18°

30°

editoriale

Qualche proposta per la cultura a Parma

La cupola del Correggio nel Duomo di Parma

La cupola del Correggio nel Duomo di Parma

Ricevi gratis le news
1

S ì, è vero: questi sono gli anni delle vacche magre. Le casse pubbliche languono e i debiti abbondano (o abbondavano?). Anche nella Parma guidata dai Cinque stelle, come nella peggior tradizione italiana, tagli ingenti si sono abbattuti sulla cultura.
Era inevitabile. Ma forse è arrivato il momento di una svolta. L'alibi delle casse esangui non regge più. Il gioco al ribasso che ci sta mettendo in ginocchio deve finire. Soprattutto se si parla di cultura, conta più la qualità delle idee e dei progetti rispetto al denaro disponibile.
Cultura, parola con tanti significati. Parola che per anni è andata a braccetto con Parma. Per tanti motivi. In primis il festival Verdi di alto livello e le grandi mostre di Parmigianino e Correggio, tanto per citare gli esempi più eclatanti. La musica, l'arte, il cinema, la letteratura e anche la gastronomia sono stati sempre motivo di vanto per ogni parmigiano. Tolta la buona tavola, ora non è più così. Che Parma non stia vivendo un momento felice (tanto per usare un eufemismo) è sotto gli occhi di tutti. La «piccola capitale» ha perso per strada pezzi che le davano lustro. Il Regio non brilla, la stagione dei concerti è sparita, la Casa della musica non ha più un Cda, la Casa del suono è praticamente chiusa, al Paganini raramente si accendono le luci, al Palazzo del Governatore le mostre (dai gessi di Botero alla discutibile operazione «Mater») hanno deluso. Cancellati, con un colpo di spugna, tanti piccoli ma deliziosi festival: uno su tutti quello della poesia. La rassegna Traiettorie messa in grave difficoltà, alla faccia dei suoi 25 anni di gloriosa storia.
E' solo una questione di soldi? Forse non solo. Forse occorrerebbe un «quid», un'idea vincente, un filo rosso. Un po' di umiltà, una maggiore disponibilità al confronto, la capacità di elaborare un progetto complessivo rappresenterebbero un ottimo punto di partenza per tentare di salire sul treno del rilancio. Ma qui sembra si preferiscano gli eventi spot, presentati con la maschera della gratuità, proposti da soggetti di dubbia autorevolezza, avulsi dal tessuto culturale cittadino. Noi siamo convinti che Parma possa ripartire. E che possa uscire dalle secche facendo leva sulla cultura. Unire le forze (lo dice sempre anche il sindaco: «Ognuno faccia la sua parte»), inventare un progetto a lunga scadenza, quindi promuoverlo come si deve: ecco le linee guida. I parmigiani la loro parte continuano a farla, manca solo il cocchiere.
Per smuovere le acque abbiamo promosso un forum, cui ne seguiranno altri, con alcuni intellettuali parmigiani che hanno servito su un piatto d'argento proposte intelligenti e sostenibili. Ne sono venute fuori tante. Un Festival del cinema in cui concentrare le numerose iniziative che si svolgono abitualmente in città durante l'anno in una settimana di eventi che faccia parlare di sé anche fuori dai confini cittadini. Una serie di mostre dedicate agli artisti parmigiani (ne abbiamo alcuni davvero bravi, degni della ribalta nazionale e internazionale). Esposizioni a rotazione di fotografie da collezioni private e pubbliche. Collaborazione stabile con realtà come lo Csac e il Conservatorio. Valorizzazione di associazioni e istituzioni che già lavorano, ognuna per proprio conto, e promuovono eventi e iniziative di qualità. In fondo basterebbe, semplicemente, fare rete. Disincagliare la nave Parma è dunque possibile, ma ci serve un capitano. Un bravo capitano.
kgolini@gazzettadiparma.net

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

parma calcio

D'Aversa promuove Gervinho: "Per Parma fa la differenza" Video

viabilità

Domani chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati Video

ricerche in corso

Albareto, soccorsi attivati per un altro fungaiolo disperso

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

12 TG PARMA

Controlli dei carabinieri in piazza della Pace, un 34enne arrestato Video

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

1commento

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

3commenti

NUOTO

Commenti beceri verso Giulia Ghiretti: denuncia (e tanto sostegno) via Facebook

L'atleta paralimpica pubblica la schermata con alcuni commenti per i quali si definisce "disgustata"

3commenti

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

sicurezza stradale

Massese, allarme per quelle righe orizzontali ormai "fantasma"

politica

Pizzarotti sulla vicenda Casalino: "Le minacce sono il metodo 5 Stelle"

1commento

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

ECONOMIA

Rinnovato il contratto integrativo in Barilla: previsto premio da 10.800 euro in 4 anni

PARMA

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro Foto

6commenti

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

E' Berlusconi l'arma anti Di Maio di Salvini

di Vittorio Testa

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Medicina

Primo trapianto di faccia in Italia. E' su una donna

governo

Pensioni: ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

SPORT

Pallavolo

Mondiali, l'Italia è già matematicamente qualificata per la final-six

Moto

Super pole di Lorenzo, pasticcio Valentino Rossi: 18esimo

SOCIETA'

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"