18°

30°

Arte-Cultura

«Kammerspiel», si ride con il divagar-narrando di Paolo Colagrande

Ricevi gratis le news
0

Enrico Chierici


Con «Fideg» (Alet Edizioni) Paolo Colagrande vinse nel 2007 il Premio Campiello Opera Prima. Ora in «Kammerspiel» (p.257, euro 14,50, Alet Edizioni 2008) si completano e, forse momentaneamente concludono, le avventure vitali di Bisi, protagonista in entrambi e giornalista-collaboratore di un quotidiano di provincia. Come in un gomitolo, il filo della trama si avvolge su se stesso, gira intorno e scivola, mentre cresce il volume: difficile e sbagliato, riassumere le storie, perché il senso e il piacere è nella lettura della pagina, nel gioco della divagazione, nel citare, nella recita della parola. Se in «Fideg» il problema è quello di scrivere un libro, in «Kammerspiel» si tratta di come fare una rivista, mentre la moglie cade incinta, multe e tasse incombono, il lavoro al giornale è minacciato. Ci si fermi qui per la storia, perché il punto è mettere in scena tutti i tic, i luoghi comuni, i problemi veri e spesso presunti, i vezzi, i nomi degli scrittori - e il gioco è metalinguistico, sul modo di scrivere, sul linguaggio. Si cita in continuazione: Borges, Coleridge, Eco, Calvino, lo si fa a ragione e con una risata spiazzante che mette a lato, sposta il pensiero, lo fa scendere al grado zero, o appena sopra, dove stanno i discorsi comuni e le cose di tutti i giorni. Il volar basso, il realismo rasoterra, passano attraverso una lingua italiana alta, d’area padana occidentale emilian-piacentin-fidentina, con poche espressioni in dialetto ogni volta spiegate, con i giri sintattici, le costruzioni, il tono del parlato. E’ un gioco assai colto e ben dissimulato, una lieve presa in giro ai quaderni francesi, le penne morbide, i manoscritti perduti senza pathos, lo scrivere sempre lo stesso libro. Si citano Humboldt, Morris, Wittgenstein, Kundera; la «volontaria sospensione dell’incredulità» di Coleridge è perfetta per accettare «la verità» della letteratura. La proiezione dinamica del tempo (Enzesberger da Daniel Bernoulli) è spiegata con un colpo di mattarello su un cubo di pasta; il paradosso d’Achille e la tartaruga, le derive kantiane, la casualità di Monod servono per dire che «è il momento di disperarsi»: la moglie è incinta, mancano i soldi, Bisi perde il lavoro. Ora sembra che il libro giri a vuoto, ma il commercialista vanesio e inetto spiega a Bisi che il suo modo di affrontare le tematiche della vita sono «Kammerspiel con derive Biedermeir». Comincia un tormentone che, per come è detto, non significa nulla, ma svela il trucco: il libro racconta una storia intimista, borghese, novecentesca. Bisi corre a consultare il dizionario e la ricerca del significato è perfetta: subito, e ancora, si va a lato, sopra, sotto, si svicola, ci si perde. Il mondo è un garbuglio, un gomitolo barocco da cui non si esce - e lì dietro, come nelle spassose prese in giro agli editoriali di Mina sulla «Stampa» di Torino, c'è Carlo Emilio Gadda. La citazione di Sklovskij porta verso il Formalismo (in breve, conta «come» si dice, non «cosa» si dice) e, alla sua luce, diventano platealmente ridicole le uscite sul campo per schedare la realtà delle inutili scuole di scrittura creativa. Bisi è un filtro: tutto assorbe e tutto restituisce sotto forma di discorso da osteria, in un mondo di provincia dove ogni fatto di cultura può essere accolto e approvato (come la rappresentazione un po' folle del «Nabucco» di Verdi), ma dove, per essere vissuto, dovrà avere un autentico prezzo (cifra, stile, impronta) popolare. Nasce la bambina, torna il lavoro, si pubblicherà la rivista e sarà, per la voglia di collegarsi e di scrivere, e nonostante Baudelaire, «Corrispondenze». «Kammerspiel» è un esercizio di sapiente retorica che dissimula e esibisce il repertorio della grande cultura novecentesca: Piergiorgio Bellocchio, ritratto con affetto mentre discute chinato sulla ricetta di una pietanza, ne è il simbolo prestigioso. Paolo Colagrande sente sua quella cultura non sorpassata, ma accantonata sì e un po' dimenticata: la ama e per questo la mostra prendendola in giro. Il suo è un punto di vista privilegiato su un mondo che non si può rinvigorire, ma solo condividere, riconoscere nel tempo del tramonto.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

parma calcio

D'Aversa promuove Gervinho: "Per Parma fa la differenza" Video

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

1commento

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

3commenti

NUOTO

Commenti beceri verso Giulia Ghiretti: denuncia (e tanto sostegno) via Facebook

L'atleta paralimpica pubblica la schermata con alcuni commenti per i quali si definisce "disgustata"

2commenti

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

sicurezza stradale

Massese, allarme per quelle righe orizzontali ormai "fantasma"

politica

Pizzarotti sulla vicenda Casalino: "Le minacce sono il metodo 5 Stelle"

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

ECONOMIA

Rinnovato il contratto integrativo in Barilla: previsto premio da 10.800 euro in 4 anni

PARMA

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro Foto

4commenti

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

15commenti

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

E' Berlusconi l'arma anti Di Maio di Salvini

di Vittorio Testa

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Medicina

Primo trapianto di faccia in Italia. E' su una donna

governo

Pensioni: ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

SPORT

Moto

Super pole di Lorenzo, pasticcio Valentino Rossi: 18esimo

GOLF

Secondo giro del Tour Championship: Molinari in difficoltà

SOCIETA'

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"