14°

27°

Cultura

Pizzarotti a Roma dal ministro Franceschini per il rilancio del Regio

L’incontro, promosso dal sindaco di Cremona, vedrà presenti tutte le città sedi dei teatri di tradizione, che vedono a rischio il loro futuro

Federico Pizzarotti

Federico Pizzarotti

Ricevi gratis le news
0

Giovedì 25 settembre alle 14, a Roma, al ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo si terrà un incontro con il ministro Dario Franceschini da parte dei sindaci di città con teatri di tradizione. L’appuntamento è stato richiesto nelle scorse settimane da 25 sindaci di tutta Italia per affrontare problematiche e prospettive relative a questa tipologia di teatri che, come è noto, necessitano di un rilancio.
Ci sarà anche Federico Pizzarotti, per reclamare l’attenzione del Governo sul Teatro Regio, messo in difficoltà dalla situazione economica a tutti nota, e purtroppo in gran parte condivisa con gli altri teatri di tradizione.

Saranno 17 i rappresentanti politici presenti a Roma, tra sindaci e assessori alla Cultura dei vari Comuni: infatti, insieme a Parma, saranno rappresentate Cremona (Comune capofila che ha promosso questa iniziativa), Ferrara, Livorno, Bergamo, Treviso, Macerata, Piacenza, Novara, Reggio Emilia, Lecce, Brescia, Sassari, Pavia, Modena, Chieti, Catania. Gli amministratori saranno accompagnati dal presidente dell’ATIT (Associazione italiana Teatri di Tradizione), Giuseppe Gherpelli, in rappresentanza di tutti i teatri di tradizione, e dalla consigliera dell'Associazione, Angela Cauzzi, sovrintendente del Teatro Ponchielli di Cremona. Da segnalare inoltre il vivo interesse per l’iniziativa da parte de presidente nazionale dell’ANCI, Piero Fassino.
“Il Decreto Cultura, recentemente approvato – hanno scritto i sindaci nella lettera in cui hanno chiesto un incontro costruttivo con il ministro - rappresenta una scelta importante e sostanziale in base alla quale sono state elaborate alcune misure significative per il rilancio delle fondazioni liriche-sinfoniche. Alla luce di questo provvedimento, che non comprende i teatri di tradizione, e alla luce dell'importanza di queste istituzioni culturali per i nostri territori, abbiamo ritenuto necessario costruire sinergie tra le città sedi di questo tipo di teatri”.
"I teatri di tradizione – si legge poi nella lettera inviata al Ministro - da anni sono accomunati da crescenti difficoltà relative alla sostenibilità economica, alla manutenzione, alla programmazione. Problematiche che vanno sanate per consentire a queste istituzioni culturali di continuare a svolgere il loro prezioso compito all'interno dei nostri territori”.

Nel frattempo i sindaci coinvolti hanno condiviso tra loro un documento, elaborato dall’ATIT, dove sono presenti alcune proposte concrete da sottoporre all’attenzione del ministro Dario Franceschini, come quella, ad esempio, di far rientrare le donazioni ai teatri di tradizione nell’ambito del regime fiscale agevolato: un obiettivo che, se raggiunto, contribuirebbe al sostegno dell'attività teatrale che rappresenta, per tutte le città coinvolte, un'importante risorsa da rilanciare e sviluppare. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Avicii - Best moments live

MUSICA

Avicii, best moments live: i concerti più belli del dj svedese Video

Star Smallville incriminata per traffico sessuale

televisione

Star di "Smallville" incriminata per traffico sessuale

Nadia Toffa per la prima volta senza parrucca

social network

La prima volta di Nadia Toffa senza parrucca: selfie con la mamma

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

La doppietta di Barillà riporta il Parma al secondo posto Foto

serie b

La doppietta di Barillà riporta il Parma al secondo posto Foto

I crociati in 10 per infortunio nel finale del secondo tempo

1commento

polizia

Il market dello spaccio? Installato nel greto della Parma. Cinque in manette Video

In tutto 13 arresti e oltre 65 chili di droga sequestrati

5commenti

scomparso

San Secondo, da 24 ore non si hanno notizie di Claudio. Chi l'ha visto?

incidente

Mezzano superiore, finisce con l'auto nel fossato: ferito un 65enne

felino

Parcheggiava con un permesso disabili falso intestato a un morto

dopo il maltempo

Sicurezza del territorio: 62 interventi finanziati dalla Regione, da Colorno all'Appennino

carabinieri

Sborsa 30mila euro per una Porsche usata ma è una truffa: tre denunciati

1commento

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

2commenti

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

5commenti

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

parma

Lotta alla zanzara tigre: si parte (con obblighi anche per i privati)

tg parma

Talking teens: quando le statue di Parma prendono voce Video

cosa cambia

Parma-Carpi al Tardini: ecco le modifiche alla viabilità

SALSO

Elezioni, spunta una nuova lista civica: Salso Futura

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Intese difficili. La prossima settimana è decisiva

di Domenico Cacopardo

NOSTRE INIZIATIVE

"Il terzo giorno": la mostra in 8 pagine speciali

ITALIA/MONDO

stranieri

Giovane pakistana uccisa da padre e fratello in patria. Voleva sposare un italiano

il caso

Testa di maiale nella sede di associazione islamica del Reggiano

1commento

SPORT

GAZZAFUN

Parma-Carpi 2-1: fate le vostre pagelle

impresa

Scialpinismo: record italiano alla Patrouille des glaciers

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia