14°

27°

Arte-Cultura

Delitti e misteri: un giallo "sociale" nutrito di cronaca

Delitti e misteri: un giallo "sociale" nutrito di cronaca
Ricevi gratis le news
0

Il cadavere dell'assassinato arriva in pieno centro della città, sotto il ponte più antico: «Quel morto sembrava un proiettile sparato nel cuore di Parma». Il segno che Valerio Varesi lascia ben visibile in molte pagine del suo nuovo romanzo «Il commissario Soneri e la mano di Dio» (Frassinelli editore) è ben chiaro, è un segno di abile scrittura e narrazione, ma è anche un segno politico. Dunque, la sua capacità di scrittore affronta una nuova via di contenuti e di personaggi messi a teatro. Contenuti, personaggi, azioni, suggestioni, cronache e allusioni ad una certa storia dei nostri giorni, ci sono tutti. Varesi ha creato così un vero e proprio romanzo giallo storico, o, forse, storico perchè giallo. Ma non è tanto la vicenda che interessa il narratore, quanto piuttosto l'arte del trascinamento oggettivo che essa esercita, cioè il ruolo di motore per un'altra realtà che qui si nasconde, ma poi nemmeno tanto.
E non è un caso che il romanzo si tenga così, avvinghiato ai fatti dell'oggi con alcuni riferimenti ben precisi che nel corso delle indagini s 'arrampicano ora sull'Appennino abitato dai Fauni, ora tra i palazzi del potere in città.
Un tale reticolo di riferimenti offre a Varesi l'opportunità di creare quel romanzo che si nutre di cronaca, appunto, e che da essa trae linfa e suggestioni per alludere ad altro. Soneri resta comunque il punto di riferimento principale.
Ma al lettore accorto non sfuggiranno i sensi e i soprasensi di un'atmosfera sociale e antropologica che Varesi ha accanitamente studiata e descritta con quel suo svagato e solo apparentemente  occasionale piacere di citazioni e di accenni. Resta, ovviamente il fatto narrativo in quanto tale; e qui ancora una volta lo scrittore evidenzia bene le proprie doti descrittive e quel suo spiegarsi per dialoghi che riflettono bene il suo pensiero. «Il commissari Soneri e la mano di Dio» registra tuttavia una variante di gran pregio alla narrativa del genere oggi pullulante da ogni angolo della letteratura. La variante è annidata nella concezione del racconto medesimo che, pur vincolato alle  regole del «giallo», non le sopporta e non le subisce. Varesi dimostra di sapersi muovere fra droga, malversazioni, labili indizi, strade piene di neve in montagna, luoghi abbandonati dagli uomini - ma no da Dio - preti, poliziotti, trafficanti d'ogni genere, tavernieri ed extracomunitari, con mirabile scioltezza sino all'esito finale che sorprenderà non pochi lettori. Esito che vien dichiarato sino dal titolo, come se l'ultima vendetta fosse la punizione stessa di Dio inflitta a suo nome da don Pino novello profeta di una giustizia assoluta. 
Se in qualche momento il romanzo richiama d'istinto i torbidi inganni e i loschi affari del bevilacquiano «Giallo Parma» che tanto fece discutere la città circa quindici anni fa, complessivamente le vicende di Malpeli e soci  colpiscono di più per la semplicità e la schiettezza con le quali Varesi ha disposto l'arco della storia che, da vicenda individuale e personale, s'allarga ai fattori dell'ordine pubblico, ai vari malesseri  della società ricca e al degrado morale delle istituzioni. Il prete vendicatore don Pino è la mano di Dio che s'abbatte sui reprobi, ma è anche il simbolo di un novo moralismo che può colpire dovunque e comunque una volta azzerati il dovere e la cristiana pietà del perdono. Questa è la novità importante del romanzo, il suo vero nucleo risentito e severo che Varesi ha descritto con un'emozione teatralmente molto efficace, quasi barbara, ma tuttavia invocante l'ira dei giusti.G. M.
Il commissario Soneri e la mano di Dio - Frassinelli, pag. 279, 18
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Benny Benassi  ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza"

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Cina

FOTOGRAFIA

Le città del futuro e le case come alveari: la Cina "mai vista" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

De André a  “Rimini”

IL DISCO

De André a “Rimini”

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Ambulanza

PARMENSE

Ancora sangue sulle strade: morti due uomini a Coltaro e Pastorello

In entrambi i casi, le auto sono uscite di strada

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia denunciata per maltrattamenti

I protagonisti della vicenda abitano a Parma

2commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Due incidenti mortali in provincia: sulla Gazzetta il ritratto delle vittime

Le vittime sono Federico Miodini, che lascia due bimbi piccoli, e Luigi Bertolotti

tg parma

Mille persone a Corcagnano per ricordare Giulia Demartis Video

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

3commenti

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

5commenti

scomparso

Alla ricerca di Claudio: elicottero e squadre di terra a San Secondo e Cozzano

viabilità

Terrore in tangenziale Nord: auto contromano in corsia di sorpasso

2commenti

viale pasini

Parcheggio conteso: medico impugna spadino contro infermiere

3commenti

boretto

Spinto giù dalla finestra durante una lite: denunciato un 22enne residente a Parma

1commento

TRAVERSETOLO

Muore colpito alla testa da una fontana di cemento

2commenti

SORBOLO

Abbandona rifiuti: 50enne multato

Vigolante

Ladro in giardino, immortalato dalla telecamera

1commento

Centro Torri

Ruba bottiglie di liquore. Scoperto, se le beve

3commenti

gazzareporter

Tutti di corsa a... Langhirun Foto

INCIDENTI

Schianto in tangenziale nella notte: in quattro all'ospedale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

2commenti

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

NEW YORK

Stop alle auto a Central Park dopo un secolo Video

GIAPPONE

Morta la donna più longeva. Ora la seconda più anziana è in Toscana: ha 115 anni

SPORT

MOTOGP

Austin, domina Marquez. Iannone 3°, Rossi 4°. Dovizioso leader del Mondiale

1commento

TENNIS

Nadal trionfa a Montecarlo: è l'undicesima volta!

SOCIETA'

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover