16°

29°

carbinieri

Viale dei Mille, si mette in bocca le dosi di cocaina e inforca la bici: arrestato

Arrestato un altro spacciatore di viale dei Mille

Foto d'archivio

Ricevi gratis le news
17

Proseguono i servizi dei carabinieri della compagnia di Parma finalizzati alla prevenzione e repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti. E nel mirino ci sono soprattutto i luoghi più "caldi" e più segnalati per lo spaccio.

Dopo l’arresto di un nigeriano di 20 anni sorpreso nel weekend a vendere dosi di marijuana a due clienti,  ieri i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile, in abiti civili. sono tornati nei pressi di piazzale Santa Croce per monitorare gli spostamenti sospetti. Ed hanno notato un giovane extracomunitario che prelevava degli oggetti dalla tasca posteriore portandoseli in bocca e partiva in sella alla bicicletta in direzione di via Fleming. Intuendo potesse trattarsi di sostanza stupefacente, i militari lo hanno sorpassato a bordo della vettura di servizio, hanno accostato, sono scesi qualificandosi e hanno provato a fermare il giovane, che con una mossa repentina faceva inversione di marcia, scendendo dal marciapiede e immettendosi in strada contromano.

E' stato bloccato poco dopo e ancora in sella alla bicicletta ha iniziato a colpire i militari con gomitate e pugni, e una volta sceso anche con calci per tentare di guadagnarsi la fuga. Il presunto pusher è stato bloccato e indotto a sputare quel che aveva in bocca, ossia tre involucri in cellophane di colore bianco che - come successivamente è stato accertato - contenevano  cocaina. La successiva perquisizione personale permetteva di rinvenire altri otto involucri simili, nonché la somma in contanti di 235 euro verosimilmente guadagnati spacciando. L'uomo, in italia senza fissa dimora, disoccupato, regolare sul territorio nazionale, è stato arresto e condotto nelle camere di sicurezza di strada delle Fonderie in attesa del processo per direttissima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • MicheleAltro

    24 Gennaio @ 20.49

    Furbi a penalizzare anche il consumatore, così oltre ad avere a piede libero i pusher in attesa di processo, teniamo a piede libero anche il tossico (leggero o pesante) in attesa di processo. Intanto raddoppiamo i faldoni relativi alla vendita e uso di droghe nelle aule di tribunale, con relativi costi sociali e intasamenti legali. E naturalmente questi smettono, certo. Ah no, smettono perché vengono condannati a disintossicarsi, immagino: e via di ulteriori costi che sostiene lo stato. Oppure li pagano loro togliendo (per esempio) il 25% di stipendio, così da mettere in crisi ancora di più questa gente che magari, dato che ha visto che rende, per far quadrare i propri conti si mette a spacciare... ma no, che dico: li mettiamo in galera a disintossicarsi (si, CIAO), che lì mica costano al contribuente, in prigioni che già sono stra-affollate e senza personale.

    Rispondi

  • dottor T

    24 Gennaio @ 20.46

    intanto vogliamo dire che l'arresto di un pusher è sempre un bel segnale? in ogni caso dare la colpa al sindaco anche dello spaccio mi sembra eccessivo...così come dire che Parma è un far west, vuol dire non conoscere altre realtà...

    Rispondi

    • Patrizia Adorni

      25 Gennaio @ 11.02

      certamente il Sindaco non c'entra niente, nemmeno l'asssessore e nemmeno quello che è stato assunto per gestire la sicurezza.... i cittadini però sono sempre quelli che ci rimettono

      Rispondi

    • filippo

      24 Gennaio @ 22.56

      infatti come hai detto tante volte a Lagos o Caracas è peggio....quindi nella vita bisogna solo peggiorare..

      Rispondi

      • dottor T

        25 Gennaio @ 08.49

        non credo occorra andare fino a lagos...ahimè basta andare in certe città del nostro sud o in qualche metropoli. probabilmente realtà che tu non conosci.

        Rispondi

  • Michele

    24 Gennaio @ 18.44

    pizzarotto2018@libero.it

    Da anni i cittadini denunciano lo spaccio di droga. Tuttavia la giunta attuale e quella passata non ha fatto nulla. Non ha proposto nessuna soluzione, non ha presentato nessun progetto, nessun piano. Casa assessore perenne anche alla sicurezza dice che è solo percezione. Poi dice che ha la ricetta.... ma tutto svanisce nel nulla.

    Rispondi

  • Viola

    24 Gennaio @ 18.08

    Occorrono conseguenze penali per chi si droga. Chi è favorevole alla legalizzazione delle droghe "leggere" non sposterebbe di un cm questo mercato, perché ormai la gente si "fa" di tutto, comprese droghe che possono provocare morte. Ci vuole una politica che affronti seriamente questo problema con la tolleranza zero.

    Rispondi

  • Lella

    24 Gennaio @ 14.11

    in tutta la città ci sono problemi. Questo dispiace perché Parma è una città meravigliosa e non merita quanto sta attraversando. Un appello : quando date una notizia datela seguendo lo stesso format indipendentemente dal quartiere a cui si riferisce.

    Rispondi

    • 24 Gennaio @ 14.30

      (Dalla redazione) E' quello che facciamo normalmente. Solo che in alcuni quartieri (e strade) il problema dello spaccio è più rilevante.

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein lascia la stazione di Polizia, dove si è consegnato, in manette

Harvey Weinstein

molestie e violenza

Weinstein lascia la stazione di Polizia in manette Video

Doppietta Ronaldinho, sposa entrambe le fidanzate

nozze

Ronaldinho, che doppietta: sposa entrambe le fidanzate Video

Parma tattoo rock fest: ecco chi c'era all'Hotel San Marco

PGN

Parma tattoo rock fest: ecco chi c'era all'Hotel San Marco Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ritorna bambino: dai cartoni ai super eroi il meglio dei nostri quiz

GAZZAFUN

Torna bambino e decidi qual è il miglior cartone animato degli anni '80!

Lealtrenotizie

Via Cavour, nel covo e nel tunnel della banda del caveau: le foto

carabinieri

Via Cavour, nel covo e nel tunnel della banda del caveau: le foto Video

1commento

serie A

Mercato crociato: il procuratore Raiola a Parma. Balotelli al Parma? Video

allarme

Auto in fiamme in viale Vittoria: vigili del fuoco al lavoro Gallery

anteprima gazzetta

Nel carcere, cento detenuti in più alla capienza ottimale

12Tg Parma

Gli audio dei rapinatori: "Faranno un film su di noi"

Borgotaro-Imperia

La refurtiva è a fianco dell'altare: sacerdote denunciato per furto di oggetti sacri (tra cui Gorro)

COLORNO

Quel bimbo imboccato a forza fino a fargli rigurgitare tutto

COLORNO

Violenze alla materna, il giudice: «In classe un clima di terrore» Video

tribunale

Scontri Cremonese-Parma: daspo per 10 tifosi crociati

incidente

L'auto finisce fuori strada e si ribalta: un ferito a Citerna

Evento

Langhirano-Parma: sabato camminata per chiedere più sicurezza sulla Massese

12Tg Parma

Varco Ztl di piazzale D'Acquisto, nel primo mese 1.800 passaggi accertati Video

Busseto

Straziante addio alla piccola Carla

Pronto soccorso

La vita in «trincea» di medici e infermieri

Ex Eridania

Allarme: tartarughe in agonia nelle vasche del parco

2commenti

gazzareporter

"Il Parco Falcone e Borsellino maltrattato"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il nodo Savona e lo scontro istituzionale con Mattarella

di Stefano Pileri

EDITORIALE

Le gesta del trio Salvini, Di Maio, Berlusconi

di Vittorio Testa

4commenti

ITALIA/MONDO

ROMA

Mostro del Circeo, Izzo rivelazione choc: uccidemmo anche un ragazza veneta

roma

Scritta "Br" sul monumento a Moro e ai caduti di via Fani

SPORT

ciclismo

Impresa di Froome, nuova maglia rosa e le mani sul Giro d'Italia

SERIE A

Parma: il futuro in tre mosse

SOCIETA'

como

Folle inversione ad U di un tir al casello Video

cultura

Il documentario sulle pastore alla volata finale del crowdfunding

MOTORI

il test

Skoda Superb, la sicurezza non è più un optional

MOTORI

Ford Fiesta Active, 2 centimetri in più per sentirsi Suv