16°

29°

PERSONAGGI

«La mia Petra mi assomiglia, ma è molto più abile in amore»

La scrittrice spagnola e il nuovo romanzo alla Biblioteca Ilaria Alpi: Alicia Giménez-Bartlett racconta com'è nata la sua famosa detective

«La mia Petra mi assomiglia, ma è molto più abile in amore»
Ricevi gratis le news
0

 

Chiara Pozzati
Ironica e decisa, proprio come la sua Petra. Mentre assapora Parma incurante dell’aria tagliente, Alicia Giménez-Bartlett, la «Camilleri spagnola», si sente «testimone di questo tempo». 
E’ successo ieri, poco prima che la brillante autrice presentasse il nuovo libro «Gli onori di casa», edito da Sellerio, a Palazzo del Governatore. Un nuovo caso per l’ispettrice Petra Delicado impegnata, insieme al suo aiutante Fermín Garzón, in una trasferta a Roma. 
Ecco la trama del volume protagonista dell’incontro promosso dalla Biblioteca Internazionale Ilaria Alpi. «Perché il genere poliziesco? Perché più si confa al mio modo di scrivere – dice scrollando le spalle - . Affido alla carta il mio sguardo sul mondo, sul momento attuale. Credo sia una peculiarità del poliziesco mediterraneo, ben diverso da quello americano, spesso fine a se stesso. Non è solo un caso da risolvere, ma una denuncia dei temi dell’oggi. Come la solitudine dell’uomo».
 «Ho scardinato il tradizionale ruolo della donna in questo genere letterario - dice strizzando l’occhio - solitamente vittima, che scompare dopo le prime pagine, amante o moglie obbediente del protagonista che indaga». 
Invece la sua Petra Delicado, proprio come l’ossimoro del nome, racchiude tutte le sfumature di una vita al femminile. «Il mio personaggio è ironico, sprezzante e duro quanto me - conferma -. Lei però è più coraggiosa e, diciamolo, più abile nell’arte di amare. Io ho avuto solo due mariti, Petra in compenso spazia parecchio». 
Ma oltre alla penna sfrontata e audace, c’è dietro un attento lavoro di «indagine»: «Ho la fortuna di avere un’amica, Margarita, ispettore capo nella polizia di Barcellona, che mi dà dei consigli, talvolta legge in anteprima delle bozze per assicurarsi che ciò che descrivo sia veritiero». 
Oggi Petra la ritroviamo a Roma, impegnata nelle indagini «ma ho notato che quello che colpisce il lettore italiano è anche il tradimento del marito, in realtà è stata solo un’avventura - chiosa l’autrice con un sorriso ironico -. Credo sia uno specchio del tempo attuale, in cui la donna nutre un perenne senso di colpa se non riesce a ricoprire il ruolo di moglie e madre perfetta. Sono convinta che la maggiore soddisfazione per il genere femminile sia la libertà di scelta». 
Insospettabili sessant'anni, l’autrice svela molto di sé: «Ho sempre desiderato fare la scrittrice, ricordo ancora quando chiedevo a mio padre di mettere nero su bianco i miei racconti, perché non sapevo ne leggere né scrivere. La passione per le parole e l’inchiostro diventa quasi un’ossessione e non potrei fermarmi neppure oggi». 
Con Parma, infine, ha un feeling speciale: «Ero venuta qui in vacanza e mi sono letteralmente innamorata - conferma - Qui trovi tutto ciò che è proprio delle metropoli, solo più a misura d’uomo». 
Chiara Pozzati

 

Ironica e decisa, proprio come la sua Petra. Mentre assapora Parma incurante dell’aria tagliente, Alicia Giménez-Bartlett, la «Camilleri spagnola», si sente «testimone di questo tempo». E’ successo ieri, poco prima che la brillante autrice presentasse il nuovo libro «Gli onori di casa», edito da Sellerio, a Palazzo del Governatore. Un nuovo caso per l’ispettrice Petra Delicado impegnata, insieme al suo aiutante Fermín Garzón, in una trasferta a Roma. Ecco la trama del volume protagonista dell’incontro promosso dalla Biblioteca Internazionale Ilaria Alpi. «Perché il genere poliziesco? Perché più si confa al mio modo di scrivere – dice scrollando le spalle - . Affido alla carta il mio sguardo sul mondo, sul momento attuale. Credo sia una peculiarità del poliziesco mediterraneo, ben diverso da quello americano, spesso fine a se stesso. Non è solo un caso da risolvere, ma una denuncia dei temi dell’oggi. Come la solitudine dell’uomo». «Ho scardinato il tradizionale ruolo della donna in questo genere letterario - dice strizzando l’occhio - solitamente vittima, che scompare dopo le prime pagine, amante o moglie obbediente del protagonista che indaga». Invece la sua Petra Delicado, proprio come l’ossimoro del nome, racchiude tutte le sfumature di una vita al femminile. «Il mio personaggio è ironico, sprezzante e duro quanto me - conferma -. Lei però è più coraggiosa e, diciamolo, più abile nell’arte di amare. Io ho avuto solo due mariti, Petra in compenso spazia parecchio». Ma oltre alla penna sfrontata e audace, c’è dietro un attento lavoro di «indagine»: «Ho la fortuna di avere un’amica, Margarita, ispettore capo nella polizia di Barcellona, che mi dà dei consigli, talvolta legge in anteprima delle bozze per assicurarsi che ciò che descrivo sia veritiero». Oggi Petra la ritroviamo a Roma, impegnata nelle indagini «ma ho notato che quello che colpisce il lettore italiano è anche il tradimento del marito, in realtà è stata solo un’avventura - chiosa l’autrice con un sorriso ironico -. Credo sia uno specchio del tempo attuale, in cui la donna nutre un perenne senso di colpa se non riesce a ricoprire il ruolo di moglie e madre perfetta. Sono convinta che la maggiore soddisfazione per il genere femminile sia la libertà di scelta». Insospettabili sessant'anni, l’autrice svela molto di sé: «Ho sempre desiderato fare la scrittrice, ricordo ancora quando chiedevo a mio padre di mettere nero su bianco i miei racconti, perché non sapevo ne leggere né scrivere. La passione per le parole e l’inchiostro diventa quasi un’ossessione e non potrei fermarmi neppure oggi». Con Parma, infine, ha un feeling speciale: «Ero venuta qui in vacanza e mi sono letteralmente innamorata - conferma - Qui trovi tutto ciò che è proprio delle metropoli, solo più a misura d’uomo». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Trovato a terra sulla pista da motocross: è gravissimo

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

5commenti

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

10commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

3commenti

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

PARMA

Gervinho, che gol!

1commento

verdi off

Bianchi, rossi, verdi: variazioni (e sorrisi) a tema pic-nic al Parco Ducale Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

paura

Fuori da Buckingham Palace con un taser, arrestato

Firenze

Un sedicente artista rompe un quadro in testa a Marina Abramovic

SPORT

3a giornata

Roma ko a Bologna, crisi nera. E quel Parma lì, chi l'avrebbe detto Risultati, classifica

MotoGp

Ad Aragon vince Marquez davanti a Dovizioso. Rossi solo ottavo

SOCIETA'

verona

Sciame di calabroni durante una gara podistica, in sette all'ospedale

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

LA PROVA

Kia Sportage diventa «Mild Hybrid»

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse