17°

27°

Arte-Cultura

Razzismo, vergogna infinita

Razzismo, vergogna infinita
Ricevi gratis le news
0

Il negazionismo («Macché gas, Auschwitz aveva la piscina»); l’onda malata dei partiti etnici, le loro milizie e i loro giustizieri («Dagli all’immigrato», dal Tamigi al Don); i musi gialli e, soprattutto, quelli neri («Fratelli sì, ma con le catene»); i gay, gli zingari, il disprezzo antico e nuovissimo per i disabili.
Tutto il peggio di noi che emerge e riemerge, oggi come ieri, nei secoli dei secoli. Noi e gli «altri».
Rapporto difficile, quasi impossibile, spesso feroce. E lo è sempre stato. Come dimostra Gian Antonio Stella in «Negri, froci, giudei & Co. L'eterna guerra contro l'altro», l’ultimo dei suoi affreschi su quanto di orribile l’Italia e il mondo hanno saputo e ancora sanno offrire. La vita sociale in tutte le epoche non ha mai risparmiato sofferenze, ma oggi, proprio quando un afroamericano diventa presidente degli Stati Uniti, la piega presa è paradossale.
Se ieri l’ignoranza poteva (in piccola parte) giustificare gli eccessi, in questa età supertecnologizzata tutto appare ancora più osceno: l’odio inonda il web; negli stadi i cori più crudeli sono riservati ai giocatori di colore (non importa se fanno gol a raffica, sono neri); gli omosessuali sono le prede da massacrare nelle sempre più numerose e organizzate spedizioni squadristiche; il rimpianto per Hitler e i suoi è intensissimo, la xenofobia fa le fortune elettorali; dei disabili si filmano i pestaggi e poi le immagini vengono con fiero vanto diffuse on line; ai barboni si dà fuoco (e quando poi sono morti nei titoli di giornali e tg li si chiama clochard), i rom si cacciano, in tutti e due i sensi. Seguono tragici eccetera. Il libro è una miniera di informazioni e rimandi, una documentatissima disamina dai dettagli miniati con impietosa certosinità, un dizionario di ogni insopportabile nefandezza: così possiamo vergognarci molto o anche solo un po', dipende dalla quantità e profondità dei nostri pregiudizi, dovuti a quello che non ci hanno insegnato o a quello che non abbiamo voluto imparare e comprendere. Dalla peste alla crisi di Wall Street «è sempre stata colpa degli ebrei». C'entrano perfino con l’affondamento del Titanic («voluto per fare morire gli ebrei ricchissimi che erano a bordo e fondare la Federal Reserve Bank attraverso la mediazione dei cavalieri di Malta»).  Sui siti Internet l’avversione violenta per gli israeliti si gonfia in tutti i modi. E non schiacciano il pedale a fondo solo i neonazisti, ma anche certi paranoici ipercattolici. Uno, per esempio, che non ha digerito la richiesta di perdono fatta da Giovanni Paolo II al popolo di Israele, dà a questa svolta la seguente spiegazione: Wojtyla era un giudeo. Da dove può nascere un’idea simile? «Dagli scritti di Yaakov Wise, studioso di genealogie ebraiche che abita a Manchester e che sostiene di avere accesso a informazioni vietate ad altri storici. Secondo lui, il Papa sarebbe stato un infiltrato ai vertici della chiesa per stravolgerne l’anima». Poi ci sono i rom, la cui disgraziata impopolarità deriverebbe dal quarto chiodo della croce, quello rubato da uno zingaro al centurione che doveva conficcarlo nel cuore di Gesù. Il quale, riconoscente, avrebbe dato a quella stirpe la licenza divina di derubare i gagiò, cioè tutti coloro che zingari non sono. Una leggenda. Ma di lì trarrebbe origine una persecuzione mai finita, lager inclusi. Inutile ricordare che anche gli italiani sono stati oggetto di ostracismi spietati in Occidente. Proprio quegli italiani che oggi non lesinano niente in tema di razzismo. Il libro si conclude con un indice ragionato dello stupidario dei fanatici, un’appendice dedicata agli ideologi più nefasti, di cui vengono elencati gli spropositi delirio per delirio e dai quali si può apprendere che «la mamma dei negri resta incinta per anni», «i tedeschi fanno la pipì coi piedi», «la donna bianca si accoppiò con le bestie», «i pederasti sono spie comuniste», «gli israeliti sono tutti stonati» (dunque anche la Streisand, Art Garfunkel, Bob Dylan, Michael Bolton e il Trio Lescano). E c'è anche il manuale per invertire gli invertiti.
Negri, froci, giudei & Co. L'eterna guerra contro l'altro Rizzoli, pag. 331,  19,50

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

SICUREZZA

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

TIZZANO

Frana di Capriglio, l'ira del sindaco Bodria: «I lavori subito o evacuo il paese»

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

Lentigione

Piena dell'Enza, risarcimenti e polemiche

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

SERIE A

Parma, che tour de force

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

5commenti

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

2commenti

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

5commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

2commenti

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

scosse

Terremoto di magnitudo 2.5 e replica a Pozzuoli

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design