14°

26°

Arte-Cultura

Mandelli informale e figurativo

Mandelli informale e figurativo
Ricevi gratis le news
0

Tiziano Marcheselli


Si è conclusa domenica a Bologna, alla Galleria d’arte Cinquantasei, in via Mascarella 59b, la mostra postuma del famoso pittore Pompilio Mandelli (nato nel 1912 e scomparso nel 2006) dal titolo «60 opere dagli anni Cinquanta  al 2006».
Contemporaneamente, nell’ampio stand di Immagina Arte Fiera di Reggio Emilia, giunta alla decima edizione, dal 28 novembre al 1º dicembre scorsi si è svolta una personale di venti  opere sempre dedicata all'artista di  origini reggiane.
Pompilio Mandelli è stato un pittore appartenente in generale alla corrente informale, anche se inizialmente su una personale base figurativa; insegnante all’Accademia di belle arti di Bologna, presidente dell’Accademia Clementina.
Nato a Villarotta di Luzzara (Reggio Emilia) il 14 giugno 1912, si trasferisce a Bologna nel 1928 per ragioni di studio. Ha come maestri Giorgio Morandi e Virgilio Guidi e comincia la sua attività espositiva - come tutti gli artisti del periodo -  all’interno delle mostre interprovinciali fasciste. Nel 1940 conosce il grande critico bolognese Francesco Arcangeli, con il quale stringerà per molti anni un’amicizia fraterna.
Al termine della seconda guerra mondiale, insieme a Carlo Corsi, Borgonzoni e Minguzzi, fonda la galleria Cronache. Nel 1962 ha una sala personale alla Biennale di Venezia, dove partecipa anche negli anni successivi.
Numerosissime le mostre personali, con inserimento di sue opere in importanti antologiche del Novecento. Muore a Bologna, sua città di elezione, nel maggio del 2006 all’età di 94 anni.
La mostra parte dalle opere degli anni Quaranta, con vedute come «La casa rosa» del 1942 e «Paesaggio» del 1945 che ricordano un po’ il primo Morandi; poi, dai primi anni Cinquanta, nasce il neo-naturalismo, con «Bosco», «Alberi in fiore», «Figura ibernata», «Gaibola», «Studio di paesaggio» e tante altre composizioni in cui l’idea della figura umana si fonde e si annulla nelle scogliere, nei rovi o nei fiori in collina.
Ma in Mandelli, innegabilmente, e nel suo amore per la natura ritorna ciclicamente la donna; e Claudio Spadoni scrive a questo proposito: «In Mandelli il motivo della figura femminile è ancora una volta rivelatore, forse anche più del paesaggio e di qualche natura morta, di una continuità sulla scia di Guidi, ma con un’attenzione al quotidiano, come per fissare momenti di vita, ecco, di cronaca del privato. In questo si avverte una certa sintonia con quanto espresso allora dalla pittura realista, ma con una sostanziale distanza dal suo movente ideologico, dal quel suo tendere, programmaticamente, al manifesto politico. Ed è singolare la vicinanza, per certi aspetti, delle fanciulle imbozzolate di Mandelli - pittrici o più genericamente figure, a certe coeve tipologie femminili - centraliniste, dattilografe - schizzate a penna e acquerello, o plasmate in creta da Leoncillo. Non per nulla, il più pittore degli scultori, anch’egli destinato nel volgere di alcuni anni ad entrare nella cerchia degli artisti cari ad Arcangeli».
E proprio Arcangeli scriveva di Mandelli nel 1970: «Quando Mandelli affronta la figura, è davvero drammatico il modo con cui egli dibatte la propria legittima volontà di uscire da un clima strettamente informale, che non si ripeterà più in quel modo, e le antiche forme dei grandi europei, ora chiamate in causa quasi e ripetere una disperata nostalgia della vita, ma dove il cerchio che fu, per quelli, magico è ora cogente; quasi la stretta d’una antica volontà che non si accorda più in profondo con le sorti ultime del secolo».
Le ultime opere di Mandelli in mostra sono del 2004, quando l’artista aveva già 92 anni, e le «Mannequins», i «Fiori in collina», «Lunaria a Monterenzio», «Verde di San Michele in bosco» o «Albero invernale» sono sempre perfettamente in linea con i verdi paesaggi composti negli anni Sessanta: come un cerchio, un ciclo che si chiude nel nome della natura.

 


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

Morto Vinnie Paul, batterista e co-fondatore Pantera

musica

E' morto Vinnie Paul, batterista dei Pantera

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon  Gallery

newcastle

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Opere incompiute: le date del taglio del nastro

Cantieri

Opere incompiute: le date del taglio del nastro

Ballottaggi

Urne aperte a Salso: alle 12 ha votato il 18,36%

pericolo

Voragine in via Volturno, via Musini La foto

appuntamenti

Dopo la rugiada, una domenica di eventi nel Parmense Agenda

Turismo

Pochi wc pubblici. Botta e risposta fra Comune e Confesercenti

3commenti

calcio e tribunale

Caso whatsapp-Parma (e match Frosinone), il Palermo: "Siamo parte lesa"

evento

Il dj set di Digitalism, ha chiuso il Cittadella Music festival Gallery

1commento

Rapina

Incappucciato aggredisce una donna per rubarle l'auto: arrestato

FIDENZA

Sicurezza, in arrivo 84 «occhi intelligenti»

Fontanellato

Morto il direttore della banda

BENECETO

L'abbraccio della maestra e dell'ex allieva

Il ministro Centinaio

«Il caso sms? Finirà in nulla»

1commento

Violenza

La gelosia come ossessione: in carcere il partner-aguzzino

CALCIO

Asprilla, Veron, Apolloni e gli altri: la giornata "Parma Legends" al Tardini Foto

La partita è finita 5-2

12Tg Parma

Ladri scatenati a Felino: settimana di furti in paese

SORBOLO

Si sente male in casa, salvato da sindaco e carabinieri Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Come potranno motivare una condanna?

di Michele Brambilla

LA PEPPA

Fusilli estivi, pasta fredda protagonista

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Urla in casa, arrivano i carabinieri e sequestrano marijuana

Superenalotto

Esce il 6: vinti oltre 51 milioni di euro

SPORT

Calcio

Mondiali: la Germania in 10 soffre ma piega la Svezia (2-1)

FORMULA UNO

Mercedes davanti a tutti: non è solo questione di gomme

SOCIETA'

cultura

E' morta Chichita, la moglie di Italo Calvino

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MOTORI

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse