18°

28°

Festival della Parola

Gaza e l'Ucraina: confronto fra Ovadia e Lilin

Incontro moderato da Paolo Ferrandi. Guerre, ricordi e futuro: tanti gli spunti di riflessione

Gaza e l'Ucraina: confronto fra Ovadia e Lilin

Festival della Parola

Ricevi gratis le news
0

Il titolo dell’incontro -«Parole: guerre, ricordo, futuro» - poteva benissimo essere ben più lungo. Libertà, ascolto, disinformazione, bugie, denaro: sono tanti gli spunti di riflessione emersi ieri sera, negli Orti di San Giovanni, durante uno dei numerosi dibattiti organizzati dall’associazione Rinascimento 2.0, in collaborazione col Comune di Parma, per il Festival della Parola, manifestazione che in questi giorni sta richiamando in uno splendida cornice nel cuore della città personaggi illustri.
Sollecitati dalle domande del giornalista della Gazzetta di Parma, Paolo Ferrandi, c’erano Moni Ovadia e Nicolai Lilin. E siccome, purtroppo, guerra continua ad essere tristemente anche sinonimo di attualità, inevitabile che col drammaturgo di origine bulgara e l’autore del fortunato romanzo «Educazione siberiana» si sia parlato degli ultimi fatti di cronaca provenienti da Gaza e Ucraina.
«Mi fa ridere la disinformazione che c’è su certi temi - ha esordito lo scrittore nato nell’ex repubblica sovietica della Transnistria, oggi non riconosciuta a livello internazionale e annessa alla Moldavia -. Dopo aver combattuto cinque guerre, mi reputo un militare esperto e posso dire che secondo me quel Boeing non è stato abbattuto per caso. Si tratta di mezzi che viaggiano molto velocemente, a diecimila metri d’altezza - ha continuato l’autore, il cui vero nome è Nicolaj Veržbickij, riferendosi all’aereo abbattuto ieri tra Russia e Ucraina, con quasi 300 vittime-: chi lo ha fatto è un professionista, è membro di un esercito di uno dei due paesi. Bisogna capire quale, ma si è trattato di un atto provocatorio».
Ed ecco che l’elenco si allunga: provocazione. Ma niente di strano: quando ci sono le parole di mezzo, una tira l’altra e il ping-pong tra Ovadia e Lilin ne è la dimostrazione. Lo scrittore naturalizzato italiano cita i nazisti che nella parte d’Europa da cui proviene stanno tornando a far paura con simboli che evocano terribili ricordi e il tempo per parlare ormai terminato da un pezzo («Bisognava dialogare prima delle 42 persone bruciate a Odessa», a maggio, ndr); Ovadia coglie la palla al balzo e ricorda che nel vicino Oriente il tempo è scaduto da 50 anni. «Israele non vuole né la pace, né uno stato della Palestina» dice l’attore che nel 2013 ha lasciato la comunità ebraica di Milano a causa dei continui attacchi al popolo palestinese. Un popolo che a Gaza «vive in una gabbia, mentre l’occupante, col quarto esercito più potente al mondo, continua a colonizzare terre non sue. L’assedio è un atto di guerra, ma gli israeliani passano ancora per vittime per definizione a causa di una Shoah strumentalizzata. Che non ci vengano a parlare di antisemitismo - continua -, ma è così. E l’Occidente si presta a questa bufala perché colpevole di non aver saputo difendere gli ebrei, scaricando così le responsabilità sui palestinesi».
Responsabilità: un’altra parola. La più pesante, quella che troppo spesso non trova nessuno col coraggio di farla propria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

GAZZAREPORTER

Rudo a gogò!

Lo sfogo di un lettore in pieno centro

LA POLEMICA

Sagra della Croce, pochi bagni chimici a Collecchio

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"