17°

29°

LIBRI

Malerba, l'ora del Meridiano

La grandezza del narratore parmigiano viene celebrata con il prestigioso tomo Mondadori

Luigi Malerba

Luigi Malerba

Ricevi gratis le news
0

Dopo i Meridiani dedicati alle opere di Attilio Bertolucci e Alberto Bevilacqua, ecco il terzo massiccio contributo: il Meridiano Mondadori riservato a Luigi Malerba e a otto suoi libri. Esemplarmente curato da Giovanni Ronchini e introdotto da un saggio di Walter Pedullà, il volume onora prima di tutto la letteratura parmigiana del Novecento e poi ne presenta, con eccezionale e svariante suggestione, il terzo capitolo per così dire, la terza faccia, la natura effervescente di una modernità continuamente riproposta, discussa, recitata, inventata, data per morta e poi gagliardamente resuscitata. Otto libri, per questo Meridiano: «La scoperta dell'alfabeto», «Il serpente», «Salto mortale», «Il pataffio», «Testa d'argento» «Il fuoco greco», «Le pietre volanti» e «Fantasmi romani»: otto dimensioni che s'intrecciano secondo la quale «Tutta l'opera dello scrittore emiliano è un continuo scarto della norma, un inseguimento continuo di quella vera finzione che è l'anima del racconto nell'epoca in cui i racconti sembrerebbero finiti». La scelta di Ronchini dev'essere stata un rompicapo, ne siamo certo. Ma è stata, nonostante tutto, felice: è la scelta, in verità, di una lunga consuetudine che si adatta attraverso note e commenti tra presente e passato nel gorgo dell'avanguardia come nel più sarcastico rispetto della tradizione, il ridersi e il sorridersi addosso. Pedullà sottolinea: «Negli ultimi romanzi di Malerba nessuno urla più, tacciono le invettive esplose nelle confessioni di Giuseppe. Il tono del discorso è più pacato, persino ghiacciato». La «scoperta dell'alfabeto», dunque, non è più solo la sfida di un autore e di un personaggio, ma diventa il senso stesso dei romanzi e dei racconti di quella «vergogna di scrivere» che è poi l'esito finale, la vittoria, della scrittura tra i micidiali segreti della corruzione, del terrorismo, della stupidità e dell'improntitudine che gli italiani seminano nel loro Paese. Giovanni Ronchini ha tessuto un ricco racconto della cronologia malerbiana che è il nono romanzo del Meridiano: ha condotto cioè con larghissimo e assai utile uso delle fonti (e le fonti, per Malerba, non sono che altrettanti romanzi in nuce): un cammino di lettura che dà specchio a tutto il complesso dell'insieme e ne trasferisce il peso dalla letteratura alla vita e da questa a quella, perché in Malerba - scrive Pedullà - «Non solo l'attualità, non solo la comicità, non solo l'avanguardia sono piene di paradossi coi quali capire in fretta il senso della realtà. Ne straripano la storia, la tradizione, la tragedia di ogni tempo». Da una parte, quindi, «Il fuoco greco»; dall'altra «Il pataffio» dove la provocazione diventa dramma e farsa, gesto vendicatorio di storia e sberleffo, per non parlare del convinto «narratore sperimentale» che Malerba è proprio in virtù di quella «scoperta dell'alfabeto» che ancora una volta ci impone il paradosso dell'eterna domanda «Perché si vive? Perché si pensa?» destinata a non aver risposta poiché - come dice Romano Luperini - «L'universo di Malerba è un universo di parole; ma di parole incapaci di comunicare d'impadronirsi della realtà. Il linguaggio è protagonista sovrano, ma è anzitutto attore-testimone della propria impotenza». E' anche per questo motivo che ogni pagina di Malerba può nascondere un tranello, una trappola, un fingimento così ben proporzionati da non accorgercene nemmeno, mentre la nostra attenzione viene attirata semmai dal senso del comico come ne «Le maschere» del '95, non compreso nel Meridiano, che s'atteggia a romanzo storico (e anche lo è) ma è semmai il vizio che vi domina perché la trama palpita di un'attualità assoluta. Malerba è così insidioso che tale modernità scherza ancora con le nostre ottuse capacità percettive. E dunque il rischio si complica mentre la magia delle sue pagine resta. Essa è, e rimane, una parte considerevole della nostra storia lo si voglia o no.

Romanzi e racconti

di Luigi Malerba

Mondadori ed., pag. 1.712, 80,00

Un tributo

a uno dei massimi

narratori

della seconda metà

del Novecento

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Da Dua Lipa al figlio Matteo: un album ricco di duetti per Andrea Bocelli

MUSICA

Da Dua Lipa al figlio Matteo: un album ricco di duetti per Andrea Bocelli

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

4commenti

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

carabinieri

Salumi contraffatti: sequestri a Parma (Reggio e Piacenza) Video

incontro

Nando Dalla Chiesa: "Criminalità, mai abbassare la guardia" Video

LIRICA

Macbeth inaugura il Festival Verdi 2018 al Teatro Regio

La "prima" è in programma giovedì 27 settembre

visita

Ferrero, il presidente "esplosivo" a Parma

gazzareporter

Bici e pure la borsetta sotto il ponte

PARMA

Riporta il carrello dopo la spesa e la borsa sparisce dall'auto: denunciato un 29enne

INCIDENTE

Auto sbanda e finisce contro un albero: muore un 69enne a San Polo d'Enza

Montechiarugolo

E' morto Mino Bruschi, fu psicoterapeuta nella clinica di Monticelli

Fidenza

Audi nel mirino dei ladri: da una rubato anche il volante

INCIDENTE

Ciclista investito in via Langhirano

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

Felino

Incendio di Poggio Sant'Ilario: Mohon condannato a dieci anni

MOBILITA'

In bici sulla pista ciclabile numero 4, tra buche e lampioni

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

PGN

La festa di Casaltone, Benassi e i Megaborg al Mu, e il nuovo «Operaswing»

ITALIA/MONDO

OMICIDIO-SUICIDIO

Uccide la madre e si getta da un ponte nel Reggiano

CULTURA

E' morta Inge Feltrinelli, aveva 87 anni

SPORT

Calciomercato

Inter, vicino il rinnovo di Icardi

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

SOCIETA'

dublino

Aereo tenta l'atterraggio: il vento costringe a riprendere il volo

McDonald’s

Il Big Mac compie 50 anni: nacque dall'idea di un italoamericano

MOTORI

motori

Il tempo libero secondo Mercedes

IL TEST

Fiat 500X si rifà il trucco. Ecco come va