18°

28°

Libri

Grande diva, donna fragile

In "Marilyn Monroe. Inganni" Nuccio Lodato e Francesca Brignoli raccontano la vita dell'attrice

Grande diva, donna fragile

Marilyn Monroe

Ricevi gratis le news
0

Ci sono principalmente due modi di affrontare un personaggio straripante e insieme sfuggente come Marilyn Monroe. Uno è il saggio sulla recitazione di uno specialissimo «animale cinematografico» o sulle influenze tra carisma personale e star system; l’altro è l’approccio biografico alla sfortunata diva-bambina nata Norma Jeane Mortenson, con la madre insana di mente e una morte misteriosa per la quale si chiamano periodicamente in causa i Kennedy, la Cia e la mafia.
L’ultimo libro sull’attrice, «Marilyn Monroe. Inganni» di Nuccio Lodato e Francesca Brignoli, si colloca esattamente in mezzo.
In un periodo in cui l’appena passato cinquantenario della morte ha invaso il mercato editoriale di una valanga di libri sulla Monroe («un argomento in vistosa bulimia bibliografica», sottolineano gli autori) era quanto meno doveroso percorrere strade nuove o tentare, come in questo caso, una sintesi inedita.
Aperto da una puntuale cronologia che arriva ai giorni nostri con il progetto di film «Blonde» con Jessica Chastain, il libro si svolge con una struttura curiosa, per metà a capitoli tematici (uomini, donne, sesso, tecniche, etc.), e per metà schedario sui film, dall’apparizione, giovane e già conturbante, in «Una notte sui tetti» accanto a Groucho Marx («Mi aiuti, degli uomini mi inseguono». «Davvero? Non riesco a capire perché!») a quella sorta di «ritratto obliquo» che il marito Arthur Miller le fece ne «Gli spostati» di John Huston.
Già autori di un libro su Ingrid Bergman, Lodato e Brignoli incrociano dati biografici e aneddoti di lavorazione con le riflessioni più recenti della critica, e così facendo ridisegnano caratteristiche e prerogative di una stella irripetibile, uscendo dal clichè dell’attrice «che aveva il sesso stampato in faccia» (Alfred Hitchcock).
Non per negarlo, ma per arricchirlo individuando anche il talento personale dell’interprete e la sua volontà di usarlo malgrado un irresistibile sex appeal.
A chi le suggerì che avrebbe potuto far soldi anche stando semplicemente immobile davanti alla macchina da presa, lei rispose: «Non lo voglio. Perchè voglio essere un’artista, non un fenomeno da baraccone».
Marilyn Monroe viene così fuori come un’interprete istintiva eppure caparbia, un’attrice che, pur essendo una naturale ammaliatrice, usava coscientemente la sua capacità di parodiare, impersonando un ruolo ma osservandolo al tempo stesso dall’esterno. Una creatura fragile che venerava Eleonora Duse (come rivela un breve saggio di Maria Pia Pagani, ospitato al centro del libro) e che seppe coltivare le proprie ambizioni con una volontà di ferro.
«Ci devono essere migliaia di ragazze come me - scrisse la stessa Monroe -, sedute e sole, che sognano di diventare una stella del cinema. Ma non devo preoccuparmi di loro. Il mio sogno è più intenso».
Marilyn Monroe. Inganni di Nuccio Lodato e Francesca Brignoli - Le Mani, pag. 302, euro 18,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

Meteo

Settembre da record: dall'11 al 20 i giorni più caldi in 140 anni. E la pioggia non arriva.

COLLECCHIO

Polemica sui bus vecchi, il Comune: «In arrivo nuovi mezzi»

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

CRAC

Spip, chiesti 2 anni e 10 mesi per Buzzi. Frateschi e Costa rischiano 2 anni e mezzo

Scuola

Cattedre vuote: a Parma mancano 1.260 insegnanti. E 300 bidelli

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"