19°

30°

intervista

Camilleri: «Storia vera che ha suscitato la mia curiosità»

Lo scrittore spiega come è nato il libro

Alma Mahler

Alma Mahler

Ricevi gratis le news
0

 

Lei è la magnetica e tentacolare musa delle avanguardie intellettuali della Secessione. Figlia di un paesaggista, amante diciottenne di Klimt e al momento fresca vedova di Mahler. La donna più bella della Vienna di inizio secolo. Alma Schindler impalma in successione accelerata il trittico Mahler-Gropius-Werfel. Lui, Oskar Kokoschka, ne è l’amante, per tre anni. Con il piglio del segugio Camilleri si inserisce in questo amore inquieto, ossessivo, carnale alla maniera di due artisti, con «La creatura del desiderio». Il quinto suo romanzo per i tipi di Skira. Ammirata e disinibita la vedova Mahler incontra con curiosità il pittore selvaggio e criticato. Dietro l’irreprensibile facciata asburgica si amano con leggerezza. Lui la aspetta nel suo studio dalle pareti nere vestito di seta rossa. Tre anni intensi in cui lui la dipinge ossessivamente, vanno a vivere insieme, si scambiano lettere dove la chiede in sposa, pretendendo sempre più una dedizione assoluta e credendo in una rigenerazione creativa e spirituale dal loro amore. Vivono in uno stato di trance romantica nella dorata capitale dove nasce la psicoanalisi, dove Musil scrive uno dei più potenti romanzi del ‘900, dove Loos definisce la moderna architettura e suonano le sinfonie di Mahler. «Si viveva nella sicurezza, cionondimeno erano tutti pieni di paura. Io lo avvertivo attraverso il loro raffinato modo di vivere che derivava dal Barocco, io li dipinsi nella loro ansietà e nel loro panico» scrive Kokoschka nella sua biografia. «Era una storia che mi era stata un po' raccontata e un po' ne avevo sentito parlare leggendo qua e là notizie su Kokoschka. Devo dire che si trattava quasi sempre di notizie anche contraddittorie e molto vaghe e quindi in grado di suscitare in me una profonda curiosità»: spiega così, Camilleri, l’inizio di questa nuova avventura dove ricompone gli Indizi di una relazione amorosa cucendo le parole dei due amanti attraverso il loro epistolario, riempiendo le lacune, prendendo stralci dai dialoghi delle opere teatrali di Kokoschka. Già di per sé una biografia amorosa appassionante. Ma è quello che segue al distacco dei due amanti, dopo il ritorno dal fronte che è paradossale. A Dresda dove si stabilisce e trova impiego presso l’Accademia, Oskar vivrà con un manichino di Alma. Una bambola a grandezza naturale che commissiona ad un’artigiana di Monaco e alla cui costruzione sovrintende per mesi con l’intento di «simulare l’incanto di accarezzare il corpo di una donna». Ma «La creatura del desiderio» rappresenta anche un ponte letterario. Lo apre una digressione letteraria che parte dall’Elena di Stesicoro, il Pigmalione di Ovidio e il Gogol di Landolfi che crea una piccola antologia della figura del simulacro femminile. Vissuto tra capriccio e tormento. Espressione del distruttivo potere dell’eros o forma di disprezzo della donna e della femminilità. «L'idea dei simulacri - dice Camilleri - è un espediente per introdurre al lettore il senso e il significato che la bambola ha per Kokoschka. Non so se si tratti dell’ultimo esemplare di bambola, ma mi divertiva immaginare un artista che lavorava in due dimensioni e che si costruisce la sua creatura del desiderio in tre dimensioni». Oltre i romanzi storico-civili e le indagini poliziesche gli appuntamenti con l’arte sono ormai diventati la terza vita letteraria di Camilleri. La curiosità e il piacere per l’arte hanno una radice di «sicilianità»? «Non credo proprio - conclude Camilleri -, piuttosto hanno radici nell'universalità dell’arte. Certo, la Sicilia aiuta ad avere dimestichezza con l'arte».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

GOLF: Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Videointervista

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"