18°

28°

Arte-Cultura

Ronis, un secolo e centomila scatti di poesia quotidiana

Ronis, un secolo e centomila scatti di poesia quotidiana
Ricevi gratis le news
0

 Scattava fotografie «come cantano  gli uccelli», alla maniera di un fotografo umanista, «senza  porsi domande», aveva spiegato in un’intervista a luglio. Willy  Ronis, leggenda della Parigi in bianco e nero con Robert  Doisneau e Henri Cartier-Bresson, è morto  a 99 anni, concludendo una carriera di 100.000 fotografie. Aveva perso sua moglie, ritratta mentre si lava nella celebre  «Nudo provenzale», e anche suo figlio, precipitato con un  deltaplano, ma non l’entusiasmo per le cose semplici e le scene  di tutti i giorni, di cui andava a caccia nella capitale  francese armato di obiettivo e cavalletto. 
Fino alla fine dei  suoi giorni è rimasto fedele alla storica agenzia Rapho, di cui  faceva parte anche Robert Doisneau.  «Ha immortalato per noi e per le prossime generazioni una  Francia popolare e poetica», gli ha reso omaggio il presidente  della Repubblica Nicolas Sarkozy. «Ha offerto alle nostre vite  uno specchio luminoso, ha salvato dal tempo perduto la poesia  del quotidiano», ha commentato il ministro della Cultura  Frederic Mitterrand. Ronis ha vissuto grazie ai reportage  fotografici in bianco e nero pubblicati in giornali e periodici,  in particolare nella rivista «Regards». Fa parte di quella  scuola di fotografi francesi che nel dopoguerra hanno dato  un’immagine sorridente al paese transalpino, fatta di bambini  monelli, baci tra innamorati, mestieri semplici e scene  quotidiane.

Amante dei quartieri parigini di Belleville e Menilmontant, aveva una particolare predilezione per le viste dall’alto, che  lasciano lo spazio a Notre Dame e alla Tour Eiffel. Quando salì  sulla Torre di Luglio, in Piazza della Bastille, scattò quel  bacio alla tempia tra i due innamorati senza che loro se ne  accorgessero. Avrebbe incontrato «Riton» e Marinette, «Les  amoureux de la Bastille», solo trent'anni dopo. Il suo successo conobbe l’apice negli anni '70. Ebreo, si  rifugiò nel sud della Francia durante la Seconda Guerra  Mondiale. La sua sensibilità per i temi sociali ne fece il  fotografo simbolo degli anni del Fronte Popolare. Sono sue le  immagini dei grandi scioperi della Citroen nel 1938. La sua ultima apparizione in pubblico fu a luglio scorso al  festival internazionale 'Incontri fotograficì di Arles, in cui  era l’invitato d’onore. Figlio di un fotografo di quartiere  ucraino e di una professoressa di piano lituana, ha donato tutta  la sua opera allo stato francese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

5commenti

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

2commenti

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

5commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

2commenti

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

5commenti

la festa

Serata Dadaumpa: beneficenza a pubblica e Croce rossa  Gallery

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

4commenti

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

1commento

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

1commento

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

21commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design