11°

26°

Arte-Cultura

A Mantova da tutto il mondo

A Mantova da tutto il mondo
Ricevi gratis le news
0

di Francesco Mannoni

Riparte la maratona del Festivaletteratura di Mantova. Da mercoledì  a domenica 13 settembre, la città dei Gonzaga sarà investita da una fiumana di scrittori e da una vera e propria alluvione di pubblico che, caso unico nella storia della negletta cultura italiana, è pronta a pagare un biglietto (dai 4 ai 10 euro) per ascoltare lo scrittore preferito. Ben 220 gli eventi (riferiamo il dove-quando relativo agli scrittori più importanti; per informazioni sui numerosissimi altri autori ospiti tel. 0376/369050 e per prenotare 0376/355418; www.festivaletteratura.it) compresi gli incontri del festival parallelo dedicato ai bambini e ai ragazzi, in cui scrittori di fama internazionale incontreranno il pubblico negli stupendi e suggestivi palazzi e cortili gonzangheschi immersi nello specifico di una città che ha nell’arte una superba inclinazione ad una bellezza assoluta. 
Anche quest’anno, come già avviene da un paio d’anni a questa parte, l’organizzazione del festival, anziché puntare esclusivamente sui grandi nomi, sono indirizzati a proporre nomi e tendenze nuove, come tende a sottolineare la signora Marzia Corraini, una delle figure più rappresentative del comitato organizzatore del festival: «Noi siamo stati i primi e adesso c'è un’evoluzione, andiamo verso cose meno conosciute, anche se forse non saranno apprezzate subito. Abbiamo fatto il festival perché volevamo parlare di libri, di cultura con tutti: che ci siano altri luoghi dove questo si può fare ci fa solo piacere. Ovviamente riteniamo che la qualità sia uno degli elementi più importanti e il nostro festival, per come è organizzato, è ancora molto vero.
 E’ un periodo in cui c'è la tendenza a leggere i festival e la cultura da un punto di vista di marketing culturale turistico». Ma, ovviamente i grandi scrittori non mancano. Si va dal premio Nobel Nadine Gordimer (mercoledì alle 17,45 Palazzo Ducale e giovedì alle 18,30 Piazza Castello) che torna sempre volentieri a Mantova, a Muriel Barbery, Brenda O'Carroll, Luis Sepúlveda (mercoledì, ore 21,15 piazza Castello) di cui la Guanda ha appena pubblicato il nuovo romanzo «L’ombra di quel che eravamo», fino a Amitav Ghosh (venerdì, alle 14,30 Palazzo Ducale, sabato alle 17,15 Teatro Bibiena, domenica 10,45 Chiesa di San Maurizio) lo scrittore indiano del quale Neri Pozza ripropone «Lo schiavo del manoscritto». A Ghosh è dedicata una retrospettiva, nuova iniziativa del festival letteratura di Mantova che vuole così omaggiare i protagonisti della letteratura contemporanea. Molta agguerrita la truppa dei giallisti, dalla spagnola Alicia Giménez-Barlett, al greco Petros Markaris, il catalano Francisco Gonzales Ledesma e l’italiano Santo Piazzese. 
Il Sudafrica schiera giovani poeti e performar nati e cresciuti nei quartieri ghetto delle grandi città come Manata Maakomele, Napo Masheane e Natalia Molebatsi. Ma tutto il mondo letterario sarà presente a Mantova con il russo Andrei Makine, l’afghano Atiq Rahimi e autori che vogliono rilanciare il genere tradizionale come Marie - Aude Murail. Il regista e sceneggiatore Claude Lanzmann partirà dalla Shoah per esporre le contraddizioni della realtà israeliana d’oggi, mentre numerosi scrittori di una diaspora ancora conflittuale come Predrag Matvejevic, Dragan Velikic e Dusan Velickovic, porteranno a Mantova le tradizione della letteratura iugoslava. Numerosa la pattuglia italiana ,    da Erri De Luca (venerdì 11 alle 16,45, Palazzo Ducale) a Valerio Massimo Manfredi, Margaret Mazzantini, Melania Mazzucco, Vittorio Sermonti (giovedì  alle 18 Piazza Mantegna, venerdì alle 17,45 al Palazzo di San Sebastiano) e Roberto Calasso (venerdì 11 alle 21,15 Piazza Castello). Nei vari eventi tutti i temi dell’attualità saranno affrontati e discussi, in quel turbine di motivazioni che allinea la storia europea accanto alle tragedie dell’immigrazione e delle guerre dove la dignità umana sembra cancellata. 
Una particolare attenzione sarà riservata al tema degli africani d’Europa come la marocchina Gunilla Lundgren che scrive in catalano e che intende esporre situazioni e contrasti della vita dei tanti sradicati dalle loro terre d’origine. Ci sarà anche spazio per una doppia ricorrenza lunare: con Andrei Smith si rievocherà la straordinaria avventura delle missioni Apollo e con Jakob Staude saranno ricordate e commentate le osservazioni lunari di Galileo Galilei. Inoltre si discuterà di neuroscienze con Marianne Wolf e di energia nucleare con Vincenzo Balzani e Nicola Armaroli.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

La 2° C della scuola Vicini visita la Gazzetta di Parma

SCUOLE IN REDAZIONE

La 2° C della scuola Vicini visita la Gazzetta di Parma

Benny Benassi  ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza"

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani in omaggio lo speciale agricoltura

INSERTO

Domani in omaggio lo speciale agricoltura

Lealtrenotizie

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

RISSE NELLA NOTTE

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

1commento

Incidente a Pastorello

Federico Miodini, «il Miodo» giovane padre innamorato della vita

Coltaro

Luigi Bertolotti «un amico meraviglioso, ottimo lavoratore»

Noceto

Morto improvvisamente a 47 anni Filippo Virgili, lavorò per il Papa

Soragna

Ragazzi rapinati, notte di terrore alla «Ponzella»

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

4commenti

PARMA

Incidente in tangenziale sud: rallentamenti fra le uscite Campus e via Montanara

Disagi fra le 9 e le 10

Intervista

Carminati: «Tosca è una tavolozza perfetta»

AMORE SENZA FINE

Laura e Raffaele, marito e moglie muoiono a 24 ore di distanza

FIDENZA

Svincolo killer, finalmente i lavori per renderlo sicuro

PARMENSE

Ancora sangue sulle strade: morti due uomini a Coltaro e Pastorello

In entrambi i casi, le auto sono uscite di strada

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia denunciata per maltrattamenti

I protagonisti della vicenda abitano a Parma

2commenti

baseball

Un monte che fa sognare: Parma pareggia a Nettuno

tg parma

Mille persone a Corcagnano per ricordare Giulia Demartis Video

boretto

Spinto giù dalla finestra durante una lite: denunciato un 22enne residente a Parma

1commento

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

3commenti

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

SCRUTINIO

Elezioni in Molise: si rafforza il vantaggio del centrodestra

NEW YORK

Stop alle auto a Central Park dopo un secolo Video

SPORT

MOTOGP

Austin, domina Marquez. Iannone 3°, Rossi 4°. Dovizioso leader del Mondiale

1commento

SERIE A

Campionato riaperto: il Napoli batte la Juve ed è a -1

SOCIETA'

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover