10°

24°

mostra

La tensione della ricerca tra passione e dolore

La  tensione della ricerca tra passione e dolore
Ricevi gratis le news
0

Guardare attraverso per vedere oltre»: le parole di Marcel Duchamp sono forse le più esplicative per addentrarsi in questa antologica di Marilena Sassi, artista parmigiana che espone fino a domani nello Spazio per le arti contemporanee del Broletto, a Pavia, nella mostra che sarà poi trasferita al Castello di Belgioioso, dove resterà visibile fino a fine giugno. «Corpo Terra Mater» è il titolo di questo percorso che riporta all’attenzione l’attività e la poetica della poliedrica artista pittrice, scultrice, fotografa e performer.
Curata da Giosuè Allegrini e organizzata da La Bezuga di Giuliano Allegri, in collaborazione con il Settore Cultura del Comune di Pavia, l’esposizione propone una settantina di opere che ricompongono la sua articolata e originale esegesi, attraverso i vari cicli di ricerca portata avanti dal 2000 ad oggi. Si parte così da Turwan, (2000) l’esperienza australiana dove natura e corpo diventano un tutt’uno, origine di un fare artistico che coinvolge pensiero, colore, performance, attenzione al sé ed al paesaggio, quello intimo che va integrandosi con il paesaggio di natura in un processo trasformativo che troverà nel tempo nuovi sbocchi. E’ l’origine, via di conoscenza, su cui l’arte può operare, l’humus, il campo dove piantare il seme della vita, dell’essere. In questa fase creativa molto ha da dire la performance come modo di trasmissione della realtà artistica propria di Marilena che esprime se stessa nella ricerca di un «sublime» che corrisponde alle origini. Un’indagine propria a molti artisti, realizzata con mezzi diversi d’espressione, e all’arte stessa che si fa terra di confronto fra l’io e il «mondo», la vita e la salvezza. Le radici si aggrappano alla terra d’Australia e nasce Namarrgon red land, (2004) dove il corpo uscito dalla terra, dipinto dei suoi colori, diventa esso stesso paesaggio, pittura. Una pittura che si fa espressione nel colore, tanto forte di per sé da divenire icona del presente. Il viaggio continua, prosegue in parallelo con il ciclo Crucifixion, 2000-2006, in cui la croce è interpretata in chiave femminile e il corpo di fronte alla natura altro non conosce che la sua superficie e il suo spazio. «Conosci te stesso», la sentenza delfica, potrebbe essere la chiave di volta che sfocia in «Passione» (2006) la performance che ha preso forma nella Loggia di San Sebastiano a Ovada (Alessandria) aperta alla ricerca di una fusione tra l’essere e la propria anima. Le immagini sfilano in mostra e si integrano con oggetti espressione di performance come i celebri vasi dell’opera performativa Mutation (2003-2011) dalle cui bocche esce, sotto forma di corpo femminile, il percorso della vita, dalla nascita alla morte, attraverso l’eterno scorrere del tempo. Un Vaso di Pandora dei sentimenti che esplode nella ricerca della conoscenza, aprendosi all’io e e alle paure più intime con la consapevolezza di non sapere. Dipinti, performance, installazioni sono ben delineati lungo il percorso che comprende «Black Inside» (2008) e il ciclo Mater, dove la Pietà viene rivista non solo in chiave femminile ma a ruoli invertiti, dove la madre diviene il Cristo deposto dalla croce e la figlia, ossia l’artista, si trasforma nella Madonna che lo accoglie fra le sue braccia. In Natura morta, del 2012, il lavoro di Marilena Sassi trasforma lo spazio espositivo in una sorta di camera ottica dove lo spettatore si pone come testimone di un colloquio verosimile tra realtà e finzione, tra prototipo e copia, tra verità e inganno. I cicli Nuda terra e Foglie di carne rappresentano un profondo amore per la Terra e per quel mondo naturale delle piante, interpretate dall’artista alla stregua di intricate e profonde metafore sulla condizione umana, «Facendo leva sulla fisicità della materia pittorica…» per riprendere le parole del curatore. Si chiude così questa complessa ed affascinante vicenda che affonda le radici nell’intimità di una ricerca, tanto più intensa quanto vissuta sul sè, sul corpo e sulla mente dell’artista stessa e tutt’ora aperta a nuove soluzioni. Come la vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

2commenti

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita

gazzareporter

La segnalazione: "Capolinea del bus davanti a passo carrabile?"

Mariano

«Via Parasacchi, pericolo erbacce»

libri

Jeffery Deaver, il maestro del thriller americano  torna a Parma

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

2commenti

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

genova

Toti: "Il ponte si può costruire in 12-15 mesi: non accetteremo ritardi"

vezzano sul crostolo

Pizzaiolo coltiva marijuana in un bosco, preso con la "fototrappola"

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

l'indiscrezione

Versace in vendita a un gruppo americano?

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

1commento

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno