17°

29°

Arte-Cultura

Il ritorno dei "Nuovi-nuovi"

Il ritorno dei "Nuovi-nuovi"
Ricevi gratis le news
0

di Stefania Provinciali

«Siamo sempre Nuovi-nuovi» dice il titolo della mostra, a cura di Renato Barilli e Roberto Daolio, aperta alla Galleria Centro Steccata, di Strada Garibaldi, fino al 20 luglio. Una citazione che si può considerare ancor oggi una conferma pur raccogliendo il percorso espositivo artisti «storici», figli di quegli anni '70/'80 altamente creativi in cui prendeva forma il fenomeno di ribaltamento rispetto all’Arte Povera e ad altre tendenze similari. In mostra opere di Enrico Barbera, Luciano Bartolini, Bruno Benuzzi, Carlo Bonfà, Vittorio D’Augusta, Giuseppe Del Franco, Enzo Esposito, Antonio Faggiano, Marcello Jori, Felice Levini, Luigi Mainolfi, Giuseppe Maraniello, Vittorio Messina, Luigi Ontani, Giorgio Pagano, Giuseppe Salvatori, Salvo, Aldo Spoldi, Wal, Giorgio Zucchini, sviluppate in un contesto vasto e vario, che trova riferimento in quei due decenni in cui nacquero le differenziate etichette di Anacronisti, Transavanguardia e la vasta compagine che ha preso il nome un po' generico di Nuovi-nuovi ma che forse meglio delle altre indicava la ricchezza interna del clima corrente.
L'intuizione - di oltre trent'anni fa - dei critici Renato Barilli, Roberto Daolio e Francesca Alinovi di riunire molti dei nomi già citati in un gruppo era dovuta essenzialmente alla creatività da loro espressa che, pur in forme quanto mai differenti, dall’iconico fino all’opposto aniconico, finiva per ritrovarsi, traducendo le forme del passato sul registro leggero, traslucido, gioiosamente cromatico, caratteristico delle immagini elettroniche trasmesse dai video attraverso lo sciame dei pixel. I Nuovi-nuovi, insomma, consuonavano per le loro caratteristiche creative e tuttora consuonano con quel panorama di espressioni divertite, agili, eleganti, quali provengono dall’intera produzione mondiale, in cui hanno una parte dominante nomi quali i giapponesi Murakami e Mariko Mori, o gli statunitensi Koons e Kelley.
 I significati della mostra in corso, destinata ad essere itinerante, vanno dunque al di là della storia e del piacere formale e mentale che i suddetti autori sanno trasmettere. C'è, infatti, nell’arte più attuale il bisogno di ritrovare un patrimonio di icone ed assieme di motivi aniconici capaci di divenire elementi di decorazione; forse una precognizione messa in campo dai Nuovi-Nuovi ed oggi in grado di dar loro rinnovato significato. Un significato da cogliere, come indica nel suo saggio lo stesso Barilli, nella formazione completa con cui si sono manifestati in passato negli appuntamenti prestigiosi di Roma e Torino e da individuarsi nella loro non scalfita validità e capacità di risultare concorrenziali rispetto agli esiti più arditi e stimolanti dei «lavori in corso» nel nuovo millennio. Il percorso espositivo va, dunque, guardato con occhio «nuovo», oltre gli aspetti di una cultura artistica consolidata, volgendosi verso un’arte in divenire per scoprire dove il passato appena trascorso è presente e in quali forme.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Da Dua Lipa al figlio Matteo: un album ricco di duetti per Andrea Bocelli

MUSICA

Da Dua Lipa al figlio Matteo: un album ricco di duetti per Andrea Bocelli

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

4commenti

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

carabinieri

Salumi contraffatti: sequestri a Parma (Reggio e Piacenza) Video

incontro

Nando Dalla Chiesa: "Criminalità, mai abbassare la guardia" Video

LIRICA

Macbeth inaugura il Festival Verdi 2018 al Teatro Regio

La "prima" è in programma giovedì 27 settembre

visita

Ferrero, il presidente "esplosivo" a Parma

QUARTIERE TAMBURI

Fondazione Pizzarotti e Parole di Lulù onlus insieme per i bambini di Taranto

gazzareporter

Bici e pure la borsetta sotto il ponte

PARMA

Riporta il carrello dopo la spesa e la borsa sparisce dall'auto: denunciato un 29enne

INCIDENTE

Auto sbanda e finisce contro un albero: muore un 69enne a San Polo d'Enza

Montechiarugolo

E' morto Mino Bruschi, fu psicoterapeuta nella clinica di Monticelli

Fidenza

Audi nel mirino dei ladri: da una rubato anche il volante

INCIDENTE

Ciclista investito in via Langhirano

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

Felino

Incendio di Poggio Sant'Ilario: Mohon condannato a dieci anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

PGN

La festa di Casaltone, Benassi e i Megaborg al Mu, e il nuovo «Operaswing»

ITALIA/MONDO

OMICIDIO-SUICIDIO

Uccide la madre e si getta da un ponte nel Reggiano

CULTURA

E' morta Inge Feltrinelli, aveva 87 anni

SPORT

Calciomercato

Inter, vicino il rinnovo di Icardi

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

SOCIETA'

dublino

Aereo tenta l'atterraggio: il vento costringe a riprendere il volo

PARMA

Ponte Romano, sopralluogo in vista dell'inaugurazione Foto

MOTORI

motori

Il tempo libero secondo Mercedes

IL TEST

Fiat 500X si rifà il trucco. Ecco come va