18°

Arte-Cultura

Mandelli informale e figurativo

Mandelli informale e figurativo
Ricevi gratis le news
0

Tiziano Marcheselli


Si è conclusa domenica a Bologna, alla Galleria d’arte Cinquantasei, in via Mascarella 59b, la mostra postuma del famoso pittore Pompilio Mandelli (nato nel 1912 e scomparso nel 2006) dal titolo «60 opere dagli anni Cinquanta  al 2006».
Contemporaneamente, nell’ampio stand di Immagina Arte Fiera di Reggio Emilia, giunta alla decima edizione, dal 28 novembre al 1º dicembre scorsi si è svolta una personale di venti  opere sempre dedicata all'artista di  origini reggiane.
Pompilio Mandelli è stato un pittore appartenente in generale alla corrente informale, anche se inizialmente su una personale base figurativa; insegnante all’Accademia di belle arti di Bologna, presidente dell’Accademia Clementina.
Nato a Villarotta di Luzzara (Reggio Emilia) il 14 giugno 1912, si trasferisce a Bologna nel 1928 per ragioni di studio. Ha come maestri Giorgio Morandi e Virgilio Guidi e comincia la sua attività espositiva - come tutti gli artisti del periodo -  all’interno delle mostre interprovinciali fasciste. Nel 1940 conosce il grande critico bolognese Francesco Arcangeli, con il quale stringerà per molti anni un’amicizia fraterna.
Al termine della seconda guerra mondiale, insieme a Carlo Corsi, Borgonzoni e Minguzzi, fonda la galleria Cronache. Nel 1962 ha una sala personale alla Biennale di Venezia, dove partecipa anche negli anni successivi.
Numerosissime le mostre personali, con inserimento di sue opere in importanti antologiche del Novecento. Muore a Bologna, sua città di elezione, nel maggio del 2006 all’età di 94 anni.
La mostra parte dalle opere degli anni Quaranta, con vedute come «La casa rosa» del 1942 e «Paesaggio» del 1945 che ricordano un po’ il primo Morandi; poi, dai primi anni Cinquanta, nasce il neo-naturalismo, con «Bosco», «Alberi in fiore», «Figura ibernata», «Gaibola», «Studio di paesaggio» e tante altre composizioni in cui l’idea della figura umana si fonde e si annulla nelle scogliere, nei rovi o nei fiori in collina.
Ma in Mandelli, innegabilmente, e nel suo amore per la natura ritorna ciclicamente la donna; e Claudio Spadoni scrive a questo proposito: «In Mandelli il motivo della figura femminile è ancora una volta rivelatore, forse anche più del paesaggio e di qualche natura morta, di una continuità sulla scia di Guidi, ma con un’attenzione al quotidiano, come per fissare momenti di vita, ecco, di cronaca del privato. In questo si avverte una certa sintonia con quanto espresso allora dalla pittura realista, ma con una sostanziale distanza dal suo movente ideologico, dal quel suo tendere, programmaticamente, al manifesto politico. Ed è singolare la vicinanza, per certi aspetti, delle fanciulle imbozzolate di Mandelli - pittrici o più genericamente figure, a certe coeve tipologie femminili - centraliniste, dattilografe - schizzate a penna e acquerello, o plasmate in creta da Leoncillo. Non per nulla, il più pittore degli scultori, anch’egli destinato nel volgere di alcuni anni ad entrare nella cerchia degli artisti cari ad Arcangeli».
E proprio Arcangeli scriveva di Mandelli nel 1970: «Quando Mandelli affronta la figura, è davvero drammatico il modo con cui egli dibatte la propria legittima volontà di uscire da un clima strettamente informale, che non si ripeterà più in quel modo, e le antiche forme dei grandi europei, ora chiamate in causa quasi e ripetere una disperata nostalgia della vita, ma dove il cerchio che fu, per quelli, magico è ora cogente; quasi la stretta d’una antica volontà che non si accorda più in profondo con le sorti ultime del secolo».
Le ultime opere di Mandelli in mostra sono del 2004, quando l’artista aveva già 92 anni, e le «Mannequins», i «Fiori in collina», «Lunaria a Monterenzio», «Verde di San Michele in bosco» o «Albero invernale» sono sempre perfettamente in linea con i verdi paesaggi composti negli anni Sessanta: come un cerchio, un ciclo che si chiude nel nome della natura.

 


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Zanza

Maurizio Zanfanti, detto "Zanza"

RIMINI

Malore fatale con una ragazza: è morto "Zanza", re dei playboy

Mirco Levati "paparazzato" con Belen

GOSSIP

Mirco Levati "paparazzato" con Belen Foto

Harlem Gospel Choir

Auditorium Paganini

Arriva l'Harlem Gospel Choir

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

4commenti

Lealtrenotizie

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

L'INCHIESTA

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

1commento

CALCIO

Napoli-Parma: turnover leggero per i crociati, confermati Gervinho e Inglese Diretta dalle 21 

Segui gli aggiornamenti minuto per minuto a partire dalle 21

FIDENZA

Stazione, 23enne aggredita da un extracomunitario

3commenti

LAUREA

La farfalla Giulia è diventata dottoressa

3commenti

CONTROLLI

Polizia a cavallo nei parchi cittadini

1commento

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

LUTTO

Addio ad Armido Guareschi, ex patron della Lampogas

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: un ferito

Fuga di gas nella notte: vigili del fuoco in via Gobetti

PARMA

Lavori in Cittadella: arrivano operai e ponteggi Foto

LANGHIRANO

Castello di Torrechiara chiuso, rabbia e proteste

2commenti

FIDENZA

Vandalismo: distrutto il lunotto di una Lancia Y

Corniglio

Sesta diventa un set per il film di Giovanni Martinelli

12 TG PARMA

Rifugiati: il Ciac lancia una petizione sul web contro il decreto Salvini Video

EXPORT

A Parma boom nel secondo trimestre: +13%

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

3commenti

Teatro Due

Jeffery Deaver presenta stasera il nuovo romanzo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I «like», la morte e il valore della vita

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

Borgo Casale - Chef giovane, con qualità ed equilibrio

ITALIA/MONDO

mafia

Aemilia, il procuratore generale di Bologna: "Usare l'aula bunker anche per l'appello"

CHIETI

Violenta rapina a Lanciano: arrestati tre romeni. E si cerca il capobanda italiano

SPORT

procura

Moto, Fenati ora è indagato per violenza privata

sport

D'Aversa: "Napoli fortissimo, ma nella vita niente è impossibile" Video

SOCIETA'

GUSTO LIGHT

La ricetta "green" - Vellutata delicata ai cannellini

PARMA

Il pubblico della fiera come i piloti Ferrari: l'emozione del pit-stop a "Mercanteinauto"

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel