17°

28°

Arte-Cultura

Il cuore della terra, la luce della memoria

Ricevi gratis le news
0

Camillo Bacchini

In attesa delle prossime nebbie, s'apre, nelle stanze della Rocca dei Terzi, a Sissa, la mostra di Rino Ragazzini, una sessantina di acquerelli, tutti paesaggi dagli anni Settanta ai primi Novanta, ad eccezione d’un autoritratto da giovane, e d’una serie, raccolta in pagine da sfogliare, di studi, disegni, prove, che Stefania Provinciali - curatrice accorta dell’esposizione - ha scelto per far conoscere il pittore, scomparso lo scorso anno e pressoché sconosciuto al grande pubblico; amato invece dalla cerchia di chi ha vissuto presso di lui, e di chi ha avuto occasione d’incontrare i suoi dipinti.

La mostra, «Il vero di Rino Ragazzini», lo raccoglie prelevandolo proprio dal cuore della sua terra, la Bassa Padana, che le opere esposte ritraggono con una perseveranza metodica che diremmo appassionata più che ossessiva, innamorata più che insistente. Rubando una definizione che appartiene già, con le dovute clausole, a quell'altro nostro pittore di paesaggi, penso ad Oreste Emanuelli, lo potremmo chiamare, come già Stefania Provinciali quando scoprì Ragazzini, «pittore contadino», perché l’artista coltivava quella terra così amata. Pittore contadino, consapevoli che la sua è una pittura colta, forte di un tratto che, nello sfondo, cita sottovoce le strutture geologiche di Leonardo, ma subito le cancella con gli acquerelli del Dürer, cuocendo ciò che rimane ai fumi e ai vapori della memoria nebbiosa di Turner. Guardando bene, quei brani di terra rigogliosa e acquifera dipinti da Ragazzini, condotti con colori chiari negli anni Settanta e via via accoglienti nel tempo angoli scuri, dove nasce la notte, ritraggono paesi che offrono allo sguardo dei viaggi diversi. La Bassa, specie intorno a Sissa, certo, offre quei momenti, quelle cromie rubate al tempo, al vero, all’attimo, ma sulla carta si mescola ai ricordi e alle reminescenze d’un paesaggio esotico, quello dell’Africa, dove Rino è stato a combattere, durante il sogno dell’Impero, nel '35. Per questo Stefania, dando il titolo alla mostra, intende un vero che dal contingente si trasforma in vero interiore. Pretesto e stimolo insieme, il vero accoglie visioni e respiri più ampi, più caldi, serenamente spopolati, senza uomo, senza fiere, senza morte. Paesaggi della solitudine, popolati forse soltanto dal pittore, come un Eden immaginario e privato. Paesaggi che sfociano nell’onirico, e come dipinti da una creatura che vive altrove e in tempi diversi, nei tempi della memoria e del desiderio.

La mostra, organizzata dal Comune di Sissa con il patrocinio della Provincia e sostenuta dalla Cassa Padana, dalla Zacmi e dalla famiglia,  è accompagnata da un catalogo che accoglie gli scritti affettuosi della nipote Silvia, Assessore alla Cultura di Sissa e Mara Ragazzini, figlia dell’artista, quelli responsabili del Sindaco, Grazia Cavanna e Davide Gibellini della Cassa Padana e quello critico di Stefania Provinciali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Belen Iannone

VIP

Belen ha lasciato Iannone: sul web impazza il gossip

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso

PGN

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

Montechiarugolo

E' morto Mino Bruschi, fu psicoterapeuta nella clinica di Monticelli

INCIDENTE

Auto sbanda e finisce contro un albero: muore un 69enne a San Polo d'Enza

Felino

Incendio di Poggio Sant'Ilario: Mohon condannato a dieci anni

Fidenza

Audi nel mirino dei ladri: da una rubato anche il volante

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

PARMA

Ponte Romano, sopralluogo in vista dell'inaugurazione Foto

SIVIZZANO

Addio all'imprenditore Romano Schiappa

calcio

Riecco Ciciretti

MOBILITA'

In bici sulla pista ciclabile numero 4, tra buche e lampioni

5commenti

SALSO

E' morto Ruggero Vanucci, storico edicolante

MONTAGNA

Soccorso Alpino attivato nella zona del Lagastrello per soccorrere una persona ferita

INTERVISTA

Golf, inizia il Tour Championship: sfida importante per Francesco Molinari Video

STORIA

C'era una volta Parma sul tram (e sui primi bus): inaugurato l'Archivio storico Tep Foto

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

CARABINIERI

Minaccia l'ex compagna e pretende sempre più denaro: arrestato 33enne di Polesine 

L'uomo è accusato di estorsione. E' stato arrestato dai carabinieri dopo l'ultima richiesta: 300 euro da consegnare in un parcheggio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

3commenti

FATTO DEL GIORNO

Parma Europa, lo sport, "Parma-Reggio A/R" e altri programmi: ecco come cambia 12 TvParma

ITALIA/MONDO

CULTURA

E' morta Inge Feltrinelli, aveva 87 anni

SPAM

Porno-ricatto via e-mail: allarme (e consigli) della polizia postale

SPORT

Calciomercato

Inter, vicino il rinnovo di Icardi

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

SOCIETA'

McDonald’s

Il Big Mac compie 50 anni: nacque dall'idea di un italoamericano

bergamo

15enne scopre dopo un anno che dall'altra parte della chat erotica c'è il papà

5commenti

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design