via mantova

In fuga con tre chili e mezzo di hashish sull’auto: inseguito e arrestato

Un tunisino trentaquattrenne regolare nel nostro paese e incensurato è stato arrestato ieri dagli uomini delle Volanti della questura dopo un breve inseguimento nella zona di via Mantova.

E' successo intorno alle 16.50: i militari, impegnati in un  servizio di pattugliamento in una zona più volte segnalata per la presenza di spacciatori e recentemente oggetto di furti in abitazione, hanno notato un’auto che procedeva a forte velocità. Hanno deciso di procedere al controllo ma il conducente ha svoltato per sfuggire.  E' iniziato quindi un piccolo inseguimento che è terminato dopo poche centinai di metri in via Pedrignano, dove la Volante è riuscita ad intercettare l’Alfa Romeo.

A bordo dell’auto condotta da E.F.E.H, residente a Mantova,  sono stati trovati 3,5 kg di stupefacente e circa 2900 € in contanti.

In particolare, la droga era all’interno del bagagliaio del veicolo, nascosta tra alcuni indumenti: 30 panetti di hashish, ciascuno di circa 100 grammi, nonché 50 ovuli da circa 10 grammi.

Si indaga ora per capire dove fosse destinato il grande quantitativo di hashish.

This page might use cookies if your analytics vendor requires them.