15°

24°

libri

Trincee ricolme di dolore e speranza

«Storie di guerra e d'amore. Racconti di uno studente di Parma dal Pasubio al Carso», volume postumo dell'avvocato Giulio Bazini

Trincee ricolme di dolore e speranza
Ricevi gratis le news
0

«La fantasia abbellisce gli oggetti cingendoli e quasi irraggiandoli d’immagini care» osservò Luigi Pirandello. Infatti, «nell’oggetto amiamo quel che vi mettiamo di noi». Dopo «Da Venezia a…Venezia», perla della memorialistica della Prima guerra mondiale, firmata dall’avvocato parmigiano Giulio Bazini (1897-1973), è uscita ora, per Gaspari, «Storie di guerra e d’amore. Racconti di uno studente di Parma dal Pasubio al Carso», opera postuma dello stesso autore, realizzata con il sostegno della Fondazione Cariparma e di alcune associazioni e realtà legate alla Grande guerra («Clio», «Grande Guerra Fvg» e «Zenobi»). La presentazione del libro si terrà domani alle 17,30, al Tennis Club Parma di Mariano, in Strada Bassa dei Folli. Interverranno, oltre a chi scrive e al figlio di Giulio Bazini (l’avvocato Piero Bazini), il critico letterario Giuseppe Marchetti e il curatore Franco Bottazzi. In queste pagine l’arido (e tragico) vero della guerra attutisce le sue asperità nella fantasia di novelle ricche di umanità, dove tuttavia il fondo, drammatico, di realtà non viene mai meno. Vita e fantasia, infatti, s’intrecciano indissolubilmente in questi racconti. «Gli episodi narrati, - scrive Bottazzi nell’introduzione - denominati dallo stesso autore “Racconti”, non paiono tuttavia frutto della pura immaginazione a chi abbia letto “Da Venezia a... Venezia”, in quanto sono evidenti le contaminazioni di luoghi e situazioni già descritte. Probabilmente si tratta della elaborazione di quanto, visto o udito raccontare all’epoca, non poteva trovare spazio nella già corposa descrizione diaristica del lungo e tormentato percorso bellico di Giulio Bazini». Non solo. «Possiamo con certezza affermare – precisa ancora Bottazzi - che non tutti i nomi di persone sono di fantasia o alterati […]». Tra i racconti legati con maggiore evidenza a episodi e personaggi precisi, «il racconto “Elena”, futura moglie del nostro giovane volontario» e «La gara di nuoto». Amore, amicizia, dolore e altri umanissimi sentimenti sono gli ingredienti di queste tredici novelle, che, spesso arricchite da riflessioni profonde, svelano il mondo vissuto dai ragazzi del primo Novecento. Le storie, narrate sempre dall’autore con un’attenzione puntuale allo sfondo storico e alla psicologia dei personaggi, rimandano ad alcune tappe dolorose della Grande guerra. Ad esempio, nel racconto «Il tenente medico “kriegsgefangen” e la vivandiera», novella dal sapore boccaccesco, emerge, sullo sfondo della prigionia, la relazione clandestina tra una giovane austriaca e il dottor Mauro, un medico italiano nelle mani del nemico. Le conseguenze del loro amore porteranno un frutto indesiderato (almeno dall’uomo) e non pochi imprevisti determineranno la fine della prigionia e, insieme, della relazione. Nel racconto «Ivonne e Jeanne», Bazini narra la storia di due sorelle francesi, che dissipano la loro giovinezza, dandosi infine alla prostituzione, in Albania, al servizio delle truppe. Solo l’incontro con un amico d’infanzia e l’eroico sacrificio nell’assistenza dei soldati della Grande Guerra le redimerà. In «Elena», racconto di chiaro segno autobiografico, emerge il desiderio di vita e romanticismo di un ventenne quotidianamente a contatto con la tragedia e la morte provocata dal conflitto. Nella novella «La beffa» si entra invece nel vivo del conflitto, con una beffa giocata ai nemici austriaci. Ma ogni racconto di questo libro consente al lettore di entrare nel cuore pulsante di un periodo storico che ha segnato in profondità il nostro Paese. Le due opere scritte da Giulio Bazini restano oggi come una sorta di passaggio di testimone alle nuove generazioni, secondo l’auspicio che egli stesso aveva formulato 45 anni fa. «Non celo – scrisse, infatti, l’autore nel 1970 - la mia intima soddisfazione al pensiero che anche quando non sarò più, qualcosa di me resterà a testimonianza della mia disinteressata dedizione alla Patria: alla nostra bella e grande Italia. Resterà “La storia della mia partecipazione alla Grande Guerra (1915-1918)”: di uno studente universitario partito volontario per la guerra nel 1915». E oggi anche questo interessante libro dedicato alle sue novelle.

 Storie di guerra e d’amore. Racconti di uno studente di Parma dal Pasubio al Carso
   di Giulio Bazzini
   Gaspari, pag. 140, € 17,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

 Il dj set di Digitalism, ha chiuso il Cittadella Music festival Gallery

evento

Il dj set di Digitalism, ha chiuso il Cittadella Music festival Gallery

2commenti

Schianto in Ferrari da 500mila euro appena uscita dalla concessionaria

Cina

Distrugge Ferrari appena uscita dalla concessionaria

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Addio a Silvano del Chelsea pub Gallery

LUTTO

Addio a Silvano del Chelsea pub Gallery

Salsomaggiore

Fritelli rieletto sindaco dopo un lungo testa a testa: "Ora parliamo insieme della città" Video

Affluenza in calo: ha votato il 49,6% dei salsesi

7commenti

CARABINIERI

Furti nelle case e sulle auto in tutto il Parmense e a Piacenza: 4 in manette

Uno dei furti aveva fruttato un bottino di 20mila euro

1commento

LUTTO

Busseto e Polesine piangono Elisabetta Ferrari: aveva 51 anni

PARMA

Si riunisce il Consiglio comunale: si parla di nomine e urbanistica Diretta video

INCIDENTE

Si schianta contro un suv: motociclista in Rianimazione

Carabinieri

In manette il «ras» dei pusher nordafricani

6commenti

Lavoro

Donne in divisa, quattro storie di coraggio

CALCIO

Parma: attesa per domani la firma del primo acquisto Stulac Video

1commento

PARMA

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli

GAZZAREPORTER

Rifiuti vicino alla chiesa di San Quintino

2commenti

CAVRIAGO

Bloccano il bonifico per non pagare il Parmigiano: 3 denunciati. Hanno colpito anche a Parma?

I carabinieri indagano per capire se vi siano stati altri raggiri fra Parma, Reggio e Modena

PARMA

Concerto gratuito di Annalisa all'Euro Torri

pericolo

Voragine in via Volturno, via Musini La foto

2commenti

Strumento

Da Parma un «naso elettronico» per scovare le bombe

1commento

cus parma

Triathlon Campus e Duathlon Francigeno Guarda chi c'era

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti: da Conte una proposta di buonsenso

di Paolo Ferrandi

1commento

ECONOMIA

L'inserto del lunedì: il turismo vale il 12% del Pil italiano

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Tromba d'aria a Rimini: impressionante video

politica

Ballottaggi: crollo del Pd, trionfo del centrodestra. Avellino e Imola ai 5 Stelle, Di Maio: "Straordinario"

1commento

SPORT

CALCIO

Alicia Piazza gela i tifosi: "Non iscriviamo la Reggiana al campionato"

football americano

Panthers battuti dai Giants Bolzano nella semifinale scudetto

SOCIETA'

Economia

Stipendi: appena il 5% delle donne al top

cani

Sos per Tito, uno splendido esemplare di bracco ungherese

MOTORI

MOTORI

Il bolide elettrico ID R di Volkswagen batte il record al Pikes Peak

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza