19°

Arte-Cultura

Due poetesse aprono il Festival con successo

Due poetesse aprono il Festival con successo
Ricevi gratis le news
0

 Laura Ugolotti

E' iniziata con due voci femminili la sesta edizione del Parma Poesia Festival, quelle di Alba Donati ed Elena Salibra, protagoniste ieri, sotto i Portici del Grano, del primo appuntamento con l’«Almanacco dei Poeti», la sezione del Festival dedicata agli incontri con i poeti italiani, curati dal critico letterario Giuseppe Marchetti. Due voci importanti della poesia contemporanea che pur nella diversità di accenti, caratteristiche ed espressività stanno lasciando un segno nella poesia contemporanea. Poetessa e criticoletterario la prima, poetessa e docente di Letteratura italiana alla facoltà di Lettere di Pisa la seconda, entrambe  si sono presentate al pubblico con le loro storie e  le loro liriche. «La poesia di Alba Donati - ha spiegato Giuseppe Marchetti introducendo la poetessa lucchese  - è caratterizzata da una forte ispirazione civile, mentre quella di Elena Saliera contiene forme di sperimentazione classiche ed esistenzialiste; le due poetiche confluiscono comunque in una sorta di esistenzialismo, che è lo stesso anche se osservato da due punti di vista diversi». E la differenza tra le due autrici si è palesata nel momento in cui entrambe hanno letto alcune delle loro composizioni, tratte dalle raccolte «La repubblica contadina» e «Non in mio nome» (di Alba Donati) e da «Il martirio di Ortigia», di Elena Salibra. Più sociale, seppure intima, la poetica di Alba Donati, più intimistica, legata ai ricordi e alla propria esperienza personale quella di Elena Salibra. 
«La mia poesia vuole essere una contestazione ad un sistema di vita, il capitalismo, che ormai ha pervaso la nostra società - ha spiegato la Donati -. Sempre però con la consapevolezza che le rivoluzioni nascono dalla quotidianità, dalle piccole cose della vita. Per questo cerco di unire i due aspetti, intimo e sociale. Un concetto che ho sintetizzato con ''Poesie famigliari contro il capitalismo'', il titolo che vorrei per la mia prossima raccolta». «Allo stesso tempo - ha aggiunto - credo che spetti alla poesia e alla letteratura in generale il compito di rispondere alla necessità di una memoria storica. Soprattutto gli autori della mia generazione, nati negli anni '60  sono forse gli ultimi testimoni di quello che è stata la guerra, perché l’hanno vissuta attraverso i ricordi e i racconti dei propri genitori. I valori di quell'epoca storica sono gli stessi che vorrei poter conservare». Per Elena Salibra invece la poesia è la «trasfigurazione classica del quotidiano - ha spiegato -; una trasfigurazione che richiede lo sforzo di trovare la parola giusta al momento giusto». E tra le parole usate dalla poetessa anche molti termini presi in prestito dalla scienza, dall’informatica: «Mi piace - ha confessato - questa commistione, immettere nella poesia nuovi ambiti emozionali». Due voci molto diverse, due modi differenti di raccontare la realtà in forma poetica; eppure entrambe hanno un filo comune che le lega: la vita, palpitante, dolce e amara di cui sono piene le loro poesie. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

All'Esselunga di via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

2commenti

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno