12°

26°

Libri

Roma, segreti nel gorgo dei secoli

Marco Buticchi

Marco Buticchi

Ricevi gratis le news
0
Presentazione  con l'autore  oggi alle 18 alla Feltrinelli di via Farini

 

Elisa Starace Pietroni
Questa volta avremmo voluto avere, al posto di due occhi umani, due occhi da gatto. 
Unica soluzione per poter continuare a leggere sino all’ ultima pagina - evitando gomitate e sbuffi nervosi da parte del nostro compagno, disturbato dal pur flebile lume dell’abat-jour - l’ultima impresa letteraria di Marco Buticchi. 
Questo scrittore spezzino da un milione di copie, affascinante Wilbur Smith nostrano, ancora una volta è riuscito a fagocitarci nel gorgo delle sue fantasie storico/letterarie senza lasciarci neppure programmare un riposante break, tra l’ouverture e il finale in crescendo, di un libro da percorrere a perdifiato per non perderne il filo conduttore ... da cortocircuito. Pagina dopo pagina – tra esatti riferimenti storici e racconti di fantasia - si dipana il tortuoso itinerario di avventure, amore, tradimenti, eversione e morte legato al misterioso potere de «La stella di pietra», romanzo edito da Longanesi nella collana «I maestri dell’avventura» (300 pagine, euro 16,40) che l’autore presenterà oggi alle  18, alla libreria Feltrinelli di via Farini. La trama trascina il lettore in una corsa sincopata sulle montagne russe che accavallano tempo e spazio come sempre succede nei romanzi di Buticchi. Dagli anni ‘80 del secolo scorso, con il sanguinoso disegno eversivo delle Brigate Rosse nei famigerati Anni di Piombo, il lettore precipita nel lontanissimo 1487, entra nella bottega d’arte del Ghirlandaio, nei riservatissimi appartamenti papali di Giulio II, ed incontra il giovane e indisciplinato «ragazzo di bottega» Michelangelo Buonarroti, diventato in seguito artista sommo, il cui genio e le cui opere sono riconosciute uno dei più preziosi patrimoni dell’umanità. 
Personaggi del romanzo sono una giovanissima neolaureata in storia dell’arte, Sara Terracini che nella 
sua tesi mette in discussione la paternità del «Laocoonte» - fino ad 
allora considerato di epoca romana - ipotizzandone la mano di Michelangelo anche sulla base di alcuni preziosi bozzetti segreti tenuti gelosamente nascosti e la cui ricerca metterà seriamente in pericolo la sua vita e troncherà spietatamente quella di tanti altri. 
Come sempre nei romanzi di Buticchi, personaggio basilare è Oswald Breil, l’invincibile agente del Mossad che riesce a risolvere situazioni al limite dell’impossibile. 
Abbiamo, in particolare,  rivolto una domanda all'autore.
- Nel suo libro lei fa precisi o fin troppo palesi riferimenti a personaggi 
della nostra storia recente mescolandoli a personaggi di fantasia non 
sempre positivi: non teme rimostranze?
 «Spero proprio di no - risponde Buticchi -. Mi rendo conto che la verità può dare spesso fastidio. Del resto tutto è documentato ed è passato tanto tempo da quegli anni tenebrosi e i protagonisti di quelle oscure vicende chissà ormai dove saranno. E, come sempre, nei miei libri la Storia rimane Storia ma è la fantasia che rende ''vivo'’ il romanzo». 
La stella di pietra
Longanesi, pag. 300, 16,40
Elisa Starace 

 

PietroniQuesta volta avremmo voluto avere, al posto di due occhi umani, due occhi da gatto. Unica soluzione per poter continuare a leggere sino all’ ultima pagina - evitando gomitate e sbuffi nervosi da parte del nostro compagno, disturbato dal pur flebile lume dell’abat-jour - l’ultima impresa letteraria di Marco Buticchi. Questo scrittore spezzino da un milione di copie, affascinante Wilbur Smith nostrano, ancora una volta è riuscito a fagocitarci nel gorgo delle sue fantasie storico/letterarie senza lasciarci neppure programmare un riposante break, tra l’ouverture e il finale in crescendo, di un libro da percorrere a perdifiato per non perderne il filo conduttore ... da cortocircuito. Pagina dopo pagina – tra esatti riferimenti storici e racconti di fantasia - si dipana il tortuoso itinerario di avventure, amore, tradimenti, eversione e morte legato al misterioso potere de «La stella di pietra», romanzo edito da Longanesi nella collana «I maestri dell’avventura» (300 pagine, euro 16,40) che l’autore presenterà oggi alle  18, alla libreria Feltrinelli di via Farini. La trama trascina il lettore in una corsa sincopata sulle montagne russe che accavallano tempo e spazio come sempre succede nei romanzi di Buticchi. Dagli anni ‘80 del secolo scorso, con il sanguinoso disegno eversivo delle Brigate Rosse nei famigerati Anni di Piombo, il lettore precipita nel lontanissimo 1487, entra nella bottega d’arte del Ghirlandaio, nei riservatissimi appartamenti papali di Giulio II, ed incontra il giovane e indisciplinato «ragazzo di bottega» Michelangelo Buonarroti, diventato in seguito artista sommo, il cui genio e le cui opere sono riconosciute uno dei più preziosi patrimoni dell’umanità. Personaggi del romanzo sono una giovanissima neolaureata in storia dell’arte, Sara Terracini che nella sua tesi mette in discussione la paternità del «Laocoonte» - fino ad allora considerato di epoca romana - ipotizzandone la mano di Michelangelo anche sulla base di alcuni preziosi bozzetti segreti tenuti gelosamente nascosti e la cui ricerca metterà seriamente in pericolo la sua vita e troncherà spietatamente quella di tanti altri. Come sempre nei romanzi di Buticchi, personaggio basilare è Oswald Breil, l’invincibile agente del Mossad che riesce a risolvere situazioni al limite dell’impossibile. Abbiamo, in particolare,  rivolto una domanda all'autore.- Nel suo libro lei fa precisi o fin troppo palesi riferimenti a personaggi della nostra storia recente mescolandoli a personaggi di fantasia non sempre positivi: non teme rimostranze? «Spero proprio di no - risponde Buticchi -. Mi rendo conto che la verità può dare spesso fastidio. Del resto tutto è documentato ed è passato tanto tempo da quegli anni tenebrosi e i protagonisti di quelle oscure vicende chissà ormai dove saranno. E, come sempre, nei miei libri la Storia rimane Storia ma è la fantasia che rende ''vivo'’ il romanzo». La stella di pietraLonganesi, pag. 300, 16,40

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Cina

FOTOGRAFIA

Le città del futuro e le case come alveari: la Cina è... in mostra Video

Avicii, l'ex fidanzata pubblica foto e chat su Istagram. La rabbia dei fan Foto

social network

Avicii, l'ex fidanzata pubblica foto e chat su Instagram. La rabbia dei fan Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

De André a  “Rimini”

IL DISCO

De André a “Rimini”

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Fanno bere alcol a una bimba di 4 anni, denunciati

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia parmigiana denunciata per maltrattamenti

2commenti

scomparso

Alla ricerca di Claudio: elicottero e squadre di terra a San Secondo e Cozzano

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

3commenti

SERIE B

Ternana batte Perugia 3-2 in rimonta: ora il Parma ha 6 punti di vantaggio sulla quinta

viabilità

Terrore in tangenziale Nord: auto contromano in corsia di sorpasso

2commenti

boretto

Spinto giù dalla finestra durante una lite: denunciato un 22enne residente a Parma

1commento

viale pasini

Parcheggio conteso: medico impugna spadino contro infermiere

3commenti

TRAVERSETOLO

Muore colpito alla testa da una fontana di cemento

2commenti

Vigolante

Ladro in giardino, immortalato dalla telecamera

1commento

cosa fare oggi

Domenica al profumo di fiori e di prugnoli: l'agenda

Centro Torri

Ruba bottiglie di liquore. Scoperto, se le beve

3commenti

gazzareporter

Tutti di corsa a... Langhirun Foto

INCIDENTI

Schianto in tangenziale nella notte: in quattro all'ospedale

ipercoop

"Scassina" le custodie anti-taccheggio e tenta il furto di videogiochi: denunciato

METEO

Caldo anomalo, 30 gradi in città

gazzareporter

Bersaglieri in città... Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

1commento

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

francia

Riapre il Mont Saint Michel. Ricercato un uomo che ha minacciato poliziotti

FURTI

Romano Prodi è dal Papa, i ladri svaligiano la sua casa a Bologna

SPORT

Serie A

Il Benevento è già in B nonostante l'impresa di ieri sera

Calcio

Parma, tre punti costosi

SOCIETA'

tg parma

The Cos-Fighters: in arrivo il secondo Albo del fumetto tutto parmigiano Video

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover