16°

28°

Arte-Cultura

L'argonauta visionario

L'argonauta visionario
Ricevi gratis le news
0

di Gianni Cavazzini

A lberto Savinio, pseudonimo di Andrea de Chirico (Atene 1891-Roma 1952), è uno dei grandi protagonisti della ricerca artistica italiana del '900. «Poeta delle verità che nascono sul paradosso, indagatore dei significati nascosti delle cose, conoscitore degli uomini, fabbricatore di miti nascosti», ebbe a scrivere Roberto Tassi in una pagina del volume «Pittura e scultura del XX secolo», primo anello della collana diretta da Igino Consigli e dedicata alle collezioni private parmensi.
Al grande artista e alla sua «centrale creativa» - come la definiva lo stesso autore - il Museo Amedeo Bocchi dedica la mostra che s'inaugurerà domani, alle ore 18 in palazzo Sanvitale con il titolo: «Alberto Savinio. I disegni, sogno per sogno» (aperta sino al 15 novembre, orario 10,30-13, lunedì chiuso). L'apertura dell'esposizione sarà preceduta dalla presentazione del volume «Giacomo Debenedetti. Savinio e le figure dell'invisibile», edito dalla Facoltà di Architettura dell'Università di Parma. Una pittura, dunque, quella di Savinio, che nasce dalla letteratura e dalla musica: «Forme di versatilità come la mia ispirano diffidenza», concludeva lui, il grande artista. E si capisce così come la sua opera abbia incontrato difficoltà di accettazione in un mondo che, quando apparve, era dominato, in Italia, dalla retorica novecentista.
«Argonauta», si definiva Savinio. La sua vita, infatti, è stata un lungo viaggio: nel mondo visibile e nei continenti dell'inconscio. E poi, come unica certezza, non c'è la verità, ma «le verità». E così lui, fratello di Giorgio de Chirico, studiò in Grecia e quindi a Monaco di Baviera. Nel 1910 si recò a Parigi, dove frequentò l'avanguardia di quegli anni: Breton, Picasso, Apollinaire, Cendrars, Cocteau. Nel 1916, a Ferrara, fu in contatto con gli artisti metafisici: il «grande fratello», Giorgio de Chirico, Carlo Carrà, Giorgio Morandi. Nel 1927 tenne a Parigi la prima mostra di pittura: da allora svolse, con l'intensa attività letteraria, una «prudente vicenda pittorica». Agli occhi dei più attenti «conoscitori» Savinio appare così non uno scrittore che a volte dipinge, ma un grande artista che si esprime sui due versanti opposti della parola e del segno. La mostra allestita nella sala delle esposizioni temporanee del museo Amedeo Bocchi in collaborazione con la galleria «La Scaletta», come rileva Luigi Cavallo, nel testo che accompagna la sequenza iconografica delle carte disegnate da Savinio nell'arco di tempo che va dal 1926 al 1951, «rappresenta il documento originale per addentrarsi nel pensiero e quindi nel linguaggio di uno degli artisti europei che più hanno arricchito le doti di fantasia e di invenzione del ventesimo secolo». Artista complicato dalla sua completezza che rivendica (l'abbiamo già visto) come «centrale creativa», in cui musica e teatro, letteratura e pittura prendono forma nei modi di un'arte che non si può non chiamare fantastica. E' un'attività pittorica - quella di Savinio - certamente riferibile al Surrealismo, ma al tempo stesso, intesa a dare figura ai principi fondamentali della poetica metafisica, già assimilata negli anni dell'esperienza ferrarese. Perciò la visione figurale di Savinio, quale si declina nelle pagine allineate in mostra, appare sempre controllata, in ogni suo segno, dall'intelligenza e dalla ragione. Non c'è posto, in questi fogli, per la scrittura automatica dei surrealisti più ortodossi. Savinio inventa e al tempo controlla il senso e la forma di ogni immagine da lui disegnata. «A Savinio piace, si compiace anzi - annota ancora Cavallo - di fare interagire diversi caratteri, le varie fonti, in un meccanismo poetico che diventa stile».
E' il motivo, questo, per cui i dipinti, e anche i disegni di Savinio, sono inconfondibile, tali che nemmeno si prestano agli inganni, sia pure sapienti, dei falsari. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Giulia: «Volate oltre l'odio»

La Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

Assistenza pubblica

Trent'anni di automedica

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

parma calcio

D'Aversa promuove Gervinho: "Per Parma fa la differenza" Video

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

PARMA

Gervinho, che gol!

Fontanellato

Bocconi avvelenati a Parola: due cagnoline salvate in extremis

ricerche in corso

Albareto, soccorsi attivati per un altro fungaiolo disperso

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

12 TG PARMA

Controlli dei carabinieri in piazza della Pace, un 34enne arrestato Video

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

E' Berlusconi l'arma anti Di Maio di Salvini

di Vittorio Testa

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Medicina

Primo trapianto di faccia in Italia. E' su una donna

governo

Pensioni: ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

1commento

SPORT

Pallavolo

L'Italia perde con la Russia al quinto set, ma è già in final-six Foto

Moto

Super pole di Lorenzo, pasticcio Valentino Rossi: 18esimo

SOCIETA'

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"