20°

32°

Reggio Emilia

Una calamita da mezzo chilo per rimuovere l'antitaccheggio: arrestato

Il 30enne ha colpito anche a Parma

Ricevi gratis le news
3

 

Quando hanno esaminato il costoso giubbotto rubato dall’interno di un negozio del centro commerciale I Petali di Reggio Emilia, i Carabinieri si sono chiesti come mai il capo non fosse stato danneggiato sebbene privato dell’antitaccheggio. Per questo i Carabinieri della Stazione di Reggio Emilia Santa Croce si sono soffermati all’interno del negozio ispezionando il punto dove il ragazzo è stato notato armeggiare furtivamente. Un’ispezione attenta che ha portato alla risposta: sotto uno scafale i Carabinieri rinvenivano una potente calamita del peso di circa mezzo chilo idonea alla rimozione dei dispositivi antitaccheggio. Non un tentato furto semplice che lo avrebbe visto essere denunciato a piede libero ma un tentativo di furto aggravato dall’utilizzo del mezzo fraudolento che ha visto i Carabinieri di Reggio Emilia Santa Croce arrestare un 30enne domiciliato a Reggio Emilia. Una scaltra e grave condotta delittuosa recepita anche dal Tribunale di Reggio Emilia che dopo la convalida dell’arresto ha disposto la carcerazione del giovane in attesa del processo fissato il prossimo 6 dicembre. Il giubbotto, del valore di 350 euro, essendo rimasto intatto è quindi tornato negli scafali per essere venduto. I Carabinieri di Via Adua sono convinti di essersi imbattuti in un vero e proprio professionista dell’antitaccheggio: oltre alla “novità” del magnete i precedenti specifici depongono a suo sfavore: con una serie numerosa di alias risulta infatti essere stato denunciato ed arrestato per tale commissione di furti in varie città del’Emilia tra cui Parma, Modena e Reggio Emilia dove ha colpito probabilmente con il magnete che però è sempre riuscito a nascondere.
 
I carabinieri di Reggio Emilia hanno arrestato un 30enne che ha cercato di rubare un giubbotto rimuovendo il dispositivo antitaccheggio con l'aiuto di una potente calamita "installata" di nascosto nel negozio preso di mira. Una tecnica che potrebbe aver impiegato anche in altri furti per i quali è accusato, commessi anche a Parma. 

Quando hanno esaminato il costoso giubbotto rubato dall’interno di un negozio del centro commerciale I Petali di Reggio Emilia, i carabinieri si sono chiesti come mai il capo non fosse stato danneggiato sebbene privato del dispositivo antitaccheggio. Per questo i militari della stazione di Reggio Emilia Santa Croce si sono soffermati nel negozio ispezionando il punto dove il ragazzo è stato notato armeggiare furtivamente. Sotto a uno scaffale hanno trovato una potente calamita, del peso di circa mezzo chilo, idonea alla rimozione dei dispositivi antitaccheggio. Non un tentato furto semplice, che lo avrebbe visto essere denunciato a piede libero, ma un tentativo di furto aggravato dall’utilizzo del mezzo fraudolento: così i carabinieri hanno arrestato un 30enne domiciliato a Reggio Emilia. 

Dopo la convalida dell’arresto, il tribunale ha disposto la carcerazione in attesa del processo, fissato per il prossimo 6 dicembre.
Il giubbotto, del valore di 350 euro, essendo rimasto intatto è quindi tornato negli scaffali per essere venduto.
I carabinieri di via Adua sono convinti di essersi imbattuti in un vero e proprio professionista dell’antitaccheggio. Oltre alla “novità” del magnete i precedenti specifici depongono a suo sfavore: con una serie numerosa di alias risulta infatti essere stato denunciato e arrestato per furti commessi in varie città dell’Emilia, tra cui Parma, Modena e Reggio Emilia, dove ha colpito probabilmente con il magnete, che però è sempre riuscito a nascondere.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Stefano

    29 Novembre @ 15.47

    reinard.alfa@gmail.com

    Grazie

    Rispondi

  • Stefano

    29 Novembre @ 13.19

    reinard.alfa@gmail.com

    il furto ha visto i carabinieri arrestare un 30enne?????

    Rispondi

    • 29 Novembre @ 15.18

      In realtà ci si riferiva al "tentativo di furto". La frase però era effettivamente un po' contorta: abbiamo sistemato.

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Furto in casa Gassmann: rubati anche i cimeli di papà Vittorio

Alessandro Gassmann in una foto d'archivio

ROMA

Furto in casa Gassmann: rubati anche i premi di papà Vittorio

Scarlett Johansson è l'attrice più  pagata  del 2018 secondo Forbes

CINEMA

Scarlett Johansson è l'attrice più pagata del 2018 secondo Forbes Foto

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

TABIANO

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate"

FOTO

Gazzareporter: "Racconta l'estate" Gallery

Lealtrenotizie

Mirko, morto sotto il ponte per lo zelo per il lavoro

Monchio

Mirko, morto sotto il ponte per lo zelo per il lavoro

PIAZZA GHIAIA

Fotografa un gruppo di immigrati: minacciato e aggredito

VIABILITA'

Via Pontasso, riparte il cantiere del sovrappasso

WEEKEND

Trota e torta fritta, castelli e cavalli: è l'agenda della domenica

Intervista

Maxx Rivara: «Gli Emotu a Deejay on stage»

FIDENZA

Da via Illica al sottopasso di via Mascagni: la mappa dei cantieri

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Collecchio

«Perché via Verdi è così trascurata?»

Corniglio

La chiesa di Graiana riaperta dopo 10 anni

IL PERSONAGGIO

Mazzadi, l'Indiana Jones della Valtaro

genova

Trovato il corpo di Mirko: originario di Monchio era l'ultimo disperso. Muore un ferito: le vittime sono 43

carabinieri

Arriva anche a Parma la droga etnica: due arresti in via Cenni

terremoti

Scossa di 2.4 nella zona di Borgotaro: avvertita da diverse persone

parma

Il minuto di silenzio in piazza Garibaldi per le vittime del crollo del ponte Video

1commento

Lago Santo

Allarme per un bimbo disperso. Ma era al rifugio con i genitori

parma calcio

Parma, mercato ricco ma poche uscite. Voci su Marchisio Video

Ma la società crociata per ora smentisce

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Manovra finanziaria tra equilibrismo e magia

di Marco Magnani

1commento

COMMENTO

La Freccia di Ferragosto e Parma «interconnessa»

di Francesco Bandini

3commenti

ITALIA/MONDO

Svizzera

Rifiutano la stretta di mano. Niente cittadinanza

genova

Crollo del ponte, l'ad di Autostrade Castellucci: "Mi scuso profondamente"

2commenti

SPORT

Serie A

Parte a rilento l'avventura di DAZN

Serie A

La Juve batte il Chievo, Ronaldo, 90 minuti senza gol

SOCIETA'

Pietrasanta

Struttura in legno in riva al Twiga, il capogruppo Pd chiede spiegazioni

1commento

Alopecia

Far ricrescere i capelli si può: nuova tecnica tutta italiana

MOTORI

NOVITA'

La Opel Corsa diventa GSI. E ha 150 Cv

TECNOLOGIA

Ford mette un freno alla guida... contromano. Ecco Wrong Way Alert