21°

31°

cultura

Galateo, lingua e sms, decalogo di stile

Grammatica, sintassi e lessico: dubbi, regole ed errori

Galateo, lingua e sms, decalogo di stile
Ricevi gratis le news
0
 

Galateo e buon gusto sono oggi fuori moda? Forse. Ma proprio per questa ragione, nell’Italia sguaiata e sciatta dell’anno del Signore 2015, se ne sente un impellente bisogno.

Le buone maniere peraltro investono tutte le sfere dell’agire umano, compresa la parola.

Ecco dieci semplici regole (alcune antiche, altre modernissime) per non rimediare brutte figure:- Evitare errori grammaticali (anche in sms, social network e posta elettronica) significa avere rispetto sia per se stessi sia per gli altri; nel parlare è bene prestare attenzione agli intercalari che si usano: sono (cioè, come dire?) assai fastidiosi! - Corollario della prima regola: rileggere quello che si scrive. Sempre. La velocità della società digitale non può essere una scusa. «Anche per coloro che rileggono (e gli studenti non sono abbastanza addestrati a farlo) è necessaria un’attenzione e un’abitudine a guardare i propri testi come se fossero altrui». Parola di Serena Fornasiero e Silvana Tamiozzo Goldmann, autrici di «Scrivere l’italiano. Galateo della comunicazione scritta».

-Non copiare (il «copia incolla» è moda sempre più diffusa su Intenet e non solo). Dalle tesi di laurea agli articoli di giornale, chi viene scoperto, rimedia una brutta figura: molto meglio e molto più semplice citare; peraltro, in genere si rimedia, al contrario, anche un’ottima figura.

-Essere semplici e chiari. Ancora da monsignor della Casa: «Le parole vogliono essere chiare» e ciò avverrà solo «se tu saprai scegliere quelle che sono originali di tua terra, che non siano perciò antiche tanto che elle siano divenute rance e viete, e, come logori vestimenti, diposte o tralasciate, sì come […] uopo [n. d. r.: sarebbe d’uopo, appunto, dirlo ai burocrati] e sezzaio e primaio; et oltre a ciò, se le parole che tu arai per le mani saranno non di doppio intendimento, ma semplici».

- Evitare acrobazie verbali. Charles Lamb sosteneva: «Un gioco di parole è una pistola all’orecchio, non una piuma per solleticare l’intelletto». Galateo vorrebbe che si evitassero continui giochi di parole nelle conversazioni (a meno di non chiamarsi Oscar Wilde).

- Essere sintetici e non abusare del tempo dell’interlocutore, prezioso quanto il nostro; e poi, come recita un aforisma di Andrea Gora, «le parole sono come le pallottole, meno te ne servono per colpire a segno e più bravo sei». In un periodo di cento parole si rischia di non capire nulla.

- Saper ascoltare, con l’attenzione che noi stessi pretendiamo, i discorsi degli altri.- Adeguarsi al contesto: avere competenza linguistica non vuol dire fare sfoggio di cultura, ma adattarsi alla situazione; sarebbe grottesco ascoltare un erudito che fa sfoggio di latinismi al mercato rionale; così come per un dottore esprimersi in medichese con un bimbo delle Elementari.

- Corollario del punto precedente: ammessi ormai nella scrittura epigrafica dei cellulari, vanno invece evitati in uno scritto tradizionale espressioni come «xché», «6 stanco?», «xò» et similia.

- Un ultimo consiglio di monsignor della Casa, tuttora valido soprattutto per gli avventori delle osterie, i politici e giornalisti esperti di calcio: parlare uno per volta (meglio non imitare l’ineffabile trasmissione del lunedì sera, il cui conduttore una volta ebbe a dire: «Non parlate in più di tre o quattro per volta che sennò non si capisce niente!»).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Via Emilia Est: il lungo aperitivo. Ecco chi c'era: foto

Arte&Gusto

Via Emilia Est: il lungo aperitivo Ecco chi c'era: foto

Beyoncé vuole girare un video al Colosseo ma arriva lo stop: è già occupato da Alberto Angela

ROMA

Colosseo off limits per Beyoncé: è già occupato da Alberto Angela, ilarità sul web Foto

Realcake dinastico

LONDRA

Servita al battesimo di Louis la torta nuziale dei principi. Sette anni dopo

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento

di Claudio Rinaldi

5commenti

Lealtrenotizie

Picchia a sangue la ex e la rapina

Nella zona di via Mordacci

Picchia a sangue la ex e la rapina

«IO STO CON TE»

La casa in cui ripartono i padri separati

Addio

Collecchio piange Ivana Tanzi, stilista raffinata

Capitan Lucarelli

«Il mio Parma gettato nel fango»

OBIETTIVO 2020

San Francesco del Prato, nato il Comitato per i restauri

ALBARETO

Entra fumo nell'appartamento: intossicate due donne

Calestano

Bianchi festeggia i 50 anni di volo libero

PROFESSORE

Arfini spiega i cibi dop agli australiani

CARABINIERI

Ruba la borsa di un medico a San Secondo: arrestata 50enne Video

incidente

Schianto tra auto in A1: due feriti

Viale Duca Alessandro

Paura per un uomo armato di coltello

2commenti

MUSICA

Il concerto di Mannarino a Fontanellato: ecco chi c'era Foto

12Tg Parma

Max Bugani (5 Stelle): "Pizzarotti in Regione? Meglio di Bonaccini" Video

2commenti

PARMA

Un'auto e un camion a fuoco: doppio intervento dei vigili del fuoco Foto

Denunciato

Il commesso ruba nel proprio negozio

2commenti

POLEMICA

Onu contro il Parmigiano, Beltrami: «Grave errore demonizzarlo»

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Maltrattare gli animali, tradire l'amicizia

di Filiberto Molossi

1commento

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

politica

Salvini querela Saviano: "I suoi post su Facebook ledono il ministero"

A14

Motociclista va contromano in autostrada: "Avevo dimenticato lo zainetto"

SPORT

Sport

Stelle del Fair-play brillano a Firenze

formula 1

Hamilton rinnova con la Mercedes fino al 2020

SOCIETA'

CHICHIBIO

"Trattoria della pieve", la tradizione e i sapori del paese

VERONA

Sberla in faccia a uno studente, condannata prof di matematica

MOTORI

Motori

Jeep Wrangler, il mito Usa è sempre pronto a tutto

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita