitare i rifiuti da smaltire a Ugozzolo Video

SISSA TRECASALI

A San Quirico lo stabilimento per produrre bioplastica

1commento

autosole

Schianto tra tre auto nei pressi di Parma: cinque feriti

SENTENZA

Mezzo secolo fa le trasfusioni infette, ora i soldi dovuti

COMMERCIO

Negozi aperti la domenica: tanti «no» e qualche «sì»

8commenti

GAZZAREPORTER

Forte temporale a Salsomaggiore: le foto di Matteo

GAZZAREPORTER

"Prove di bus elettrico in città"

1commento

oltretorrente

Piazzale Matteotti e piazzale Picelli, spuntano le scritte su Carlo Giuliani

PROVINCIA

Asfaltature in corso: traffico a senso unico alternato fra Montecchio e Montechiarugolo

Collecchio

Un taxi «calmierato» per i paesi senza bus

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il manager che ha vinto e segnato un'epoca

di Domenico Cacopardo

EDITORIALE

Il talento e il carattere del figlio del maresciallo

di Vittorio Testa

ITALIA/MONDO

reggio emilia

Ragazza violentata a Reggio Emilia, è caccia all'uomo

1commento

MILANO

Prima la droga nel drink, poi lo stupro: condanne fino a 12 anni per tre uomini

SPORT

CALCIO

Bando per la rinascita della Reggiana: richiesta "onorabilità", ripartirà dai dilettanti

1commento

12Tg Parma

Parma, colpo Ciciretti. Ora Biabiany e summit per Saponara Video

SOCIETA'

torino

Ubriaco a cavallo, denunciato per guida in stato di ebbrezza

paura

Incontro ravvicinato con lo squalo Video

MOTORI

MOTORI

Il test Nissan Micra Bose: tutta un'altra musica

IL TEST

Il futuro secondo Bmw? Elettrificato:25 novità da qui al 2025