17°

28°

Arte-Cultura

La fortuna e l'enigma di una scelta

Ricevi gratis le news
0

di Felice Modica

 «Siamo liberi, o le nostre azioni risultano condizionate da un disegno superiore e sconosciuto? Sono, i nostri comportamenti, conseguenza di scelte autonome, oppure figli di quel saccente suggeritore chiamato Dna? Dice il nuovo Testamento di Luca: Se amate quelli che vi amano, che merito ne avrete? Ma c'è forse merito nell’esser generosi, quando si sia stati riforniti in abbondanza da Madre Natura del gene della prodigalità?».  
Questi ed altri pensieri si affastellano nella mente di Furio mentre si appresta a riscuotere il primo premio della lotteria mondiale, che gli sarà consegnato dal Gran Cibernetico in persona. Il premio consiste in una chance, un’opportunità unica e irripetibile, che gli consentirà di cambiare il suo destino. La lotteria è in sé una riforma importante: una piccola concessione del Gran Cibernetico e un grande passo per l’umanità. Al vincitore del concorso - estratto secondo insindacabili criteri tra i membri dell’intera umanità - è concesso un breve ritorno nel passato. Tanto quanto basta per compiere (o non compiere) un gesto, pronunciare un discorso, propiziare un avvenimento che possa mutare la sua storia personale. A Furio, due ore fa i Cerimonieri hanno detto che tornerà ragazzo. Il suo cervello è in tumulto. Più che durante una seduta dall’analista ripercorre mentalmente le fasi critiche dell’infanzia. Quando dovrà intervenire? Quale decisione potrà propiziare? Dirà a suo padre che vuole andare in America. Ad imparare l’inglese e a lavorare lì. Anticiperà alcune strategie aziendali che ora gli sembrano obbligate ma di cui, quand’era un ragazzo, non poteva rendersi conto. Oppure, ancora, prenderà sua madre a quattr'occhi e le chiederà di piantarla col vittimismo, di assumersi le sue responsabilità in maniera autonoma, senza tirarlo sempre in mezzo, come alibi di una indecisione antica. Ma - riflette - «e se sua madre fosse semplicemente incapace di decidere da sola e di assumersi una responsabilità?».  «Come cambiare la natura delle persone con un solo discorso?».  
Furio comincia a pensare che il Gran Cibernetico gli abbia mollato una fregatura: che si stia semplicemente divertendo alle sue spalle. Ma ecco, all’improvviso, il paradosso spazio-temporale si scatena, producendo il semplice rumore di un piccolo peto. Un venticello delicato, bambino... Tutto qui? No, no, no, altro che tutto qui... Eccolo, si rivede: è Furio a 16 anni, nel tinello di casa. Ci sono tutti: papà, mamma, zii, nonni e cugini. E’ il momento delle rare riunioni plenarie di famiglia. Il Gran Cibernetico ci sa fare davvero. Il sogno di ogni essere umano sta per realizzarsi in questo momento: avrà sedici anni e una mente da cinquantenne. Una mente che viene dal futuro. 
E sono tutti lì, i suoi congiunti, pronti ad ascoltarlo, disposti a concedergli un’importanza che mai gli hanno dato: è la sua occasione. Furio si alza e va verso suo padre, che lo guarda sorpreso. Attendiamo che parli. Lo fa. Miliardi di miliardi di telespettatori seguono col fiato sospeso.  Poi, dalle riprese del grande canale, non si capisce realmente quale sia stata la molla, il perché della scelta. Se ogni cosa possa imputarsi al libero arbitrio, alla predestinazione genetica, o a un capriccio del Gran Cibernetico. Possiamo soltanto riferire le parole di questo cinquantenne che, per pochi secondi, ebbe il privilegio di tornare bambino e di poter cambiare la sua storia.  Furono esattamente queste: «Papà, io, i capelli non li taglio. Tanto, da grande, purtroppo, sarò pelato come te!». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Sicurezza, stamane incontro al Viminale tra Pizzarotti, Casa e il sottosegretario Molteni

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

2commenti

la festa

Serata Dadaumpa: beneficenza a pubblica e Croce rossa  Gallery

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

1commento

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

16commenti

38 anni dopo

Strage di Bologna: ultimo sopralluogo sulle macerie, poi l’analisi dei frammenti a Parma

CORCAGNANO

Piazza Indipendenza off limits, scattano le proteste

ROCCABIANCA

Profughi, soluzione alternativa a via Verdi

1commento

Fidenza

La carica dei 300 scolaretti dalla Collodi all'ex Agraria

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

OLIMPIADI 2026

Il Governo: "La candidatura a tre è morta qui"

SPORT

Juventus

Sputo (gomitata e testata) a Di Francesco: 4 giornate a Douglas Costa

serie d

Audace Reggio - S.Marino al Tardini? Pare improbabile...

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

NAPOLI

Il set di Gomorra al centro di una protesta degli inquilini

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design