13°

23°

libri

I caduti del '15-'18 memoria e devozione

"Dov'è la vittoria", saggio di Federico Guiglia

I caduti del '15-'18 memoria e devozione
Ricevi gratis le news
0

I monumenti ai Caduti raccontano storie. Tengono viva la memoria dei sacrifici di tanti giovani nella Prima guerra mondiale che «si sono sacrificati anche per te», come recita un cartello a Redipuglia. Ed è dal famoso sacrario vicino a Gorizia che inizia il «viaggio» di Federico Guiglia, editorialista dell’Agenzia giornali associati e della Gazzetta, per raccontare tante di quelle storie.
Il libro «Dov’è la vittoria» è un percorso che si snoda fino all’Altare della patria a Roma, con tante «tappe»: Trento, Bolzano, Bassano ma anche altre città dalle Marche fino a Puglia e Sicilia. Perché la Grande Guerra coinvolse migliaia di giovani da nord a sud: è qui che «si fanno gli italiani». Federico Guiglia scrive un saggio con il linguaggio del giornalista: racconta con stile agile le vicende che hanno ispirato i monumenti e intervista discendenti dei testimoni.
A Redipuglia è innalzato il primo imponente sacrario della Grande Guerra, nel 1923, con le salme di 30mila giovani: «è il ricordo di ciò che siamo, non di ciò che siamo stati».
«Anche la Grande Guerra ha avuto il suo selfie – continua l’autore –. Il boia si è fatto ritrarre sorridente, mentre esibiva in pubblico il corpo di Cesare Battisti che aveva appena finito di strangolare».
A Trento il Mausoleo ricorda Battisti, «geografo, giornalista e politico», già deputato del Trentino a Vienna nel 1911 e a Innsbruck nel 1914: quarantenne, padre di tre figli, si arruola negli Alpini. Catturato con il vice Fabio Filzi, Battisti è giustiziato in quanto suddito traditore dell’Austria. Stessa sorte per Nazario Sauro, istriano, comandante di sommergibile e «cospiratore per la libertà altrui». Le sue spoglie sono a Venezia.
Nel paese natale, il monumento a Filippo Corridoni racconta un giovane «caduto com’era vissuto: in piedi – dice Guiglia -. Un uomo libero, aperto e solo», ucciso da un colpo in testa a San Martino del Carso nel 1915. Sindacalista, rivoluzionario, esiliato, rientra sotto falso nome «per appoggiare, nelle campagne di Parma, il più grande sciopero agrario che la storia ricordi». Sostiene l’entrata in guerra perché per lui l’indipendenza nazionale è il presupposto per la liberazione sociale dei lavoratori.
Guiglia non si limita agli eroi famosi e fa emergere altri personaggi dalle pieghe della Storia. Don Antonio Rossaro, prete battagliero e patriota, promotore della Campana dei Caduti fatta con il bronzo dei cannoni delle nazioni belligeranti.
Parla Battista Campana, che faceva il «recuperante»: da bimbo andava in cerca di cimeli con il padre e lo zio lungo i sentieri del Bellunese. A Cavallino, nel Leccese, un recente monumento celebra i Caduti di tutte le guerre. Qui è nato Mario Gorgoni – discendente di un patriota anti-borbonico - che a diciott’anni si arruola contro il volere dei genitori e fa pratica di medico ben prima della laurea. Il viaggio si conclude a Roma, con il Vittoriano e la storia del milite ignoto. Infine, una riflessione sul conflitto e sugli ideali degli interventisti. Di fronte agli occhi avevano un Impero austro-ungarico che spesso osteggiava gli italiani. «Il traguardo da raggiungere era la libertà dalle ultime pretese e vessazioni dell’oppressore»: ecco perché combatterono. Cent’anni dopo resta un messaggio: «Mai più guerre».


Dov'è la vittoria di Federico Guiglia
Editore Parco Esposizioni Novegro, 120 pagine, 12 euro 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

Mariano

«Via Parasacchi, pericolo erbacce»

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita.

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

1commento

anteprima

Una domenica di incidenti sulle strade (e non) del Parmense

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

Reggio

Si schianta il deltaplano. Due feriti. Donna ricoverata al Maggiore

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

TENDENZE

Nuovi alimenti: presto i primi prodotti sul mercato. Ma non vedremo i grilli nel piatto

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno