14°

26°

Arte-Cultura

Dorfles, genio multiforme

Dorfles, genio multiforme
Ricevi gratis le news
0

Gianni Cavazzini

Quando comparve il suo libretto, «Ultime tendenze nell'arte d'oggi», nella popolare Universale Economica di Feltrinelli, il mon-
do dell'arte si mise in scompiglio. Era il 1961, quando i testi critici sulle avanguardie artistiche comparivano in edizioni sussiegose ed elitarie, riservate ai pochi cultori di un genere che per lo più rimaneva nel buio dei depositi di libreria. Il volume in questione portava la firma di Gillo Dorfles, critico d'arte, docente universitario di estetica e, in gioventù, si diceva, pittore di ricerca. Il fatto è che il libro ebbe un clamoroso successo di vendita: un po' per l'accentuazione «popolare» in cui era uscito (costava 500 lire), ma soprattutto, io credo, per il tono colloquiale in cui era scritto. L'autore, da parte sua, precisava in premessa di non aver mirato a tracciare un'ennesima «estetica», imbastendo dottrine filosofiche più o meno arzigogolate per giustificare questo o quell'aspetto di un'arte che, allora, ricordo 1961, era ancora in divenire. E così molti ebbero la possibilità, grazie a Dorfles, di entrare in rapporto con i movimenti e gli artisti della stagione, ancora in corso, di quegli anni. Un successo, quello di Dorfles, che si rinnovò qualche anno dopo, nel 1968, con un altro libro, «Il Kitsch», edito da Mazzotta e centrato su un tema che toccava gli aspetti più privati del costume in questa nostra epoca moderna. Sono questi alcuni dei tanti motivi che rendono molto interessante (e formativa) la mostra, allestita a Palazzo Reale, a Milano, «Gillo Dorfles. L'avanguardia tradita», a cura di Luigi Sansone, aperta sino al 23 maggio 2010, Catalogo Mazzotta. L'esposizione celebra la figura poliedrica di Dorfles (nato a Trieste nel 1910) ponendo l'accento sulla sua identità d'artista. Vengono infatti esposte circa 200 opere, dal 1930 al 2010, tra dipinti, disegni, sculture, grafiche, gioielli e ceramiche. Un itinerario creativo di lunga durata che va dagli esordi surreali degli anni Trenta, alle esperienze compiute all'interno del Movimento Arte Concreta (in cui militava anche il nostro Soldati), sino alle originalissime composizioni degli anni più recenti, pervase da una sottile ironia.
Gli «anni di formazione» del giovane Dorfles si svolgono a Trieste, città impregnata di cultura mitteleuropea e rivolta, dopo la guerra mondiale, ad entrare nel circuito di «italianità» prima impedito dalla dominazione austriaca. Ha così modo di frequentare la casa di Umberto Saba, quella di Italo Svevo e il salotto borghese di Elsa Dobra. Nel 1928 si trasferisce a Milano per seguire gli studi di medicina: qui gli amici triestini Rogers e Bazlen lo introducono negli ambienti letterari ed artistici del capoluogo lombardo. E qui, a partire dal 1930, Dorfles da vita alle prime realizzazioni pittoriche: sono composizioni fantastiche eseguite con la raffinata tecnica antica della tempera grassa all'uovo. Nel 1934 visita a Dornach, presso Basilea, il Goetheanum, centro di studi fondato da Rudolf Steiner. L'opera pittorica del «maestro» anima la spiritualità diffusa nei paesaggi che Dorfles esegue in questo periodo: tra il 1937 e il 1940, dopo aver conseguito la laurea in medicina a Roma, segue all'ospedale di Pavia un corso di specializzazione in psichiatria. E' un'esperienza che si riflette sulla produzione pittorica di Dorfles, in particolare sull'intensità espressiva dei numerosi ritratti. Nel 1948 Dorfles (con Bruno Munari, Atanasio Soldati e Gianni Monnet) fonda, come già si è detto, il Mac, gruppo d'avanguardia che reagisce sia ai dogmi della figurazione che ai dettati dell'astrazione posto cubista. E' una ricerca che procede, negli anni a seguire, in assoluta libertà creativa, sino al tempo presente.
 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Star Smallville incriminata per traffico sessuale

televisione

Star di "Smallville" incriminata per traffico sessuale

Nadia Toffa per la prima volta senza parrucca

social network

La prima volta di Nadia Toffa senza parrucca: selfie con la mamma

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Operazione antidroga a Parma: cinque arresti

polizia

Il market dello spaccio? Installato nel greto della Parma. Cinque in manette

carabinieri

Sborsa 30mila euro per una Porsche usata ma è una truffa: tre denunciati

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

3commenti

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

parma

Lotta alla zanzara tigre: si parte (con obblighi anche per i privati)

SALSO

Elezioni, spunta una nuova lista civica: Salso Futura

Busseto

Rapina alla Banca popolare di Lodi, due condannati

Cooperativa Molinetto

Un viaggio in Islanda per coronare un sogno

Intervista

Franconi Lee: «Tosca al Regio come un thriller di Hitchcock»

via zanardelli

Il pensionato e l'officina in nero: sequestro e multa da 10mila euro Video

8commenti

carabinieri

Colpì il giardiniere a badilate: arrestato commerciante di Langhirano

1commento

FATTO DEL GIORNO

Strattonano un'anziana, la fanno cadere e la rapinano alla fermata del bus

4commenti

PARMA

Un logo per la Barilla, concorso al Toschi: ecco le studentesse premiate Foto

Un concorso per premiare i dipendenti con 25 anni di anzianità in azienda

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi e l'alibi del voto regionale

di Luca Tentoni

NOSTRE INIZIATIVE

"Il terzo giorno": la mostra in 8 pagine speciali

ITALIA/MONDO

bullismo

Offese al prof a Lucca: perquisiti i sei indagati Video

MUSICA

Il produttore e dj svedese Avicii è stato trovato morto in Oman: aveva 28 anni Foto

SPORT

impresa

Scialpinismo: record italiano alla Patrouille des glaciers

MOTOGP

Austin: Iannone il più veloce. Quarto Rossi

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia