21°

Arte-Cultura

Letti per voi - Quella mattina a Noto

Letti per voi - Quella mattina a Noto
Ricevi gratis le news
0

di Anna Folli

E' una piccola saga familiare quella che con la grazia di una merlettaia Enza Buono tesse nelle pagine di «Quella mattina a Noto» (Edizioni Nottetempo, pp. 144, euro 14).
Ma una saga tutta declinata al femminile, in cui le protagoniste sono la bisnonna dell’autrice, Mariannina, la nonna Lidduzza e la madre Ituzza.
Tre donne diverse, vissute a cavallo tra il diciannovesimo e il ventesimo secolo, ma tutte segnate dalla stessa ansia di indipendenza in una Sicilia arcaica che alle donne non concedeva ruoli diversi da quello di angelo del focolare. A spingere Enza Buono a ripercorrere queste sue memorie familiari non è una velleitaria ricerca del tempo perduto, ma il bisogno di raccogliere nel suo racconto qualche goccia del passato, mentre «rivoli inarrestabili si perdono da ogni parte».
E soprattutto, raccontando le storie delle proprie ave, la scrittrice cerca una sorta di convergenza di vite e di anime che, misteriosamente, continuano a vivere in lei. Per questo ripercorre il filo luminoso dei suoi ricordi infantili, in un continuo confronto con una realtà mai conosciuta direttamente ma sempre sognata. La sua narrazione si svolge senza un legame cronologico, vagando liberamente da una figura femminile all’altra: dalla coltissima Mariannina, che vede svanire in un attimo il suo ingente patrimonio, alla splendida Lidduzza, che rifiuta la ricchezza e le mille possibilità che le offre lo zio, marchese d’Arezzo, per continuare il suo semplice lavoro di maestra. Fino alla romantica e coraggiosa Ituzza, che in una Sicilia ancora schiava di mille tabù, riesce ad affermare la sua personalità moderna e anticonformista. In ognuna di loro c’è la stessa ardente difesa della propria identità. E c’è l’amore per una terra favolosa che profuma di limoni, di zagare e gelsomini e che ancora risplende dell’immutabile luce del mito. A conclusione del libro un altro «affare di famiglia». Enza Buono è la madre di Gianrico Carofiglio, autore cult del nuovo giallo made in Italy. E quasi come un suggello al breve romanzo materno, in coda a «Quella mattina a Noto» è pubblicato un racconto di Carofiglio: solo una quindicina di pagine che, se ce ne fosse bisogno, basterebbero a giustificare l’acquisto.
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Dogman di Matteo Garrone è il candidato italiano agli Oscar

Cinema

Dogman di Matteo Garrone è il candidato italiano agli Oscar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

È in corso il Festival del Prosciutto: quanto conosci questa specialità della nostra cucina?

GAZZAFUN

10 quesiti sulla cucina parmigiana: scopri se sai davvero tutto!

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

1commento

MONTAGNA

Fungaiolo ferito in zona Prato Spilla

Il Soccorso alpino sta intervenendo

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

FONTANELLATO

Un cane in cerca del suo padrone vagava in A1: salvato dalla Polstrada

Il proprietario, un autotrasportatore di Alessandria, non si era accorto che il cane lo aveva seguito

VIABILITA'

Incidente in viale Milazzo, due auto coinvolte. Auto sbanda, code in Autocisa

CARABINIERI

Operazione antidroga: arrestato tunisino sfuggito all'arresto in giugno

Il 30enne, residente a Parma, è stato fermato al porto di Genova, al suo rientro dalla Tunisia

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

1commento

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

2commenti

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

MOTORI

Il Motor Show diventa Festival e trasloca da Bologna a Modena

MONTE SERRA

Incendio nel Pisano: 700 sfollati, in azione i Canadair. "Scenario apocalittico" Foto

SPORT

CALCIO

Doping: Giuseppe Rossi a processo, chiesto un anno di stop

SPORT

Rugby Colorno, ecco come cambierà la squadra: intervista a Nick Scott Video

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

Economia

Lasciano i co-fondatori di Instagram Video

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel