10°

28°

LIBRI

Jane Austen della Rampello, «madrina» del bildungsroman

«Sei romanzi perfetti» analizza le eroine della narratrice con un taglio innovativo

Liliana Rampello

Liliana Rampello

Ricevi gratis le news
0

Un saggio di grande spessore, «Sei romanzi perfetti» del critico parmigiano Liliana Rampello, che ci conduce con evidente piacere e acume critico di taglio femminista, attraverso i sei romanzi scritti da Jane Austen nell’arco della sua breve vita. Che la scrittrice, parlando di tre o quattro famiglie nella campagna inglese di fine Settecento, parli nientemeno che del mondo, non solo quello di allora, con la sua rigida divisione in classi che affonda nell’economia, ma anche del nostro, per ciò che di universale le sue trame e i suoi personaggi contengono, è abbastanza risaputo. Nient’affatto scontata, invece, l’intuizione che si tratti dei primi Bildungsroman al femminile, dove la maturazione delle protagoniste, prima ancora che dei protagonisti, non si compie, come in molti romanzi scritti da uomini, attraverso pericolose avventuree spostamenti nello spazio, ma attraverso la trasformazione di sé. Diventare adulti significa acquisire sufficiente giudizio per sopravvivere nel mondo con dignità e quanta più possibile felicità.
Una donna progredisce quando le è possibile entrare nel mondo scortata da un’altra donna, madre o vicemadre che sia. Il suo consiglio può anche non essere il migliore, ma è nella fedeltà a questa matrice, nel non tradire la sua femminilità più profonda, che si situa infine il bene della protagonista.
La chiarezza di giudizio porta a scelte di libertà. Le eroine della Austen non si sottomettono a un destino scelto da altri, ma arrivano a capire cos’è meglio per loro entro le inevitabili limitazioni del proprio mondo. E non è questa la definizione più calzante di libertà, non seguire cioè il proprio arbitrio, capriccio e soddisfazione momentanea degli istinti, ma ciò che raziocinio e passione insieme dettano come più adatto a noi?
Chiaro che in una società come quella della Austen non c’è quasi nessuna libertà per una ragazza al di fuori del matrimonio.
La maturità consiste nel correggere il frequente errore di giudizio iniziale e capire chi è la persona più giusta
per sé, quella che si ama e si stima, perché non esiste patto di lunga durata senza una larga base di amicizia e comunanza di vedute. Le eroine austeniane non imparano solo dalle donne ma anche dagli uomini, così come questi imparano e sono modificati da esse, su un piano di perfetta parità.
È solo nella relazione e nello scambio che si può sapere chi si è. E come avviene ciò? Parlando, conversando. Sono - ecco un’altra acuta intuizione della Rampello - le conversazioni a portare avanti la narrazione, non tanto l’occasionale gita o ballo o pranzo, che comunque presuppongono uno scambio di parole. Con prosa cristallina, sagacia, capacità di vagliare gli infiniti spunti critici che l’opera della Austen ha suscitato, e restando attaccata per tutto il saggio alla metafora della trama e del tessuto, la Rampello ci offre un libro che aggiunge qualcosa alla nostra comprensione e dunque al nostro godimento dell’immensa scrittrice inglese.
Sei romanzi perfetti
di Liliana Rampello - Il Saggiatore, pag. 200, 18,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

S-Chiusi in galleria

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

Bruce Springsteen ha compiuto 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen ha compiuto 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, nel mirino sponsorizzazioni a squadra di basket parmigiana

16 indagati e sequestro per 25 milioni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

MONTAGNA

Corniglio, 14enne infortunata durante una gita con classe: interviene il Soccorso alpino

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

arte

Restaurata la Cassetta Farnese di Capodimonte: presto sarà (temporaneamente) a Parma

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

2commenti

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

CASTELFRANCO EMILIA

Sparano a uno straniero ed esultano: indagini in corso

SPORT

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

2commenti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno